Connect with us

Salute

Covid 19, tamponi alle Forze dell’Ordine, agli organi Istituzionali e ai Politici

Pubblicato

-

Non possiamo certamente sottacere la preoccupazione che aleggia tra gli operatori per la sicurezza considerata la virulenza epidemica infettiva del covid 19; ciò nonostante quotidianamente tutti i componenti operano con encomiabile partecipazione a qualsiasi condizione e senza risparmiarsi al fine di garantire sicurezza e soccorso pubblico a ogni singolo cittadino presente sul nostro territorio.

È evidente che per poter mantenere un efficiente indice di operatività è indispensabile adottare, per evitare che interi gruppi di lavoro siano posti in quarantena, precauzioni che non possono essere esclusivamente i DPI (dispositivi di protezione individuale), in quanto stare a stretto e diretto contatto con le persone e/o portare soccorso, a condizioni e in contesti anche estremi, eleva oltre ogni misura l’esposizione e la diffusione al contagio.

Il sistema sanitario della Polizia di Stato, a cui va riconosciuto l’impegno e la totale disponibilità, non ha la disponibilità di strumenti che permettano profilassi articolate, motivo per cui il S.I.U.L.P. lancia un appello a tutti gli organi Istituzionali e Politici, competenti per materia, di istituire un protocollo che preveda, l’effettuazione del tampone o altri riscontri scientifici, a tutti gli operatori del comparto sicurezza presenti in questa provincia, al fine di verificare la negatività al corona virus.

Detta iniziativa, peraltro intrapresa da altre regioni, oltre a garantire il singolo operatore esposto al rischio, permette per ovvie ragioni al sistema sicurezza di essere ininterrottamente sul campo a soccorso dell’intera collettività.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza