Connect with us

Valle Isarco

Viaggiava con 10 chili di cocaina nell’auto: arrestato 36enne polacco nella zona di Brennero

Pubblicato

-

I carabinieri di Vipiteno, nel corso di una serie di servizi di controllo svolti in tutto l’Alto Adige nel fine settimana appena trascorso, hanno sequestrato ben 10 chili di cocaina nascosti all’interno di una macchina guidata da un 36enne polacco.

Il veicolo, una BMW con alla guida l’uomo, transitava nell’area di Brennero e alla vista dei militari dell’Arma ha iniziato ad accelerare invece che fermarsi.

Bloccato dopo poche decina di metri, l’uomo ha tentato di giustificarsi dicendo che non aveva visto i militari, che però hanno deciso di effettuare una perquisizione.

Pubblicità
Pubblicità

Durante il controllo uno dei carabinieri ha notato che uno dei sedili della macchina sembrava rotto in modo anomalo nella parte posteriore. È bastato forzarlo leggermente perché tra le sue mani cadesse un pacco.

I Carabinieri hanno quindi perquisito più minuziosamente il veicolo, trovando complessivamente oltre 10 chilogrammi di cocaina di cui il polacco non ha saputo fornire spiegazioni.

Per lui sono scattate le manette per traffico di stupefacenti e la cocaina sequestrata.

La droga, che sul mercato avrebbe potuto fruttare certamente più di 2 milioni di euro, è ora allo studio del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dei Carabinieri per valutarne la purezza.

Un sequestro questo, dal quale scaturiranno ulteriori indagini, per comprendere, come capita in questi casi, se il quantitativo fosse destinato al mercato altoatesino o fosse solamente in transito, diretto verso altre regioni.

Valle Isarco

Latitante da due anni, arrestato un cittadino nigeriano a Brennero

Pubblicato

-

Nella notte fra sabato e domenica la polizia di Brennero ha arrestato un 36enne nigeriano con carta di soggiorno sul quale gravava un provvedimento di cattura da parte della Procura della Repubblica di Ravenna.

L’uomo, che si trovava a bordo di un bus proveniente da Monaco di Baviera e diretto a Rimini, doveva scontare 1 anno, 1 mese e 23 giorni di reclusione per diversi reati.

Il cittadino straniero era ricercato dal giugno 2017, data dalla quale aveva fatto perdere le sue tracce. Ora si trova in carcere a Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valle Isarco

Colle Isarco, gas tossici fuoriescono da un vagone cisterna: evacuata la stazione

Pubblicato

-

Foto VVFF Colle Isarco

Paura nel tardo pomeriggio a Colle Isarco per la fuoriuscita di sostanze altamente pericolose e infiammabili da un vagone cisterna sulla ferrovia del Brennero.

La stazione ha dovuto essere evacuata e poi chiusa per permettere ai vigili del fuoco accorse sul posto di effettuare la bonifica dai gas tossici.

In seguito all’allerta, scattata intorno alle 17.30, assieme agli agenti della Polfer sono intervenute le squadre di Colle Isarco, Vipiteno, Fleres e Tunes.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valle Isarco

Brennero: ritrovata 20enne scomparsa dalla val Pusteria

Pubblicato

-

Si sono concluse positivamente le ricerche di una giovane scomparsa venerdì scorso nella provincia di Bolzano. La ventenne, residente in Val Pusteria, è stata ritrovata nella mattinata di sabato, durante i controlli pianificati in occasione del periodo estivo nella stazione di Brennero.

La giovane italiana si era allontanata dall’abitazione di famiglia due giorni prima e aveva fatto perdere le sue tracce senza contattare i familiari che erano preoccupati per le sue condizioni.

All’atto del rintraccio la giovane è apparsa in buone condizioni fisiche ma in evidente stato confusionale. Rassicurata dagli operatori della Polizia di Stato che l’hanno soccorsa e messa in contatto telefonico con i suoi genitori, ha dichiarato di essere felice di tornare a casa.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine dell’attesa presso gli uffici della Polizia Ferroviaria del Brennero la ragazza ha potuto riabbracciare i genitori,  giunti nel frattempo per riportarla a casa. La delicata vicenda si è conclusa positivamente grazie ai meticolosi controlli svolti quotidianamente dalla Polfer in territorio di confine.

 

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza