Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Bolzano: furto e aggressione in Erboristeria, arrestata pluripregiudicata

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Un nuovo episodio di cronaca nera ha scosso la tranquillità del centro cittadino. Ieri mattina, una donna è stata sorpresa a rubare all’interno di un’erboristeria di via Museo e, nel tentativo di fuggire, ha aggredito violentemente la titolare. La rapinatrice, una pluripregiudicata bolzanina di 38 anni, è stata fermata e denunciata dalla Polizia di Stato.

La protagonista di questa vicenda è tristemente nota alle forze dell’ordine. Solo il 7 maggio scorso, era stata arrestata per aver danneggiato sei auto in sosta tra via Claudia Augusta e via Santo Rosario. Dopo essere stata rilasciata dalla Casa Circondariale di Trento, ha continuato a commettere reati, principalmente furti in negozi e locali pubblici. Inoltre, aveva creato notevoli problemi agli abitanti del condominio IPES, dove viveva fino a ieri. Con l’intervento della Polizia di Stato, è stata sfrattata dall’appartamento che utilizzava come rifugio per altri pregiudicati e base operativa per i suoi crimini.

La segnalazione è arrivata alla Centrale Operativa della Questura attraverso il numero di emergenza 112 NUE. Una donna, dopo aver rubato merce varia in un negozio del centro, era stata sorpresa e, nel tentativo di fermarla, aveva avuto una colluttazione con la titolare dell’erboristeria. La titolare ha raccontato agli agenti della Squadra Volanti della Polizia di Stato che, mentre si trovava nel retro del negozio, ha notato una donna che, con fare sospetto, aveva aperto il registratore di cassa e sottratto alcune banconote.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La situazione è degenerata quando la ladra, bloccata sull’uscio del negozio, ha minacciato la titolare con una frase agghiacciante: “Sono tossicodipendente, se non mi lasci andare ti pungo con una siringa usata”. Nonostante la minaccia, la vittima è riuscita a farsi restituire la refurtiva. Tuttavia, prima di fuggire, la pregiudicata l’ha violentemente spintonata e colpita con pugni.

Grazie alle dettagliate descrizioni fornite dalla titolare e alle immagini dell’impianto di videosorveglianza, i poliziotti hanno rapidamente identificato la rapinatrice come la notissima S.M., tossicodipendente e pluripregiudicata bolzanina. Le ricerche sono scattate immediatamente e, circa un’ora dopo, la donna è stata bloccata nelle vicinanze di Ponte Roma. Trasferita con difficoltà negli uffici di Largo Palatucci, è stata denunciata a piede libero per il reato di rapina. Durante la perquisizione dello zaino della donna, è stata trovata altra refurtiva sottratta poco prima all’EUROSPAR di via Museo, poi restituita ai legittimi proprietari.

Considerata la gravità dei fatti e i numerosi precedenti penali della donna, il Questore della Provincia di Bolzano, Paolo Sartori, ha disposto una Misura di Prevenzione Personale prevista dal Codice delle Leggi Antimafia. “La tempestiva richiesta di intervento effettuata dalla titolare del negozio è stata fondamentale per individuare e assicurare alla giustizia una delinquente pluri-recidiva,” ha sottolineato il Questore Sartori. “Purtroppo, è sempre più frequente che i pregiudicati reagiscano con violenza spropositata, mettendo in pericolo l’incolumità degli impiegati, degli addetti alla sicurezza e delle Forze dell’Ordine.”

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Questo episodio mette in luce la necessità di misure di sicurezza più rigorose per proteggere i commercianti e il personale dai rischi derivanti da comportamenti criminali sempre più aggressivi.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti