Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sport

FC Südtirol-Ascoli, due gol per parte

Pubblicato

-

L’FC Südtirol prosegue la striscia positiva. Con l’Ascoli sul terreno dello Stadio Druso di Bolzano nella 14esima giornata d’andata del campionato di serie B finisce 2-2 in rimonta.

La matricola biancorossa conserva l’imbattibilità – iniziata con l’arrivo di mister Bisoli – con cui è arrivata a raggiungere ora gli 11 risultati utili di fila (5 vittorie e 6 pareggi).

La gara si sblocca subito. Gol a freddo degli ospiti. Dopo 57″ Ciciretti raccoglie sulla destra l’assist di Lungoyi e di sinistro fa partire un tiro ad incrociare che si insacca all’incrocio dei pali alla destra di Poluzzi, che proteso in tuffo tocca, ma non basta: 0-1. Poi i padroni di casa sfiorano a più riprese il pareggio.

Nella ripresa i padroni di casa agguantano il pareggio: 12’ punizione dal limite di Nicolussi Caviglia, palla respinta con un braccio da Ciciretti, in barriera in area, l’arbitro concede il rigore. Dal dischetto batte Casiraghi, che calcia con potenza a mezza altezza e spiazza Guarna: 1-1. L’Ascoli torna in vantaggio al 20’: Caligara imbocca il corridoio centrale e da 18 metri calcia in porta, la palla deviata finisce in rete per l’1-2.

Poi il montante colpito Da Odogwu. Il pareggio arriva al 40’: punizione di Pompetti dalla sinistra, palla in area, batti e ribatti, la sfera arriva a Rover che insacca all’angolino più lontano e firma il 2-2. Lunga revisione Var e poi la convalida. In pieno recupero Marconi manca una ghiotta occasione.

Domenica prossima nella 15esima giornata del girone d’andata, l’FC Südtirol sarà impegnato nuovamente sul campo di casa in occasione della gara con la capolista Frosinone. Calcio d’inizio alle ore 15.00.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

IN CAMPO

Mister Cristian Bucchi, squalificato per un turno (in panchina siede Flavio Giampieretti) schiera il l’Ascoli con il 3-5-2: tra i pali Guarna, difesa con Quaranta, Botteghin e Simic, in mezzo al campo Adjapong, Caligara, Ciciretti, Eramo e Giordano, in avanti Lungoyi e Dionisi.

Mister Pierpaolo Bisoli schiera i biancorossi con il 4-4-2. Poluzzi tra i pali, in difesa Curto, Masiello, Zaro e Berra; in mezzo al campo Tait, Nicolussi Caviglia, Carretta e Rover, in avanti Mazzocchi, Odogwu.

LIVE MATCH

Primo tempo – 01’ Ospiti subito in vantaggio: dopo 57″ Ciciretti raccoglie sulla destra l’assist di Lungoyi e di sinistro fa partire un tiro ad incrociare che si insacca alla destra di Poluzzi – che vola e tocca la palla – all’incrocio dei pali: 0-1.

11’ Angolo di Ciciretti dalla sinistra, testa in area di Quaranta, palla poco sopra la traversa.

13’ Rimpallo al limite dell’area ospite, conclusione di Mazzocchi, Guarna para a terra.

15’ Occasionissima FCS: grande giocata sul fondo mancino di Mazzocchi, palla in area per il sinistro di Tait, Guarna si salva con una grande parata di piede.

29’ Ci prova Nicolussi Caviglia da venti metri, palla di poco fuori alla destra di Guarna.

33’ Punizione velenosa da oltre 20 metri di Ciciretti, deviazione, palla che si abbassa davanti a Poluzzi che respinge e Curto manda in angolo.

37’ Rover disegna il cross perfetto per Odogwu, pronto inserimento di testa, palla sul fondo.

Secondo tempo – 05’ Doppia occasione biancorossa: Nicolussi Caviglia si libera di due avversari, calcia rete sul primo palo, Guarna si distende e respinge, sugli sviluppi dell’azione riprende Tait al limite e fa partire un potente rasoterra, palla sul fondo di poco alla destra del portiere ospite.

12’ Punizione dal limite di Nicolussi Caviglia, palla respinta con un braccio di Ciciretti, in barriera in area, l’arbitro concede il rigore. Dal dischetto batte Casiraghi, che calcia con potenza a mezza altezza e spiazza Guarna: 1-1.

15’ Chiusura di Poluzzi su conclusione insidiosa di Lungoyi.

19’ Odogwu sfiora il vantaggio ma calcia fuori di poco da ottima posizione in area.

20’ Caligara imbocca il corridoio centrale e da 18 metri calcia in porta, la palla deviata finisce in rete per l’1-2.

29’ Cross calibrato dalla destra di De Col per la testa di Odogwu, palla che si stampa sul palo interno alla sinistra di Guarna.

40’ Punizione di Pompetti dalla sinistra, palla in area batti e ribatti, palla a Rover che insacca all’angolino più lontano e firma il 2-2. Lunga revisione Var e poi la convalida.

45’ + 4’ Odogwu per Marconi da ghiotta posizione, palla out.

FC SÜDTIROL – ASCOLI 2-2 (0-1)

FC SÜDTIROL (4-4-2): Poluzzi; Curto (35’ st Pompetti), Masiello, Zaro, Berra (20’ pt Davi); De Col, Tait (35’ st Marconi), Nicolussi Caviglia, Rover, Carretta (1’ st Casiraghi); Mazzocchi (19’ st De Col), Odogwu.

A disposizione: Iacobucci, D’Orazio, Vinetot, Siega, Crociata, Capone, Schiavone. Allenatore: Pierpaolo Bisoli.

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Quaranta (1’ st Bellusci), Botteghin, Simic; Adjapong (26’ st Salvi), Caligara, Ciciretti (18’ st Büchel), Eramo, Giordano; Lungoyi (18’ Mendes), Dionisi (26’ st Bidaoui).

A disposizione: Bolletta, Baumann, Falzerano, Giovane, Tavcar, Fontana. Allenatore: Flavio Giampieretti (Cristian Bucchi squalificato).

ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna. ASSISTENTI: Giorgio Peretti di Verona e Dario Garzelli di Livorno. IV UFFICIALE: Alberto Santoro di Messina. VAR on site: Daniele Chiffi di Padova. AVAR on site: Giovanni Ayroldi di Molfetta.

RETI: 1’ pt 0:1 Ciciretti (A), 12’ st 1:1 rigore Casiraghi (FCS), 21’ st 1:2 Caligara (A), 40’ 2:2 st Rover (FCS)

NOTE: cielo sereno, temperatura attorno agli 8°, campo in ottime condizioni. Ricordata la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, utilizzando tra l’altro un pallone dedicato con il colore rosso prevalente. Nell’intervallo sfilata dell’FCS Women. Prima della gara premiato Fabian Tait per le 300 gare in maglia biancorossa.

Ammoniti: 26’ pt Quaranta (A), 31’ pt Zaro (FCS), 42’ Botteghin (A), 11’ st Curto (FCS), 11’ st Adjapong (A), 12’ st Ciciretti (A), 15’ st Mazzocchi (FCS). 15’ st Dionisi (A), 45’ + 3’ st Salvi (A), 45’ + 5’ Pompetti (FCS). Angoli: 1-3 (1-3). Recupero: 1’+ 6’.

 

 

 

 

 

 

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza