Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Bonus spese informatiche: rimborsi per 4,3 milioni di euro

Pubblicato

-

La scadenza è venerdì 25 marzo. In questa giornata 8.899 insegnanti delle scuole e degli asili dell’Alto Adige riceveranno il cosiddetto “Bonus IT”. Si tratta, come noto, del rimborso fino a 520 euro per i costi degli hardware e i software che gli insegnanti hanno sostenuto nel periodo compreso tra il 5 marzo 2020 e il 15 novembre 2021.

Soddisfatti gli assessori competenti alla scuola Giuliano VettoratoPhilipp Achammer e Daniel Alfreider. “Questo contributo una tantum è un riconoscimento in grado di far fronte alle esigenze degli insegnanti, ai quali verrà garantito un rimborso esentasse.

L’obiettivo di questo investimento, da un lato, è quello di sostenere retroattivamente il personale degli asili e delle scuole altoatesine, che durante la pandemia hanno spesso dovuto ricorrere a dispositivi personali, reagendo celermente alle problematiche legate alla didattica a distanza. Dall’altra questo sostegno economico permetterà ai docenti di soddisfare le esigenze della digitalizzazione negli asili e nelle scuole attraverso l’acquisto di attrezzature informatiche“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Rimborsi fino a 520 euro

All’inizio dello scorso mese di novembre, la Giunta ha stabilito i criteri e le modalità del rimborso una tantum, stanziando un fondo complessivo di 6 milioni di euro. I destinatari del Bonus IT, il personale delle scuole dell’infanzia provinciali, il personale docente ed educativo delle scuole primarie e secondarie, il personale docente delle scuole professionali provinciali, della formazione professionale agricola, forestale e di economia domestica, delle scuole di musica, oltre alle collaboratrici e ai collaboratori all’integrazione e le educatrici e gli educatori sociali delle scuole, in servizio per almeno tre mesi a decorrere dal 5 marzo 2020, hanno inoltrato agli uffici competenti entro il 16 novembre 2021 la richiesta di rimborso spese, di seguito valutate ed approvate dagli uffici competenti.

L’importo dei rimborsi, fino a 520 euro, verrà ora accreditato il 25 marzo in un’unica soluzione nella busta paga dei richiedenti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Più del 92% di domande licenziate

Gli uffici competenti hanno esaminato negli ultimi mesi 9.653 domande complessive negli ultimi mesi. Di queste, 8.899 sono state approvate, per una percentuale di poco superiore al 92%. L’importo sarà ora accreditato a 1.094 insegnanti delle scuole materne e a 7.805 insegnanti delle scuole dell’Alto Adige.

Per la Provincia l’investimento è pari a 4.309.271 milioni di euro. Il pagamento una tantum fa riferimento alle spese per l’acquisto di computer, laptop, notebook, scanner, webcam, microfoni e tutti quei dispositivi che hanno come principale finalità le comunicazioni elettroniche.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza