Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Carabinieri Bolzano e prevenzione di truffe e altri reati in danno di anziani

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


I militari del Comando provinciale Carabinieri di Bolzano tirano un primo bilancio dopo un anno di campagna informativa e preventiva in favore della fascia d’età degli anziani. Qui qualche consiglio.

Le persone più anziane sono di rado avvezze all’uso di tecnologie informatiche e carte di pagamento, inoltre sono tendenzialmente più aperte verso gli sconosciuti poiché cresciuti in un’epoca in cui c’era più fiducia verso il prossimo ma non solo, talvolta anche poiché vivono soli e hanno i figli lontani. Talvolta infatti i truffatori usano fingersi amici dei figli o dichiarano che i figli sono in difficoltà per spillare dei soldi dalle loro vittime. Qui le truffe più usate dai malfattori.

Dal punto di vista meramente numerico e statistico, nel primo terzo del 2023, il reato di truffa costituisce solamente l’8,28% del totale dei reati denunciati in Alto Adige e i reati in danno di vittime ultrasessantacinquenni sono solo l’8,13%del totale.

Però se consideriamo la percentuale di truffe con vittime ultrasessantacinquenni rispetto a tutte le truffe, la percentuale sale al 10,19%. Ciò significa che gli anziani – ne nella nostra provincia sono poco più di 216 mila ovvero il 40,5% circa dei residenti – sono leggermente più a rischio di truffa rispetto agli altri, sebbene nel complesso molto meno soggetti a comportamenti delittuosi.

Il  Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri da molti anni ormai pianifica attività mirate al supporto delle fasce d’età più anziano e alla prevenzione e repressione di reati nei loro confronti. Dopotutto sin dal 1814 il primo regolamento dei Carabinieri indicava in anziani, orfani e vedove le categorie di popolazione che erano maggiormente da tutelare.

Già nel 2021 il comando provinciale dei carabinieri aveva avviato una collaborazione con la diocesi di Bolzano-Bressanone per una campagna congiunta di prevenzione delle truffe. Tale campagna, che ha coinvolto parrocchie, associazioni di anziani e comuni, è ovviamente andata avanti fino a ora e continuerà senza interruzioni.

Nell’ultimo anno le nove compagnie hanno organizzato grazie a parroci, sindaci e associazioni, decine d’incontri che hanno coinvolto circa 1.500 persone. Magari non sono tante sul complessivo degli ultra-65 residenti ma l’importante è diffondere l’argomento, far sì che se ne parli al fine di accrescere l’attenzione verso il problema e diffondere quei piccoli accorgimenti che possono scongiurare spiacevoli conseguenze.

A tal fine sono anche stati approntati e distribuiti diversi opuscoli informativi per solleticare l’attenzione dei cittadini.

Sebbene l’incidenza del fenomeno sia limitata nel complesso, talvolta il danno patrimoniale e soprattutto affettivo (è capitato che siano stati sottratti con l’inganno monili di grande valore affettivo) è incalcolabile per le vittime.

L’Arma dei Carabinieri è sempre e da sempre accanto al cittadino contro ogni forma di illegalità e in caso di sospetto invita a chiamare senza esitazione il numero 112.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero3 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Alto Adige1 settimana fa

Albert Stocker, 73 anni, è morto: sospetto attacco di un cane o di un lupo

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica4 settimane fa

Fondi per l’agricoltura salgono a 8 miliardi con l’annuncio di Giorgia Meloni

Società3 settimane fa

Protezione Civile: allerta per i rischi dei laghi ghiacciati e il caldo anomalo

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Archivi

Categorie

più letti