Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Benessere e Salute

Burnout, i Millennials sono i più colpiti: i risultati di uno studio

Pubblicato

-

Il burnout può essere visto come il raggiungimento di un limite massimo, superato il quale ci si “brucia” e subentrano effetti come l’esaurimento nervoso, la depressione e altri sintomi molto preoccupanti. In realtà, pur esistendo diversi livelli di burnout e reazioni ovviamente differenti, si parla comunque di una sindrome seria e da monitorare con grande attenzione.

Lo testimonia il fatto che nel 2019 l’OMS abbia deciso di definirla appunto come una vera e propria sindrome. Ecco perché oggi approfondiremo l’argomento burnout, scoprendo cos’è esattamente e perché i Millennials sono i soggetti in assoluto più colpiti da questa forma di esaurimento profonda.

Cos’è la sindrome di burnout e come si manifesta

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Come anticipato poco sopra, per burnout si fa riferimento ad una sindrome di profondo esaurimento, che colpisce non solo l’umore e l’ambito mentale, ma anche il fisico. Va comunque specificato che, data la difficoltà nel definire tutti i sintomi e la loro gravità, il burnout è uno stato che in realtà abbraccia diversi livelli di esaurimento, che possono ovviamente variare da caso a caso.

Questo lo si scopre leggendo ad esempio la guida di shop-farmacia.it, che spiega che cos’è il burnout e in che modo si manifesta. Per quanto concerne i campanelli d’allarme, ci sono diversi segnali ai quali bisogna prestare molta attenzione. Si fa ad esempio riferimento agli scatti d’ira improvvisi, chiara testimonianza di un principio di esaurimento nervoso, e alla comparsa di sintomi psicosomatici tendenzialmente legati allo stress, come nel caso della caduta dei capelli. Altri possibili segnali sono il calo nelle prestazioni lavorative e l’alienazione.

Per quanto concerne la sfera fisica, altri problemi di salute frequenti sono il mal di schiena, i disturbi del sonno e le difficoltà digestive. Da sottolineare poi la totale perdita di stimoli.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il burnout in Italia: colpisce soprattutto i Millennials

La depressione, i ritmi lavorativi ingestibili, la necessità di dover spingere sempre di più e fare meglio degli altri. Sono questi alcuni dei pesi che spingono spesso i Millennials verso la sindrome di burnout, legati ad esempio all’imposizione di obiettivi professionali e di vita al di fuori di ogni possibilità concreta.

Quando ci si rende effettivamente conto di tutti questi problemi, è come se si esaurisse di colpo la benzina: chi entra in stato di burnout getta improvvisamente la spugna, perché passa dall’esaltazione data dalla rincorsa alla perfezione ad una percezione di totale fallimento. Ecco spiegato perché proprio i Millennials soffrono di questa condizione (40% circa), anche se non sono i soli, perché anche le generazioni più recenti mostrano qualche sintomo, come la generazione X (25% circa).

Il burnout non è dunque un problema da sottovalutare, tutto il contrario, e richiede quindi un intervento tempestivo e una forte presa di coscienza.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bressanone27 minuti fa

Piano di Mobilità: oggi si parte a Bressanone

Val Venosta39 minuti fa

Val Venosta, violento tamponamento fra un’auto e un autobus: intervengono i vigili del fuoco

Bolzano56 minuti fa

Convitto provinciale “Damiano Chiesa”: ieri a Bolzano la festa per i 90 anni dalla sua istituzione

Alto Adige1 ora fa

Grandi predatori in Tirolo: orsi e lupi provenienti dall’Italia

Alto Adige1 ora fa

Strada Campi al Lago-Castelvarco: la Giunta provinciale ha approvato le caratteristiche tecniche dell’intervento

Alto Adige2 ore fa

Ecco i 5 giochi online più amati del momento!

Vita & Famiglia2 ore fa

Scuola. Pro Vita Famiglia: protesta al Miur contro carriera alias

Italia ed estero2 ore fa

Codici: al fianco dell’Antitrust nei procedimenti su Fastweb, Tim, Vodafone e Wind per presunte fatturazioni post recesso

Politica2 ore fa

Basta mascherine obbligatorie nelle scuole: la Giunta Provinciale mandi un chiaro segnale al Governo

Bolzano3 ore fa

Il Sindaco Caramaschi ha ricevuto ieri in municipio i rappresentanti del Laboratorio Casanova

Spettacolo3 ore fa

«Luci sul ponte»: arriva a Vadena la seconda edizione fra proiezioni, food e buona musica

Merano3 ore fa

Merano: il Consiglio Comunale, Civiche e SVP, non condannano l’aggressione militare ai danni dell’Ucraina

Politica4 ore fa

Urzì: “Azienda cerca personale, ma lo fa con un annuncio non solo in tedesco ma addirittura in dialetto

Alto Adige4 ore fa

La Diocesi esamina casi di abuso avvenuti in passato

Alto Adige4 ore fa

Piano della mobilità: il sondaggio promuove bus, treno e bicicletta

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Archivi

Categorie

di tendenza