Connect with us

Alto Adige

Strategia d’innovazione 2030, via libera della Giunta

Pubblicato

-

La Giunta provinciale ha approvato oggi (26 ottobre) la strategia “Innovazione e Ricerca Alto Adige 2030 – Smart Specialisation Strategy (RIS) della Provincia Autonoma di Bolzano”.

Con l’elaborazione di una nuova strategia d’innovazione per una specializzazione intelligente (Strategia-RIS3), la Provincia soddisfa così i requisiti per l’accesso ai Fondi strutturali europei, come richiesto dall’Unione Europea. A partire da febbraio 2020 la Ripartizione innovazione, ricerca, università e musei, insieme a numerosi attori locali e con il supporto scientifico del “Fraunhofer-Institut für System- und Innovationsforschung ISI” di Karlsruhe, ha rielaborato la Strategia-RIS3 adottata per la prima volta dalla Provincia nel 2015.

Kompatscher: “Sempre più focus sui punti di forza”

Pubblicità
Pubblicità

Dopo l’elaborazione dei contenuti da parte di 100 persone da circa 45 imprese e istituzioni, nelle ultime settimane si è conclusa anche la fase della consultazione pubblica, durante la quale anche i cittadini hanno potuto esprimere il loro parere.

Dall’approvazione della prima Strategia RIS3, nel 2015, la ricerca e l’innovazione in Alto Adige hanno compiuto passi avanti importanti” ha detto il presidente della Giunta provinciale e assessore all’Innovazione Arno Kompatscher. “Adesso vogliamo continuare questo percorso focalizzando ancora di più i nostri punti di forza” ha aggiunto il presidente della Provincia.

Via libera alla parte operativa

Pubblicità
Pubblicità

La nuova strategia fotografa il DNA del territorio già messo a fuoco nel precedente documento, ma risulta ancora più centrata, riducendo da 6 a 4 le aree di specializzazione che diventano Automation and Digital, Food and Life Science, Alpine Technologies, Green Technologies” spiega il direttore della Ripartizione innovazione, ricerca e università, Vito Zingerle.

Aree strategiche trasversali sono invece: “Sostenibilità“, “Digitalizzazione“, “Industrie creative” e “Formazione ed Educazione permanente“. Dopo il parere favorevole dal parte della Consulta per la ricerca scientifica e l’innovazione, lo scorso 12 ottobre, ora l’approvazione da parte della Giunta consente di partire con la programmazione vera e propria delle misure, sotto il coordinamento delle Ripartizioni Innovazione ed Europa insieme all’Agenzia per la Coesione Territoriale di Roma e il coordinamento di Bruxelles nell’ambito della Commissione Europea di Bruxelles.

NEWSLETTER

Alto Adige2 settimane fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Sport4 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Valle Isarco2 settimane fa

Cade in una piscina d’albergo a Naz Sciaves: bimbo di due anni muore annegato

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Alto Adige2 settimane fa

In Alto Adige i no vax non cedono: ancora 30mila over 50 da vaccinare

Bolzano3 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Società4 settimane fa

MutterNacht: la solitudine attorno alla nascita. Raccolta di storie ed esperienze un libro per il 2022

Val Venosta3 settimane fa

Val Venosta: si schianta con l’auto. Intervengono i vigili del fuoco di Laudes

Alto Adige2 settimane fa

Dati Covid 10 gennaio: 175 positivi da PCR e 960 da test antigenici. 2 decessi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 190 casi positivi da PCR e 2.849 test antigenici positivi, altri due decessi

Alto Adige4 settimane fa

Camper prende fuoco sull’Alpe di Siusi: due persone intossicate

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza