Connect with us

Economia e Finanza

Distacco luce e gas: il CTCU ricorda che si possono richiedere i bonus

Pubblicato

-

Negli ultimi mesi si è parlato parecchio di un vertiginoso aumento (raddoppio dal 2016 al 2018) delle utenze di elettricità staccate a seguito di morosità nel capoluogo altoatesino. La ragione è probabilmente da ricondurre alle aumentate difficoltà di molte famiglie di far fronte ad una voce comunque importante del bilancio familiare.

Il CTCU, che si confronta regolarmente con segnalazioni e richieste di informazione e assistenza anche in relazione a tale problematica, ricorda che per le persone e le famiglie in comprovato stato di disagio economico esiste la possibilità di richiedere l’erogazione dei cd. bonus energia e bonus gas (a cui in teoria si affianca un bonus idrico, che però, come già detto, sta incontrando difficoltà a livello locale).

Attualmente solo un limitato numero (ca. il 35%) dei potenziali interessati – nella nostra provincia anche meno – avanza richiesta ai propri Comuni di erogazione del bonus, mentre la gran parte di quello che potrebbero averne diritto rimane esclusa da questo importante beneficio.

Pubblicità
Pubblicità

A luglio scorso l’ARERA (Autorità di regolazione del settore) aveva richiesto a Parlamento e Governo l’applicazione automatica del bonus sociale in bolletta, tramite una norma che consenta lo scambio dei dati necessari tra le amministrazioni per garantirne la fruizione a tutti gli aventi diritto, azzerando per questi tutti i passaggi burocratici oggi necessari. Ad oggi, tali norme non risultano tuttavia essere state ancora adottate.

Vero è invece che dal 1° gennaio di quest’anno ARERA ha elevato da 8.107,50 a 8.265 euro la soglia massima ISEE (indicatore Situazione Economica Equivalente), per poter ottenere il bonus sociale, aumentando così la platea dei potenziali aventi diritto.

Restano invece invariate le condizioni alternative per ottenerlo e cioè famiglie con almeno 4 figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro, nucleo titolare di reddito o pensione di cittadinanza oppure per i casi in cui una grave malattia (cd. disagio fisico) costringa all’utilizzo di apparecchiature mediche alimentate ad energia elettrica (cd. elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita della persona.

In attesa dell’introduzione dell’applicazione automatica dei bonus (pare dal 2021), importante è dunque, al momento, che i tutti gli interessati si attivino per richiedere il bonus al proprio Comune di residenza o ai CAF delegati dal Comune.

L’ammontare dei bonus

Il valore del bonus sociale energia dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica ed è aggiornato annualmente dall’Autorità. Per l’anno 2020 i valori sono i seguenti:

> Numerosità familiare 1-2 componenti     € 125
> Numerosità familiare 3-4 componenti.   € 148
> Numerosità familiare oltre 4 componenti.     € 173

Per i casi di gravi condizioni di salute (cd. bonus disagio fisico) gli importi del bonus sono ancora maggiori. Il valore del bonus sociale gas varia dai 32 ai 264 euro a seconda del numero dei componenti la famiglia richiedente e della fascia climatica del Comune in cui è ubicata l’utenza.

Per maggiori dettagli sui singoli bonus si possono consultare i seguenti link: https://www.arera.it/it/bonus_sociale.htm / https://www.arera.it/it/bonus_gas.htm

Per quanto tempo viene riconosciuto il bonus?

Per il disagio economico il bonus è riconosciuto per 12 mesi e viene scontato direttamente in bolletta, non però in un’unica soluzione, ma suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda. Al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, il cittadino deve rinnovare la richiesta di ammissione presentando apposita domanda.

È possibile anche controllare la propria pratica on line sul portale per i cittadini

Ogni cittadino che ha richiesto il bonus può visionare lo stato di avanzamento della propria domanda collegandosi alla sezione riservata “Controlla on line la tua pratica”. www.bonusenergia.anci.it

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]

Categorie

di tendenza