Connect with us

Bolzano

Bomba day: cosa si farà per senzatetto e bivacchi abusivi? Urzì interroga Comune e Provincia

Pubblicato

-

L’operazione di disinnesco dell’ordigno bellico in centro a Bolzano prevista per domenica 2o ottobre prevede l’evacuazione dei 4mila residenti della cosiddetta “zona rossa” e il coprifuoco per gli altri circa 61mila bolzanini che dovranno rimanere in casa o in luoghi chiusi durante l’intera durata delle operazioni.

Qualche perplessità suscita l’effettiva validità dell’ordinanza comunale per coloro che occupano bivacchi abusivi e per i numerosi senzatetto del capoluogo. Per la bomba sarà sgomberata mezza città di Bolzano. Le medesime regole varranno anche per gli occupanti che hanno trasformato gli argini del fiume Isarco in accampamenti a cielo aperto trasformatisi in veri e propri bazar della droga e regni dell’illegalità?

Lo chiede con forza alle autorità comunali e provinciali il consigliere Alessandro Urzì che in una nota scrive:

Pubblicità
Pubblicità

“Proprio alle spalle del ponte Loreto gli argini (dietro i muraglioni di contenimento che si spingono sino a nord verso Campiglio) ormai è sorta una città parallela fatta di capanne e tende, con relativo via vai di tossicodipendenti ed relativi inquietanti nomignoli per questi insediamenti: la farmacia.

Per paradosso basta cercare su Google Earth la zona per trovare traccia anche nelle immagini del grande fratello della incresciosa baraccopoli visibile anche dall’altra parte del fiume.

La nostra richiesta è che contestualmente allo sgombero della città di Bolzano sia allontanata ogni struttura illegale anche lungo gli argini del fiume in particolare quelle nell’ambito della zona rossa e di quella gialla. Insomma la legge è eguale per tutti!

E con l’occasione si chiede che queste realtà siano smantellate e con esse il traffico illegale che vi gira attorno. Nella immediata vicinanza fra il ponte nel mezzo del tratto fra ponte Campiglio e ponte Loreto una semplice osservazione mostra come esista un andirivieni continuo attraverso le reti collocate senza grande successo per chiudere la zona.

Si notano spesso anche dei pali (persone che controllano i movimenti attorno a questa zona di nessuno) che minacciano le persone che dovessero gettare un occhio oltre il muro. Una situazione che ha cominciato ad allarmare i residenti e chi ha aziende nella zona.

E allora chiediamo che se la città dovrà essere svuotata domenica prossima siano allontanate anche le persone che hanno realizzato questi insediamenti abusivi e che questi stessi insediamenti siano abbattuti.

Attenzione, preveniamo le obiezioni di qualche zelante buonista: se queste persone hanno titolo per vivere in città ed in Italia (ossia non sono clandestini) potranno rivolgersi alle strutture che permettono di dormire, di lavarsi e sfamarsi. Ne avrebbero pieno diritto.

Se sono clandestini devono essere solamente fatti sloggiare e possibilmente rimpatriare.

Ultima osservazione: se fosse adottato un nuovo concetto di tolleranza zero verso gli insediamenti abusivi probabilmente la persona deceduta sotto ponte Langer non sarebbe deceduta. Se l’Italia e la rossa Bolzano invece ritengono che tutto debba e possa essere tollerato ci troveremo sempre a piangere qualche sventura. Ma almeno poi ci risparmino le lacrime di coccodrillo”.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]

Categorie

di tendenza