Connect with us

Politica

Via la corrente per 4 ore a Don Bosco ed Europa. Galateo: “Tempi sbagliati. Disagi per tutti”

Pubblicato

-

Edyna aveva avvisato e così è stato: via la corrente dalle 6 alle 10.15 a centinaia di bolzanini residenti nel quadrilatero tra via Milano, Via Palermo, via Bergamo, via Aosta. Avrebbero dovuto essere solo 15-20 minuti ed invece non sono bastate nemmeno le peggiori ipotesi di quattro ore per ripristinare la linea.

Centinaia i residenti che hanno subito gravi disagi, perché proprio nelle ore di preparazione per la giornata, si sono visti costretti a farlo al buio e senza acqua calda.

La linea telefonica poi, non si sa il perché, è stata ripristinata solo dopo le 15.00.

Pubblicità
Pubblicità

A farsi portavoce delle lamentele di tanti bolzanini è ancora una volta il consigliere comunale Marco Galateo di Fratelli d’Italia che già nei giorni scorsi si era attivato presso Edyna ed il Sindaco di Bolzano per chiedere lo slittamento dell’orario.

E’ pacifico che dei lavori di linea andassero fatti – dice Galateo – per rispondere alle sempre più numerose richieste degli utenti che chiedono contratti con aumentata capacità di chilowatt, ma si potevano scegliere orari diversi, per esempio di notte o in un altro mese.

A gennaio infatti alle 6 di mattina è ancora buio e freddo, serve il riscaldamento e la luce in casa. Per non parlare degli ascensori e degli esercizi commerciali”.

Il consigliere comunale presenterà formale interrogazione in consiglio per verificare se siano state messe in campo tutte le energie per arrecare meno disagi possibili, perché non sia stato scelto un mese estivo per i lavori (magari in concomitanza con le ferie dei bolzanini) e per confrontare con gli stessi lavori negli altri quartieri, perché è difficile immaginare hotel, ristoranti e bar del centro senza corrente elettrica per oltre quattro ore.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza