Connect with us

Economia e Finanza

Coronavirus: misure da Sparkasse, Volksbank e Raiffeisen per sostenere famiglie e imprese

Pubblicato

-


Le banche locali, Cassa di Risparmio di Bolzano-Sparkasse, Volksbank e Casse Raiffeisen, sostengono le famiglie ed imprese in questo momento difficile.

Titolari di prestiti a medio termine hanno potuto bloccare le rate in scadenza già al 31 marzo.

Le banche sono disponibili a raccogliere anche ulteriori richieste di moratorie per rate in scadenza nei prossimi mesi. In questo modo si evita che chi è già in difficoltà, abbia rate impagate con le conseguenze negative che ne derivano. Inoltre, le banche hanno anche deciso di semplificare l’iter eseguendo soltanto alcuni controlli automatici.

Pubblicità
Pubblicità

Il tutto anche senza che il cliente debba venire fisicamente in filiale, ma consentendo di raccogliere le richieste anche via mail o altri strumenti di comunicazione. In questo modo le banche locali hanno potuto raccogliere complessivamente oltre 8.700 richieste che hanno permesso di bloccare in Provincia di Bolzano il pagamento di rate per complessivi 344 milioni di euro a fronte di 2,1 miliardi di finanziamenti.

Il Governo a livello nazionale ha anche varato diversi importanti provvedimenti legislativi che hanno di fatto dato nuovi strumenti per assistere le banche con nuove garanzie per poter erogare il credito.

La proposta di convenzione tra Provincia e banche è in fase di elaborazione e si articolerà su queste linee.

  1. Prefinanziamenti fino a 1.400 euro a tasso zero e senza commissioni per i lavoratori in attesa di ricevere la cassa integrazione.
  2. Finanziamenti da 3.000 a 10.000 euro per persone fisiche con durata a 5 anni e tasso di interesse 0 per il primo anno ed 1% per gli anni successivi e copertura tramite un contributo sugli interessi da parte della Provincia di Bolzano per il secondo anno. Il tutto senza spese di istruttoria o altre commissioni.
  3. Finanziamenti per ditte individuali e piccole medie imprese fino a 35.000 euro con garanzia all’80%/90% da parte di Gar-/Confidi, garantiti a sua volta al 100% da parte del Fondo Centrale di Garanzia statale con durata 5 anni. Tasso 0 per il primo anno ed 1,25% per gli anni successivi con gli interessi per il secondo anno pagato dalla Provincia come contributo interessi.
  4. Prefinanziamenti a favore di imprese medie e grandi a valere su tutti i finanziamenti che potranno essere successivamente erogati a valere sui decreti governativi con un tasso d’interesse massimo dello 0,75%. Il tasso dei finanziamenti dipenderà dalle possibilità di accedere alle varie modalità previste dai decreti in corso di emanazione.

Le banche locali ritengono di aver saputo reagire alla situazione di crisi dimostrando grande senso di responsabilità verso il territorio e nella consapevolezza che la situazione straordinaria impone di poter dare risposte in tempi rapidi alla propria clientela in una situazione di ansia e difficoltà.

In questo momento la presenza di un solido sistema bancario locale è un grande vantaggio per la collettività che può contare su capacità di risposta ed attenzione verso tutte le categorie. Il dialogo costruttivo instaurato con la Provincia ha inoltre permesso di inquadrare bene le esigenze di tutte le istanze del mondo imprenditoriale e delle famiglie.

Abbiamo collaborato con i consorzi di garanzia fidi (Garfidi e Confidi) che permetteranno di aggiungere ulteriori garanzie e accedere alle garanzie statali“, si legge in una nota congiunta.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza