Connect with us

Italia ed estero

Treviso: 91enne uccide il genero con un colpo di fucile

Pubblicato

-

Tragedia a Silea, in provincie di Treviso, dove Giovanni Padovan, un uomo di 91 anni, ha ucciso il genero Paolo Tamai, di 63 anni, con un colpo di fucile alla nuca.

L’anziano si è poi barricato in casa fino all’arrivo delle forze dell’ordine alle quali si è arreso. Pare che i rapporti fra la vittima e il suocero fossero deteriorati da anni.

Padovan, che viveva da solo e usufruiva del servizio quotidiano di fornitura di pasti, avrebbe sparato al genero da una finestra di casa mentre Tamai era in cortile.

Pubblicità
Pubblicità

In stato di shock, la donna è stata portata in ospedale. Sulla situazione sarebbero state fatte segnalazioni ai servizi sociali.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza