Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Convoglio d’aiuti dal Trentino-Alto Adige in viaggio per la Moldavia

Pubblicato

-

Il convoglio di aiuti della Protezione Civile dell’Alto Adige e del Trentino dovrebbe arrivare a destinazione domani (mercoledì 23 marzo) dopo aver percorso 2.000 chilometri.

Il punto di arrivo è a circa 30 chilometri da Chișinău, la capitale della Repubblica di Moldavia, a soli 180 chilometri da Odessa, in Ucraina. La tendopoli corredata da cucina da campo, dispositivi sanitari, tende e brandine viene trasportata in 17 container che viaggiano su 11 camion; gli aiuti includono anche un container di generi alimentari forniti dalla Caritas.

Al momento è prevista solo la consegna del materiale alle autorità moldave; qualunque altra iniziativa dipende dallo sviluppo della situazione in Ucraina.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Prima della partenza di ieri, alle 5 del mattino, tutti i 43 partecipanti sono stati informati sugli aspetti organizzativi e logistici della missione durante un briefing avvenuto al centro logistico di Lavis in cui si è fatto un focus sul tema della sicurezza, anche per quanto riguarda il coronavirus.

Il presidente altoatesino, Arno Kompatscher, e il suo omologo trentino, Maurizio Fugatti, erano accompagnati dall’assessore provinciale alla protezione civile Arnold Schuler e dal direttore di Dipartimento e dell’Agenzia di protezione civile Klaus Unterweger, con il suo omologo trentino, Raffaele De Col.

Tutti hanno espresso la loro gratitudine per la grande disponibilità e la capacità di collaborazione oltre confine e per questo sforzo di solidarietà dimostrato, ancora una volta, dal personale della protezione civile.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il presidente  Kompatscher ha sottolineato: “Non avremmo mai immaginato che,  dopo la caduta del muro di Berlino, l’Europa potesse vivere una situazione così pericolosa e critica. Confidiamo nella diplomazia mentre ci mettiamo a disposizione, nel nostro piccolo, per questa azione di solidarietà”.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza