Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Argento vivo, due mostre raccontano l’Euregio di fine ‘800

Pubblicato

-

Come si sciava nell’Euregio alla fine del secolo scorso?
Attraverso immagini di sciatori e piste da sci in Alto Adige, Tirolo e Trentino fra il 1880 e gli anni Sessanta del Novecento, rispondono a questa domanda le mostre fotografiche virtuali “Pista!” e “Kneußl”.

Le due mostre fotografiche sono visibili sulla pagina web del progetto Interreg “Argento Vivo. Fotografia Patrimonio culturale”.

La storia dello sci nell’Euregio

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Lo sci si è diffuso sulle Alpi a partire dal 1880 e dunque anche in Tirolo, allora territorio della corona asburgica.

Lo sviluppo di tecniche e attrezzature adeguate al contesto alpino rispetto alla Norvegia, terra d’origine di questa disciplina, ha raccolto gradualmente un numero crescente di appassionati.

La storia del diffondersi di questa passione, che passa attraverso la costruzione di nuovi impianti di risalita e il racconto cinematografico, è raccolta nelle immagini della mostra digitale “Pista!” attraverso le immagini di Associazione Archivio Tirolese per la documentazione e l’arte fotografica (TAP), Ufficio film e media della Ripartizione cultura tedesca e Archivio provinciale di Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La mostra è curata da Verena Malfertheiner della Ripartizione musei della Provincia, anch’essa partner del progetto.

Lo sviluppo del Tirolo in 5.000 foto

La seconda mostra nell’ambito del progetto Argento vivo mette a disposizione della collettività l’archivio fotografico della famiglia Kneußl, dalla quale prende il nome. Dal 2014 il fondo fotografico è in prestito permanente presso l’Archivio Tirolese per la documentazione e l’arte fotografica (TAP). Le immagini testimoniano momenti storici come l’inaugurazione dell’ospedale distrettuale di Lienz nel 1931 o la costruzione del Ponte Europa per l’autostrada del Brennero nei primi anni ’60.

Il progetto “Argento vivo” custodisce le fotografie storiche

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le due mostre fotografiche virtuali sono parte del progetto “Argento vivo. Fotografia patrimonio culturale”, un’iniziativa congiunta fra l’Archivio Tirolese per la documentazione e l’arte fotografica (TAP), la Città di Brunico, l’Ufficio Film e media/Ripartizione Cultura tedesca e Archivio provinciale di Bolzano e dalla Ripartizione Musei della Provincia di Bolzano, supportata anche dall’Euregio Trentino-Alto Adige-Tirolo, dai musei del Land Tirolo e dal Tiroler Bildungsforum. Sulla pagina web del progetto Argento vivo si trova anche un database delle immagini e un archivio di pubblicazioni per l’approccio alla fotografica storica.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 ore fa

Presentato il nuovo collegamento pedociclabile Corso Libertà, Parco Petrarca, Prati del Talvera

Alto Adige4 ore fa

Consiglio provinciale dei bambini: 5ª edizione con formula rinnovata, iscrizioni aperte

Bolzano5 ore fa

Il nuovo Alto Adige Pass business, con vantaggi per le aziende e i loro collaboratori, presentato a Bolzano

Bolzano6 ore fa

“ABC – Autostrada del Brennero in Città”: venerdì 27 maggio a Bolzano la premiazione delle classi vincitrici

Sport21 ore fa

«Rudbeckia Amarillo Gold» brilla insieme all’FCS, testimonial della splendida pianta dell’Associazione Floricoltori altoatesini

Alto Adige23 ore fa

Tavolo di coordinamento per la prevenzione della violenza di genere

Alto Adige23 ore fa

Sono 23 gli uomini che hanno completato la loro formazione da vigile del fuoco professionista

Bolzano23 ore fa

In 31 pronti a diventare segretario comunale: consegnati a Palazzo Widmann i diplomi

Alto Adige24 ore fa

I Carabinieri di Silandro e dei NAS di Trento chiudono un supermercato a causa dei topi

Bressanone1 giorno fa

Centro di mobilità di Bressanone, sabato 28 maggio il taglio del nastro e la consegna del premio “Stazione dell’anno”

Alto Adige1 giorno fa

Borse di studio in medicina: 18 posti all’UMCH di Amburgo

Arte e Cultura1 giorno fa

Martedì 24 maggio alla biblioteca provinciale “Friedrich Teßmann”, autori altoatesini propongono una serie di letture dedicate al conflitto in Ucraina

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 9 casi positivi da PCR e 212 test antigenici positivi

Val Venosta1 giorno fa

Alloggi Ipes in val Venosta, italiani penalizzati, Urzì: «criteri di assegnazione da rivedere»

Merano1 giorno fa

Merano: serata informativa sui lavori in via Portici e via Leonardo Da Vinci

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano2 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Alto Adige1 settimana fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Bolzano4 settimane fa

Ipertrofia Prostatica Benigna: a Bolzano i nuovi trattamenti non chirurgici

Scienza e Cultura4 settimane fa

“Rapaci: affascinanti e letali”: appuntamento il 26 aprile al Museo di Scienze

Archivi

Categorie

di tendenza