Connect with us

Società

Commercio equo e solidale, Kompatscher incontra la presidente del WFTO

Pubblicato

-

Dallo scorso 19 settembre l’indiana Roopa Mehta è la nuova presidente del WFTO, l’organizzazione mondiale del commercio equo e solidale che può contare su ben 412 associazioni in 76 paesi.

La Mehta ha preso il posto dell’altoatesino Rudi Dalvai, che nel pomeriggio del 17 febbraio ha accompagnato la nuova presidente del World Fair Trade Organization ad un incontro con il presidente Arno Kompatscher.

Il rapporto tra la Provincia di Bolzano e il WFTO affonda le radici a metà dai primi anni ’90, e sono stati molti i progetti sostenuti dalla cooperazione allo sviluppo sia nei paesi del sud del mondo, sia sul territorio altoatesino.

Pubblicità
Pubblicità

Finanziati 114 progetti del commercio equo e solidale

Dal 1991 ad oggi, infatti, la Provincia ha sostenuto tramite la cooperazione allo sviluppo ben 114 progetti del commercio equo e solidale (CTM altromercato e Botteghe del Mondo) in Africa, Asia e America del Sud, con un impegno finanziario di poco superiore ai 3.000.000 di euro.

Nel 2017, inoltre, all’amministrazione è stato conferito il riconoscimento di “Provincia Fair Trade” proprio per sottolineare l’impegno considerato “pioneristico” nel commercio equo e solidale e nella sensibilizzazione dei cittadini.

Sostenibilità, la grande sfida globale

Durante l’incontro, il presidente Kompatscher ha sottolineato che “i temi del commercio equo e solidale mi stanno particolarmente a cuore in quanto si sposano con la grande sfida globale, che è quella della sostenibilità. La crisi climatica rischia di essere pagata soprattutto dai paesi più poveri in termini di migrazioni e disagi economici, e per questo motivo è necessario sostenere con forza chi opera non solo affinchè i lavoratori ricevano un trattamento adeguato, ma anche per un utilizzo di sistemi di produzione e di trasporto compatibili con l’ambiente“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza