Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Centro Trevi, Vettorato spiega i termini della riorganizzazione

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

In relazione all’annunciato sciopero dei dipendenti delle cooperative operanti presso il Centro Trevi di Bolzano indetto per domani (7 giugno), l’assessore alla cultura Giuliano Vettorato intende fare alcune precisazioni. “Non è corretto – afferma – parlare di licenziamento di personale.

L’amministrazione provinciale gestisce direttamente, con proprio personale, il Centro Trevi. Per un determinato numero di ore alcuni servizi vengono affidati tramite appalto con conseguente rapporto contrattuale tra l’amministrazione provinciale e l’impresa aggiudicataria.

È quest’ultima a fornire i servizi acquistati tramite proprio personale”. Pertanto, sottolinea Vettorato, “non solo la Provincia non licenzia nessuno, ma non esiste nemmeno un rapporto diretto tra la riduzione delle ore acquistate tramite appalto e la situazione occupazionale del personale dell’impresa aggiudicataria”. Nello specifico, l’appalto se lo è aggiudicato un raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Coopculture e Europromos, due importanti operatori che lavorano su scala nazionale.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

“Tutti i dipendenti di cui parla il sindacato – precisa l’assessore – sono dipendenti a tempo indeterminato di queste due cooperative. Non esiste pertanto alcun diretto collegamento tra la scelta dell’amministrazione di ridurre l’esternalizzazione con il licenziamento di personale”. A questo proposito Vettorato informa che a breve porterà in giunta le due delibere che prevedono la proroga dell’attuale appalto fino a fine anno senza alcun taglio e quella che impegna la spesa per il prossimo appalto.

Quanto alla questione generale dei servizi del Centro Trevi, l’assessore afferma che l’obiettivo “è quello di migliorarli, adattandoli alle nuove esigenze del pubblico. Le misure di riorganizzazione saranno  oggetto di una gara europea che verrà pubblicata nelle prossime settimane”.

Per fare un esempio concreto, l’assessore fa sapere che nell’ultimo anno sono aumentate considerevolmente le richieste di utilizzo del Trevi da parte delle associazioni culturali nella fascia orario 18-20. Attualmente il centro chiude alle 18.30 e i costi per l’apertura straordinaria sono a carico delle associazioni.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

“Con la riorganizzazione  che partirà con il 2020 – dice Vettorato –  verrà garantita un’apertura del centro più ampia, proprio per sostenere queste richieste e agevolare quindi le nostre associazioni”.

Quanto, infine, al progetto “Nel cerchio dell’arte”, secondo Vettorato, non è corretto dire che sia stato cancellato. “Il progetto – spiega – è giunto a naturale e programmata conclusione. Lo dimostra il fatto che è stata realizzata una pubblicazione ‘Nel cerchio dell’arte, mostre multimediali al centro trevi di Bolzano dal 2012 al 2019’ edita da Mimesis presentata pubblicamente al Centro Trevi il 21 maggio 2019. Gli uffici della ripartizione cultura italiana stanno progettando i nuovi percorsi culturali che valorizzeranno le dotazioni multimediali che hanno fatto da scenario al progetto”.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti