Connect with us

Alto Adige

Covid-19, in Alto Adige 72 euro per il tampone e 20 euro per il test antigenico

Pubblicato

-


La Giunta provinciale ha definito ieri (13 ottobre) con un’apposita delibera la base giuridica relativa alle tariffe per il pagamento di tamponi faringei, test antigenici e test sierologici da parte di privati cittadini o altri soggetti terzi. Nei prossimi giorni verranno definiti con i vari soggetti interessati anche i criteri di attuazione.

Si tratta di un passo in avanti importante – ha sottolineato l’assessore alla salute Thomas Widmannper consentire anche ai privati cittadini di richiedere alle strutture sanitarie, a pagamento, l’effettuazione di tamponi e test per l’identificazione del Covid-19 o di eventuali anticorpi. Questa misura si inserisce nello sforzo complessivo compiuto dalla sanità provinciale di aumentare le opportunità di prevenzione e di verifica della diffusione del virus tra la popolazione“.

Fissate la tariffe di tamponi e test

Pubblicità
Pubblicità

Nel dettaglio i cittadini possono richiedere l’esecuzione di test RT-PCR molecolari, test antigenici (i cosiddetti test rapidi) e test sierologici non inseriti in protocolli di testing aziendale, ad esempio per scelta volontaria, per viaggi all’estero, attività sportive, interesse personale, su richiesta di un aziende etc., a proprie spese presso ambulatori medici o presso strutture sanitarie private.

Il costo di questi esami è rispettivamente di 72 euro per il tampone faringeo, di 20 euro per il test antigenico e di 5 euro rispettivamente per ogni test anticorpale. La tariffa prevista dalle strutture private è determinata in maniera autonoma.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza