Connect with us

Sport

“Triplete” estivo per il Bolzano, i Foxes vincono anche l’Alperia Cup

Pubblicato

-

Sei su sei, l’HCB Alto Adige Alperia chiude la preseason da imbattuto. Dopo aver conquistato la Vinschgau Cup e il Südtirol Summer Classic, i biancorossi mettono le mani anche sull’Alperia Cup, vincendo per 5 a 2 contro i Rittner Buam.

Doppietta di Sylvestre e reti di Bardaro, Arniel e Alberga per piegare la compagine di Alps Hockey League: per i Foxes è la quarta vittoria su quattro edizioni del triangolare organizzato dallo sponsor e partner Alperia. 

Dopo pochi minuti, una tegola per il Bolzano: Angelo Miceli, colpito al ginocchio da un brutto intervento di Fink, deve abbandonare il ghiaccio dolorante.

Pubblicità
Pubblicità

Per lui sono previsti accertamenti nella mattinata di domani. Intanto la prima occasione del match è per i Rittner Buam: Markus Spinell cerca la via della rete, ma viene fermato da un grande intervento di Fazio.

Il match stenta a decollare, ma nel finale di frazione i Foxes piazzano un micidiale uno-due: al 16:40 Bardaro prendere la mira e spolvera l’incrocio dei pali, 31 secondi più tardi Sylvestre deve soltanto spingere in rete il disco d’oro servitogli da Tauferer. 2 a 0 alla prima sirena. 

I Rittner Buam suonano la carica in avvio di periodo centrale e nel giro di pochi minuti ristabiliscono la parità: dopo appena 17 secondi dal primo ingaggio Gabri viene lasciato troppo solo e infila Fazio con il rovescio. Al 23:14 invece Lane serve un cioccolatino che Gazzola deve soltanto scartare, per il 2 a 2.

La partita si accende improvvisamente e inizia a farsi più nervosa, con il Bolzano che riesce a scrollarsi di dosso la pressione dovuta dalla rimonta degli ospiti e torna a condurre i giochi: conclusione di Marchetti, disco che rimbalza in balaustra e torna sulla stecca di Sylvestre, che fa doppietta e 3 a 2.

Renon falloso e biancorossi in doppia superiorità numerica: ci pensa Jamie Arniel, al 34:14, a sparare in rete uno slapshot imprendibile per Lindskoug. 

Nel terzo drittel il Bolzano prende pienamente in mano le redini del gioco, creando occasioni a valanga dalle parti del goalie svedese, che però abbassa la saracinesca tenendo in partita i suoi.

I Foxes le provano davvero tutte, senza faticare dall’altra a contenere le sporadiche incursioni offensive dei Buam: il definitivo 5 a 2 arriva però soltanto nel finale, con l’empty-net-goal di Domenic Alberga. 

Bernard e compagni avranno adesso a disposizione qualche giorno per prepararsi al meglio alla prima di campionato, in scena al Palaonda venerdì 13 settembre, alle ore 19:45. Non una partita qualunque, ma il big match contro il Red Bull Salzburg.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza