Connect with us

Politica

“Vattene che ti ammazzo”. Disabile denuncia: “Minacciato da un autista della Sasa”

Pubblicato

-

Due fermate saltate dopo la segnalazione, la richiesta di spiegazioni e la reazione che nessuno si sarebbe aspettato. Sarebbe successo martedì pomeriggio a Bolzano, sulla linea 10B, dove un 33enne romano ma residente nel capoluogo da due anni avrebbe subito un episodio increscioso, se confermato, di maltrattamento verbale con minacce da parte di un autista della Sasa.

Nella giornata del 26 novembre alle ore 17:42 sono salito alla fermata di piazzetta Oltrisarco (di fronte al negozio Despar) sulla linea 10B, per recarmi in via Resia e scendere quindi alla fermata della chiesa S. Pio X – racconta Palmulli – . Salito ad Oltrisarco, mi sono posizionato nel posto riservato ai disabili con la mia carrozzina elettrica comunicando all’autista la fermata per la mia discesa.

Costui ha ripreso la corsa e alla fermata prima di quella che avevo richiesto verbalmente ho prenotato la mia, tramite il pulsante per i diversamente abili.

Pubblicità
Pubblicità

L’autista non si è fermato alla mia richiesta ed ha continuato la corsa. A questo punto ho schiacciato nuovamente il pulsante per richiedere la fermata, e senza aver alcun riscontro ho urlato in modo che mi sentisse ‘la pedana! Devo scendere, mi tiri fuori la pedana?’ attirando l’attenzione anche dei passeggeri all’ interno del mezzo.

A questo punto l’autista, erano le 18:16 circa, arresta il mezzo pubblico alla fermata di via Resia davanti al Supermercato Eurospar (incrocio via Sassari), tira fuori la pedana per la discesa, gli faccio notare che dovevo scendere 2 fermate prima, e lui mi risponde con un tono scocciato “potevi ricordarmelo”.

Lo informo che avevo suonato l’apposito pulsante per la discesa e lui mi risponde ‘e che, sei Paganini che non ripeti?’ a questo punto io gli dico ‘non c’è problema, prendo il numero di targa e segnalo l’accaduto a chi di competenza’ e lui mi risponde (cito testuali parole) ‘segnala quello che caxxo vuoi, ammazzati, e ora vattene che ti ammazzo’“.

Secondo il racconto di Claudio, una signora anziana seduta vicino all’uscita, avrebbe fatto notare all’autista che quello non era un atteggiamento consono e rispettoso da mantenere, soprattutto nei confronti di un diversamente abile. Lui senza rispondere, sarebbe risalito alla postazione di guida e avrebbe ripreso la corsa.

“Ho già segnalato l’accaduto a Sasa S.P.A. Inoltre ho già dato mandato al mio avvocato di fiducia Angela Mia Pisano, che già si sta muovendo a livello legale per una denuncia/querela”, afferma Palmulli.

La prossima settimana per l’accaduto verrà comunque presentata una denuncia alla Procura della Repubblica di Bolzano – sottolinea l’avvocato Pisano contattato dal nostro giornale – . Si rimane in attesa, nel frattempo, delle scuse ufficiali dell’azienda di trasporto pubblico del capoluogo nonché dell’autista del mezzo pubblico.

Purtroppo questi episodi non dovrebbero accadere, soprattutto nei casi in cui lo spostamento è già problematico a causa della disabilità. Dover accedere a dei mezzi pubblici che molto spesso non hanno nemmeno delle pedane funzionanti è già un problema per un diversamente abile. Chi è preposto a fornire un servizio non dovrebbe aggravare queste situazioni con dei comportamenti non consoni“.

Ora Claudio afferma di volere un incontro con i vertici Sasa e il presidente Kompatscher, ma di voler chiedere anche all’assessora competente del Comune di Bolzano che cosa è possibile fare per i molti disabili che quotidianamente si ritrovano ad affrontare i problemi della mobilità nel capoluogo.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale
    La recente situazione pandemica sta avendo un impatto travolgente sui mercati e sull’economia generale, mettendo in discussione il ruolo stesso dell’azienda che dovrà necessariamente evolversi per assecondare nuove variabili. L’attuale situazione economica: In questo contesto,... The post Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale appeared first on Benessere Economico.
  • WORKATION – Lavoro vista mare o monti
    Il nuovo trend che interessa anche gli operatori del ricettivo Mare, montagne, lago, acqua, natura. Chi non sogna di lavorare stando in vacanza? Pensate ad una riunione vista Dolomiti, ad una pausa pranzo in un... The post WORKATION – Lavoro vista mare o monti appeared first on Benessere Economico.
  • I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro
    Che i soldi non facciano la felicità è probabilmente vero, ma è altrettanto inconfutabile che siano un potente rilassante. Nel nostro mondo dominato dalla cultura capitalistica, il denaro è diventato una pietra angolare della struttura... The post I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro appeared first on Benessere […]
  • Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo
    Le registrazioni nei corridoi, i box per le somministrazioni nelle sale riunioni: il protocollo firmato al Ministero del Lavoro da Confidustria e organizzazioni sindacali declina le possibilità del vaccino sui luoghi di lavoro. Il documento... The post Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona
    Anche per quest’anno è stato confermato il bonus cultura di 500 euro per tutti i neo 18enni nati nel 2002, ed erogato dallo Stato per l’acquisto di musica, corsi online, libri ed altre attività culturali.... The post Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica”
    Il Fondo Monetario Internazionale propone la sua ricetta per aiutare i Paesi da uscire dalla crisi economica, suggerendo una tassa di solidarietà per finanziare le spese e i sostegni necessari a combattere la crisi. All’interno... The post FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica” appeared first on Benessere Economico.
  • Riscatto laurea, una possibilità per anticipare la pensione: modalità e costi
    Il nostro ordinamento consente di sfruttare il periodo universitario attraverso il riscatto di laurea che prevede di riscattare i contributi dei corsi a fini pensionistici. Nonostante questa possibilità esista da molti anni con costi particolarmente... The post Riscatto laurea, una possibilità per anticipare la pensione: modalità e costi appeared first on Benessere Economico.
  • Trasformarsi in mense aziendali: una possibilità per ristoranti e bar di lavorare
    Nonostante le zone rosse e arancioni, per bar e ristoranti si apre una piccola speranza con la possibilità di svolgere servizio di mensa per le zone limitrofe. Come noto la conferma della divisione del Paese... The post Trasformarsi in mense aziendali: una possibilità per ristoranti e bar di lavorare appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi 2021: tutte le novità sulle spese detraibili e l’obbligo di tracciabilità
    Con l’arrivo della primavera si entra nel vivo della dichiarazione dei redditi. Nei modelli di quest’anno debuttano alcune importanti novità la riduzione progressiva dei bonus fiscali per i redditi alti, l’obbligo di tracciabilità e i... The post Dichiarazione redditi 2021: tutte le novità sulle spese detraibili e l’obbligo di tracciabilità appeared first on Benessere Economico.
  • Settimana lavorativa da 4 giorni: un modello che funziona anche in Italia
    Alla luce del progetto pilota, il Governo spagnolo si avvia alla fase di sperimentazione che prevede di ridurre l’orario lavorativo dei dipendenti senza diminuirne lo stipendio: una settimana lavorativa di 4 giorni per un totale... The post Settimana lavorativa da 4 giorni: un modello che funziona anche in Italia appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza