Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Blackout di Brunico: la questura fa chiudere il locale

Pubblicato

-

La Questura di Bolzano ha disposto la chiusura per trenta giorni del Bar “BLACKOUT” che si trova a Brunico nella centrale Piazza Cappuccini in seguito a una brutale rissa a colpi di coltello segnalata dai Carabinieri.

Nel corso della rissa, avvenuta nella notte del 9 febbraio, un 21enne albanese residente a Brunico è rimasto gravemente ferito alla carotide con un’arma da taglio e si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Bressanone con prognosi riservata.

Oltre a lui, altri quattro giovani coinvolti nel tafferuglio, tra cui un 16enne, hanno riportato ferite da taglio e lesioni di vario genere.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I Carabinieri di Brunico hanno sottolineato come la sera dell’episodio non fosse stato predisposto alcun servizio di “security”, contrariamente a quanto disposto dal Comune, che prevede la presenza di personale qualificato in corrispondenza dell’orario di chiusura stabilito nel fine settimana per le 3.

I militari dell’Arma hanno inoltre  rilevato che il locale non è munito di un efficiente sistema di videosorveglianza.

Segnalata anche la pericolosa collocazione dei locali, che ospitavano in precedenza il circolo privato denominato “Caffè degli artisti”, che si trovano in un seminterrato accessibile solo attraverso un passaggio sotterraneo e non adeguatamente sorvegliabili.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Prima dell’autorizzazione alla riapertura spetterà al Comune verificare l’avvenuto adeguamento del locale alle normative da parte dei gestori.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza