Connect with us

Politica

Bessone e Mattei: “Conte incapace, l’Alto Adige decida da solo sulla fase 2”

Pubblicato

-

Anche la Lega si schiera dalla parte della Stella Alpina e del Presidente Kompatscher per quanto riguarda la gestione della Fase 2:

“Nel momento del bisogno e con l’emergenza COVID19 più che mai, si è manifestata l’incapacità gestionale di questo governo non eletto dal popolo.

Conte inizialmente ha perso almeno un mese e mezzo prima di adottare le misure antivirus, poi, come se potesse recuperare il tempo e le vite persi, ha cominciato a emanare decreti su decreti, creando un caos totale e non risolvendo i problemi creati dal virus, che al posto suo hanno dovuto risolvere i governatori delle varie Regioni, dimostrando più che mai che esse hanno saputo e dovuto gestire la situazione meglio del governo nazionale. – Così afferma Rita Mattei, consigliera provinciale della Lega.

Pubblicità
Pubblicità

“La Lega sostiene da sempre l’importanza e il valore dell’autonomia, che in questo modo viene completamente annullata. Il governo non ha in alcun modo tenuto conto delle specificità delle Regioni, sia a livello sanitario che economico. Con tutte le precauzioni possibili, le nostre imprese, i nostri commercianti, i nostri cittadini hanno dimostrato in questa situazione di emergenza una disciplina e un senso civico esemplari e meritano un trattamento dignitoso.

La Lega non intende mettere in discussione la sovranità nazionale, ma contemporaneamente ritiene l’autonomia delle Regioni -in special modo di quelle a statuto speciale- in molte materie un istituto imprescindibile. Non è possibile regolare in modo uniforme regioni colpite in modo molto diverso dal virus e in situazioni non confrontabili.

Non è fra l’altro solo l’Alto Adige a chiedere a gran voce di poter gestire in maniera autonoma la Fase 2. Sosterremo questa linea con fermezza e chiediamo al governo di tornare al più presto sui propri passi, lasciando libertà ai governi locali di decidere le modalità di ripartenza. Conte con la sua condotta sta mortificando la nostra Autonomia, riportandola ai livelli del dopoguerra.

La Giunta provinciale è unanime sulla strategia da seguire e sono convinta che potrà riportare la Provincia alla normalità nei tempi più brevi possibili, con tutte le cautele del caso. Conte per una volta dimostri di avere buon senso e ci lasci lavorare senza condizionamenti per il nostro territorio, che conosciamo al meglio”.

Dello stesso avviso il consigliere Massimo Bessone, che ha affermato:

“Vogliamo e dobbiamo decidere autonomamente il futuro della nostra provincia, della nostra gente. Un politico deve fare delle scelte, deve avere il coraggio di prendere decisioni, a volte difficili, altre volte impopolari, ma sempre nel bene e per il bene della gente. Noi non possiamo rimanere fermi dinnanzi all’immobilismo di questo Governo, che non rappresenta il popolo, che non è eletto dal popolo, che non lavora per il popolo.

I discorsi di Conte, all’ora del massimo audience televisivo, sono sempre più votati all’autocelebrazione che alle vere esigenze dei cittadini. Non tutti vivono di stipendio fisso, vi sono categorie lavorative che muoiono economicamente d’innanzi a questa inerzia politica. Ed allora, dobbiamo ripartire! Nel rispetto delle norme igienico sanitarie, dobbiamo tornare a lavorare perché il virus uccide, ma la disoccupazione, la povertà ed i debiti non sono meno letali! Era importante isolarsi nel momento più critico della pandemia, per ovviare al sovraffollamento delle strutture ospedaliere, soprattutto nella terapia intensiva.

Ora, non ha senso aspettare ancora, perché per l’arrivo di un vaccino passerà del tempo, forse anche un anno e noi non possiamo permetterci di vedere la nostra economia morire standocene seduti sul divano di casa con le mani in mano!

Sarebbe più facile attendere le decisioni d’altri, ma siamo stati votati per avere il coraggio, di decidere, soprattutto se chi è deputato a farlo a livello nazionale temporeggia, o pretende decisioni univoche per tutte le regioni, perché chi meglio della politica locale conosce le situazioni, il propagarsi del virus, chi meglio di chi è radicato sul territorio può decidere per il territorio e questo la Lega l’ha sempre avuto nel proprio DNA?!

Ecco perché noi della Lega Alto Adige Südtirol vogliamo prendere le redini in mano, prima che sia troppo tardi, non ambiamo all’autodeterminazione politica acclamata dalle destre tedesche, ma vogliamo decidere autonomamente il futuro della nostra provincia, della nostra gente”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]

Categorie

di tendenza