Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

Fisco, abrogare adempimenti divenuti superflui e Irap

Pubblicato

-

Abrogare tutti gli adempimenti diventati superflui e l’Irap, profonda revisione del decreto fiscale, esonero dall’obbligo di memorizzazione elettronica dei corrispettivi per gli imprenditori che operano presso l’abitazione del cliente o in forma ambulante.

Sono alcune delle misure proposte dalla CNA per la semplificazione del al Ministro della Funzione Pubblica Fabiana Dadone e al Capo di Gabinetto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Luigi Carbone.

Ne dà notizia Claudio Corrarati, presidente di CNA Trentino Alto Adige, precisando che si tratta del primo di una serie di incontri dedicati alle semplificazioni fiscali per le imprese. Tema d’interesse prioritario sul quale, da tempo, CNA sollecita un intervento organico da parte delle istituzioni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nel corso dell’incontro, la delegazione CNA ha sottolineato che “nonostante i diversi tentativi di semplificazione già compiuti, il sistema fiscale italiano risulta ancora troppo complicato. Per questo è necessario mettere in atto strategie mirate a contrastare l’evasione fiscale e a ridurre i pesanti oneri burocratici che gravano su imprese e cittadini secondo un’applicazione effettiva del principio di proporzionalità”.

CNA ha presentato una serie di interventi di sistema. In particolare:

  1. il riordino in testi unici di tutte le disposizioni fiscali per tipologia di soggetto, al fine di consentire più agevolmente ai contribuenti di reperire in una sola legge le informazioni afferenti alla propria sfera fiscale;
  2. la stabilità nelle disposizioni che impongono gli adempimenti fiscali, al fine di garantire certezza e risparmio di costi di consulenze alle imprese;
  3. la concreta irretroattività delle disposizioni tributarie e la “Costituzionalizzazione” dello Statuto del contribuente, per consentire alle imprese una pianificazione fiscale;
  4. il divieto di introduzione di oneri burocratici a seguito dei controlli fiscali senza che sia posta in essere alcuna valutazione di efficacia dei diversi provvedimenti.

Inoltre CNA ha indicato alcune misure di semplificazione della macchina fiscale che possono essere varate in tempi rapidi:

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
  1. l’abrogazione degli adempimenti ormai divenuti superflui in ragione della fatturazione elettronica e della memorizzazione/trasmissione dei corrispettivi (obblighi di comunicazione dei dati all’Agenzia delle Entrate finalizzati ai controlli, lo “split payment”, il “reverse charge”, nonché tutte le limitazioni all’esercizio della compensazione orizzontale tra tributi).
  2. l’esonero dall’obbligo di memorizzazione elettronica dei corrispettivi per gli imprenditori che operano presso l’abitazione del cliente o in forma ambulante, in quanto l’obbligo del rilascio del documento “commerciale” al cliente al momento dell’effettuazione dell’operazione impone all’imprenditore la necessità di dotarsi di strumenti tecnologici con caratteristiche di praticità che potrebbero incidere sulla relativa spesa rispetto ad un comune registratore telematico a postazione fissa. A questo si aggiunga la difficoltà di operare in zone prive di connessione internet.
  3. la revisione profonda delle norme introdotte dal “Decreto fiscale” in materia dell’obbligo di versamento in modo distinto delle ritenute fiscali operate sulle ore lavoro dei dipendenti utilizzati per l’esecuzione di ogni singolo appalto, considerate le enormi difficoltà attuative per gli operatori;
  4. l’abrogazione dell’IRAP compensando le minori entrate tramite l’istituzione di una imposta addizionale all’IRES.

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica3 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Politica1 settimana fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Archivi

Categorie

di tendenza