Connect with us

Politica

Accordi internazionali? Vox Italia: “Ruolo di Austria tutrice è terminato nel 1992”

Pubblicato

-

Il doppio passaporto italo-austriaco per i Sudtirolesi non appare nel programma di coalizione di 326 pagine del Partito popolare Oevp di Sebastian Kurz e dei Verdi.

Nel testo si parla solo genericamente della “assistenza alle vittime del nazismo e i loro discendenti nel procedimento a ricevere la doppia cittadinanza“.

Il precedente governo Kurz con l’ultra destra Fpoe aveva invece previsto la doppia cittadinanza per i Sudtirolesi, le vittime del nazismo e gli austriaci residenti nel Regno Unito in caso di Brexit.

Pubblicità
Pubblicità

Non viene meno tuttavia la conferma del ruolo dell’Austria come potenza tutrice e la necessità di una sempre maggiore valorizzazione dell’autonomia altoatesina come esempio internazionale per il superamento dei conflitti e la tutela delle minoranze.

Garantire l’ulteriore sviluppo di questa autonomia, si legge nel documento, sarà compito congiunto dei due governi austriaco e italiano.

Si auspica inoltre la riacquisizione delle competenze perse dall’Alto Adige in passato, se in accordo con il diritto europeo.

Pubblicità
Pubblicità

L’esponente bolzanino di Vox Italia, Eriprando della Torre di Valsassina ha commentato la questione sottolineando come il ruolo di tutrice nei confronti di ulteriori impetrazioni “sudtirolesi” è terminato nel 1992 con il rilascio, da parte di Vienna, della quietanza liberatoria.

Dice della Torre: “Abbiamo letto di recente sulla stampa locale che il Governo austriaco, nel rinviare ogni decisione riguardante il doppio passaporto per gli altoatesini di lingua tedesca, annuncia che sarebbe in dirittura d’arrivo un accordo internazionale tra Austria e Italia riguardante il ruolo di tutela di Vienna nei confronti dei sudtirolesi.

Se da parte austriaca si può capire la volontà di interferire in questioni interne italiane, non si comprende come l’Esecutivo italiano sia completamente a digiuno delle vicende storico-diplomatiche italo-austriache. Vox Italia ricorda allo ‘smemorato’ italico Governo che l’Austria, con la concessione della quietanza liberatoria concessa nel 1992, ha dichiarato che l’Italia ha completamente attuato l’Accordo Degasperi-Gruber, riconoscendo di fatto come la cosiddetta questione altoatesina da quel momento rientrasse in un fatto interno italiano da, eventualmente, dirimere tra Roma e Bolzano.

Vox Italia ricorda, inoltre, come non vi sia nessun tipo di ancoraggio internazionale né del Pacchetto né, tanto meno, del secondo Statuto di autonomia. L’unico vincolo internazionale riguarda l’applicazione o meno del solo Accordo Degasperi-Gruber, che, come già detto, Vienna riconobbe già attuato dall’Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Quindi qualsiasi iniziativa italiana di eventuale modifica dello Statuto autonomistico può essere sottoposta solamente al giudizio giuridico della Corte internazionale dell’Aja, che valuta se tali prese di posizioni italiane possano essere in contrasto con il succitato Accordo di Parigi.

Vox Italia ribadisce che né il Pacchetto né il secondo Statuto sono stati frutto di accordi internazionali tra Roma e Vienna, ma libere concessioni effettuate dal Governo italiano per raggiungere una migliore e pacifica convivenza in Alto Adige.

L’unico accordo internazionale sottoscritto tra Italia e Austria, oltre al Patto di Parigi, è stato quello che ha esteso, da un punto di vista temporale, la competenza della Corte dell’Aja con la modifica della “Convenzione europea per la soluzione pacifica delle controversie” del 1957, in modo da rendere applicabile un suo intervento anche per quelle controversie concernenti situazioni anteriori al 1957″.

NEWSLETTER

Alto Adige1 settimana fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Bolzano4 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Sport3 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Merano4 settimane fa

Esce di strada sulla provinciale fra Marlengo e Cermes: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige4 settimane fa

Alto Adige, arrivano i kit per gli autotest degli alunni durante le vacanze di Natale

Bolzano2 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza