Connect with us

Sport

Un grande ritorno per i Foxes: Stefano Giliati di nuovo in biancorosso

Pubblicato

-

Colpo in attacco per l’HCB Alto Adige Alperia, che comunica di aver sottoscritto un contratto per la stagione 2019/20 con l’attaccante italo-canadese Stefano Giliati.

Il 31enne nativo di Montreal non è certo un volto nuovo in casa Bolzano: nel 2011/12, infatti, giocò una stagione nel capoluogo altoatesino, trascinando la squadra alla conquista del 19esimo Scudetto. Fu la stagione della devastante linea Giliati-Sharp-Knackstedt e del percorso perfetto con 12 vittorie su 12 partite di playoffs, con la finale vinta ai danni del Val Pusteria. Quell’anno Giliati mise a segno 67 punti in 54 partite, frutto di 22 goal e 35 assist. 

Letale nelle ripartenze grazie alla sua velocità, l’italo-canadese non disdegna il gioco fisico e ha porta in dote un killer-instinct abbinato a una visione di gioco che gli permette di sfornare assist ai compagni. 

Pubblicità
Pubblicità

Quella biancorossa del 2011 fu la sua prima esperienza europea, arrivata dopo esperienze in AHL con i Toronto Marlies e i Norfolk Admirals e in ECHL con i Reading Royals. Terminata l’annata con i Foxes, nel 2012/13 si trasferisce nella Liiga finlandese, dove in due stagioni con il SaiPa fa registrare 61 punti 104 partite.

Resta in Liiga anche l’anno successivo, il suo migliore in Finlandia grazie ai 42 punti messi a segno con la maglia degli Espoo Blues, ai quali aggiunge il goal segnato nelle tre presenze alla Spengler Cup, giocata con la maglia del Team Canada.

Si trasferisce poi in KHL, sponda Medvescak Zagabria, prima di una breve esperienza a Davos (NLA) che fa da antipasto al suo triennio in Germania, dove gioca con gli Schwenninger Wild Wings. Chiude la stagione appena passata ancora in Svizzera, con il Langnau. Adesso è tutto pronto per il suo “comeback” a Bolzano, dove Giliati ha lasciato ottimi ricordi. 

Sono felicissimo di tornare a Bolzano – spiega – uno dei miei ricordi hockeystici più belli è proprio la vittoria del campionato di 8 anni fa. Ho sempre detto che prima o poi sarei tornato e quel giorno è arrivato. Adesso, a 31 anni, sono un giocatore molto più maturo, ma metto sul ghiaccio tutto quel fuoco e quella grinta di quando ne avevo 23. Il mio obiettivo è di regalare ai meravigliosi tifosi biancorossi un altro grande successo”. 

Ulteriori informazioni su Stefano Giliati: https://www.eliteprospects.com/player/13627/stefano-giliati

L’HCB Alto Adige Alperia comunica che, considerato l’intenso periodo di ferie estive, ha deciso di prolungare il periodo di prelazione per i vecchi abbonati fino al 14 agosto 2019 e i prezzi dell’ABO Early fino al 24 agosto 2019.

Sport

Berretti, sconfitta di misura. Esce e a testa alta in casa della capolista  

Pubblicato

-

In questo weekend la formazione Berretti FC Südtirol è stata impegnata sul campo della Feralpisalò, formazione in testa alla classifica del girone B. I biancorossi di Giampaolo Morabito sono stati sconfitti 3-2 dopo essere stati due volte in vantaggio e aver subito la rete decisiva nel finale di gara.

Turno casalingo, invece per le formazioni Allievi nazionali Under17 e Giovanissimi nazionale Under15, impegnate nei rispettivi campionati di categoria sul campo di casa, all’FCS Center di Maso Ronco contro la Triestina.

L’undici di Paolo Goisis ha vinto con perentorio 7-0. mentre i ragazzi di Davide Reffatto, dopo essere stati in vantaggio, sono stati raggiunti sull’1-1.

Pubblicità
Pubblicità

BERRETTI

La formazione Berretti esce a testa altissima dal campo della capolista Feralpisalò, impostasi per 3-2 in rimonta. Contro la prima della classe, i biancorossi hanno giocato un’ottima partita, a viso aperto e senza alcun timore reverenziale. Vantaggio ospite al 9’ con Bertuolo.

I gardesani sono pervenuti al pareggio al 25’ con Valtulina per poi essere nuovamente trafitti dagli ospiti, a segno al 41’ con Colucci. Nella ripesa la rimonta dei padroni di casa bresciani: prima il pareggio firmato da Valtulina e, ad una manciata di minuti dalla fine il gol-partita del neo entrato Meloni. 

 

FERALPISALO’ – FC SÜDTIROL 3-2 (1-2)

FERALPISALO’: Spezia, Locatelli (66’ Apollonio), Nervi (46’Bianchi), Bresciani, Raccagni, Biasin, Nuzzo, Cristini (55’ Buffoli), Risatti (78’ Meloni), Pinardi, Valtulini. (Paderno, Nonni, Messali, Morandini) All. Mauro Bertoni

FC SÜDTIROL: Grbic, Ronci, Colucci, Gambato (86’Brunialti), Sade, Cernetti (71’ Simonetto), Catino (88’ Rahmani), Truzzi, Bertuolo (86’ Sade), Ghiotti, Calabrese. (Guccini, Saad). All. Giampaolo Morabito

ARBITRO: Vismara di Lecco (Bogna e Rolle di Brescia)

GOL: 9’ Bertuolo (FCS), 25’ Valtulini (F) 41’ Colucci (FCS), 50’ Valtulini (F), 84’ Meloni (F).

UNDER 17

Incontro casalingo per la formazione degli Allievi nazionali Under 17 nella quattordicesima giornata di campionato, sul campo di casa, contro la Triestina. I biancorossi di Paolo Goisis si sono imposti con un perentorio 7-0, in una gara dominata in lungo e in largo. Quattro reti portano la firma di Vinciguerra, doppietta per Toci e gol di Margoni)

 FC SÜDTIROL – TRIESTINA 7-0 (5-0)

FC SÜDTIROL: Theiner, Bacher (46’ Parpaiola), Sonnenburger, Heinz (46’ Cominelli), Salaris (60’ Hannachi), Bussi (75Vasilico), Sartori, Volino, Margoni (60’ Lohoff), Vinciguerra (46’ Bazzanella). (Pircher, Sinn). All. Paolo Goisis

TRIESTINA: De Luca, Randò. Razem, Boschetti, Natella, Bulli, Meti, Circosta, Diop, Benvenuti, Conzio. (Sarri, Barone, Esposito, Pantano, Teta, Linussi, Nicoletti).

GOL: 14’ Margoni (FCS), 25’, 29’, 31’ e 33’ Vinciguerra (FCS), 48’ e 89’ Toci (FCS)

UNDER 15

I Giovanissimi nazionali under 15 nel 14esimo turno del girone B hanno pareggiato per 1-1 sul campo dell’FCS Center di Maso Ronco contro la Triestina. I ragazzi di Reffatto, autori di una positiva prestazione, sono passati in vantaggio al 25’ con Fabian Messner e hanno subito la rete di Coletta al 15’ della ripresa. 

FC SÜDTIROL – TRIESTINA 1-1 (1-0)

FC SÜDTIROL: Harrasser, Prosch (76’ Giacomin Slemmer), Tschigg, Buccella (66’ Reale), Rottensteiner, Jakomet, Loncini, Bruni (56’ Kofler), Messner, Uez (66’ Guarnaccia), Straudi (50’ Arman). (Dregan, Deporta, Obexer, Kofler, Theiner).   All. Davide Reffatto

TRIESTINA: Umari, Aondio, Huisman. Lubrano, Notaro, De Luca. Crosara, Cortesi, Colletta, Zulian (50’ Pavan), Romeo (50’ Vecchio). (Marzocco, Drioli, Spadoni). All. Simone Fici 

GOL: 25’ Messner (FCS), 50’ Colletta.

Continua a leggere

Sport

HCB: il Bolzano schianta lo Znojmo e vola ai playoffs

Pubblicato

-

Sette su sette. L’HCB Alto Adige Alperia centra la qualificazione ai playoffs della Erste Bank Eishockey Liga, per la settima volta nei sette anni di partecipazione al campionato europeo. I biancorossi si impongono con un netto 5 a 0 sull’HC Orli Znojmo, mettendo in ghiaccio il match già nel corso del primo tempo.

Una prova praticamente perfetta per i Foxes e settimo shutout stagionale per Leland Irving, che si traducono in quinto posto e Pick Round. La seconda fase inizierà già venerdì 31 gennaio, con il big match in casa dell’EC Red Bull Salzburg. 

Coach Ireland rinuncia al solo Anton Bernard, out per un infortunio al costato. 

Pubblicità
Pubblicità

HCB Alto Adige Alperia – HC Orli Znojmo 5 – 0 [4-0; 0-0; 1-0]

Reti: 00:17 Marco Insam (1-0); 03:27 Sebastien Sylvestre (2-0); 10:35 Anthony Bardaro PP1 (3-0); 12:38 Daniel Frank SH1 (4-0); 55:34 Anthony Bardaro PP1 (5-0)

Arbitri: Nikolic K., Stolc / Pardatscher, Schauer

Continua a leggere

Sport

Virtus Bolzano-Villa Valle: 3-2. I biancorossi si impongono nella sfida salvezza

Pubblicato

-

La Virtus Bolzano ha conquistato tre punti pesanti in chiave salvezza, prevalendo nella battaglia, che andata in scena all’Internorm Arena, contro il Villa Valle.

I biancorossi si sono imposti per 3-2, passando in vantaggio al 4’ quando Forti ruba palla nella trequarti lombarda, serve sulla sinistra l’accorrente Elis Kaptina che stanga da distanza ravvicinata facendo secco il portiere Asnaghi.

Al 9’ c’è il pareggio degli ospiti: Castelli scatta in profondità, si ritrova a tu per tu con il portiere Mora che esce in tackle deviando la sfera, e provocando la caduta dell’avversario. Per il direttore è calcio di rigore che lo stesso Castelli trasforma per il pareggio lombardo.

Pubblicità
Pubblicità

Al 31’ la Virtus Bolzano riesce a spezzare il leggero predominio territoriale lombardo con la rete del rinnovato vantaggio. L’azione scaturisce da piedi di Guerra che serve il decentrato Kicaj, il terzino imbecca Elis Kaptina che in rovesciata spedisce la sfera ad incocciare il contante, sul rebound è lesto Timpone a spedirla nel sette alto del secondo palo.

Il Villa Valle ristabilisce l’equilibrio al 23’ della ripresa: la palla spiove nell’area biancorossa Mora smanaccia debolmente la sfera, consentendo a Crotti di appoggiare la palla in rete.

La Virtus Bolzano reagisce ed al 36’, su azione di contropiede, la palla è gestita dal neo acquisto Grezzani che trova il varco di luce dal quale far partire un sinistro che spizzica la schiena di Donida, intercetto che spiazza il portiere Asnaghi che osserva la palla finire in fondo al sacco. 

Il tabellino della gara

VIRTUS BOLZANO-VILLA VALLE: 3-2

VIRTUS BOLZANO (4-3-3): Mora; Menghin (43’ s.t. De Santis), Kiem, Pinton, Kicaj; Bounou, Bordoni, Forti; Timpone (32’ s.t. Koni), E. Kaptina, Guerra (12’ s.t. Grezzani). A disposizione: Weiss, Hochkofler, Allegri, Kuka, Ben Sanogo, Naci. Allenatore: Alfredo Sebastiani.  

VILLA VALLE (4-4-2): Asnaghi; Cavagna, Crotti, Ronzoni, Barulli; Donida, Baggi, Corna, Castelli (38’ p.t. Meli); Massarucci, Ghisalberti. A disposizione: Gritti, Spampatti, Bassi, Signorelli, Bance, Vitali, Tiraboschi, Motta. Allenatore: Giovanni Mussa 

ARBITRO: Sergio Palmieri di Conegliano

MARCATORE: 4’ p.t. E. Kaptina (VBZ), 9’ p.t. Corna (VV), 31’ p.t. Timpone (VBZ), 23’ s.t. Crotti (VV), 36’ s.t. Grezzani (VBZ)

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza