Connect with us

Società

Aborto e gender: la disinformazione e le armi di distrazione di massa

Pubblicato

-

Stiamo assistendo alla peggiore rivoluzione antropologica che il mondo abbia mai visto: l’aborto e la manipolazione degli embrioni, la propaganda “gender” e l’indifferentismo sessuale, l’utero in affitto, l’eutanasia, sono il frutto di ideologie antiumane che tendono a trasformare le persone in una massa di consumatori compulsivi, obbedienti, senza radici, senza legami, senza fede e senza tradizioni, perciò facilmente manipolabili.

Dietro a questa rivoluzione antropologica vi è sempre il “dio denarodelle multinazionali che fanno profitti sulla pelle e il sangue delle donne e dei bambini. A parte le varie lobby finanziarie, LGBTQIA+ e politiche, i grandi responsabili di questa rivoluzione sono anche i mass media che, mediante raffinate tecniche di propaganda, mentono, manipolano o nascondono. “Il corpo è mio e me lo gestisco io” gridano per esempio le abortiste, ma nessuno si chiede se il bambino nel grembo della mamma fa parte del corpo umano come un rene, un fegato o un dito. Il bambino è forse nato con il corpo della mamma? Certo che no, il bambino nel grembo materno è un essere umano, un corpo esterno, uno di noi, non un rene o un fegato!

Similmente si sente spesso dire che è giusto e “si può abortire in caso di stupro”… Ma come possiamo concepire e accettare che dopo un terribile atto di violenza come lo stupro, sia commesso un secondo atto di violenza, altrettanto terribile, come eliminare un bambino innocente non ancora nato? Che ha fatto di male quel bambino? Si merita forse quella condanna a morte che nemmeno lo stupratore riceve? Seguendo questa logica pro-morte, persone come Jesse Jackson, attivista per i diritti umani, Ertha Kitt, cantante ed Ethel Waters, pittrice – che sono state tutte concepite dopo uno stupro – non sarebbero degne di vivere? Se la madre non è in grado di prendersi cura del bambino e dei suoi bisogni, perché non darlo in adozione? Perché uccidere un figlio innocente?

Pubblicità
Pubblicità

Queste menzogne e queste disinformazioni vengono ripetute dai mass media come un mantra e mediante falsità e tecniche subliminali vengono convinte le persone. L’arte della manipolazione la si osserva anche nell’attuale enorme pressione mediatica per il passaggio del DDL Zan, mentre vi sono milioni di famiglie italiane ridotte alla fame a causa della crisi economica e lavorativa. Nel tempo in cui non ci sono soldi per i malati, per i disabili o per le cure palliative nel bel mezzo di una pandemia, a che pro questa pressione?

A proposito del DDL Zan, inoltre, viene recepito, neanche troppo velatamente, che – tramite il gender nelle scuolegenitori ed insegnanti dovranno accettare che i loro figli da 3 anni in su vengano educati all’omosessualità, alla bisessualità, al lesbismo ed alla transessualità: un genitore non potrebbe opporsi al cambio anagrafico di sesso di suo/a figlio/a quando fosse deciso dallo psicologo di una struttura pubblica come non potrebbe opporsi a un medico di una struttura pubblica che decidesse di bloccare lo sviluppo sessuale del proprio figlio o della propria figlia. Nessuno potrebbe esprimere un’opinione critica sui matrimoni fra persone dello stesso sesso o contro la maternità surrogata o per l’eliminazione di simboli e nomi maschili e femminili nei libri di testo, nelle fiabe (ben spiegate ai bambini dalle drag queen!), nei bagni, nelle palestre e nelle carceri per donne come succede in tutti i paesi al mondo dove leggi simili sono state approvate.
 
Jan Patocka, dissidente ceco, affermava che per combattere il regime comunista era sufficiente smettere di vivere nella menzogna, esaltando la verità al di sopra di qualsiasi schema imposto. E’ proprio questo l’ideale di Pro Vita & Famiglia che da quasi 10 anni si batte contro queste follie ed ingiustizie in nome dei bambini nel grembo materno, ma anche a scuola, per le mamme, i disabili, insomma per gli ultimi degli ultimi.

Il nostro motto è infatti «Nel nome di chi non può parlare», sotto l’esempio di vita di Chiara Corbella Petrillo che io e mia moglie Luciana conoscevamo fin da tenera età. Pro Vita incominciò le sue attività in Trentino, a Rovereto, nel lontano 2012 ed ora ha una sede centrale a Roma ed opera con oltre 100 circoli in tutta Italia per contrastare il gender, le unioni civili, l’utero in affitto, e le leggi liberticide pro-Lgbtqia+. Grazie alle centinaia di volontari e sostenitori non molleremo, perché siamo convinti che il buonsenso e la ragione prevarranno.

Il conributo per La Voce di Bolzano è di Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia Onlus.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini
    Con l’arrivo dell’estate, aumentano i viaggi, ma alcuni voli low cost per compensare le perdite subite in pandemia hanno deciso di applicare una “ tassa sul sedile”. Di cosa si tratta Si tratta semplicemente di... The post Voli low cost e figli minori, attenzione ai sovrapprezzi non dovuti dei biglietti aerei: ENAC avvia le indagini […]
  • Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori
    Dopo l’ultima impennata del costo del carburante che da mesi va avanti sia in Italia che all’estero, i Paesi produttori di petrolio hanno deciso di trovare un accordo per frenare questa tendenza. L’incremento La tendenza... The post Stop al rialzo dei prezzi della benzina, raggiunto accordo tra i Paesi produttori appeared first on Benessere Economico.
  • UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale
    Dopo un consiglio direttivo, la Bce lancia il progetto “Euro Digitale” che avrà due anni di tempo per valutare gli aspetti di una valuta digitale e renderla disponibile a tutti. Progetto Euro Digitale Nonostante non... The post UE, parte il progetto “Euro Digitale”: 24 mesi di studi e valutazione per inserimento di una valuta digitale […]

Categorie

di tendenza