Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Gestione dei rifiuti: un progetto innovativo per l’Alto Adige

Pubblicato

-

Foto: ASP/Fabio Brucculeri

Il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, e il vicepresidente ed assessore all’ambiente, Giuliano Vettorato, hanno presentato nella mattinata di venerdì 22 aprile ai Comuni e alle Comunità comprensoriali il progetto, elaborato dall’Agenzia per l’ambiente e la tutela del clima della Provincia, per la riorganizzazione del sistema della gestione dei rifiuti in Alto Adige.

Il presidente Kompatscher, aprendo l’incontro, ha ricordato come in materia ambientale la Provincia di Bolzano non abbia ancora competenze legislative, ma si stia ciononostante impegnando nelle varie sedi istituzionali per lo sviluppo dell’autonomia in questo settore.

Pur essendo necessario rispondere alle richieste statali, derivanti come sottolineato dall’assessore all’ambiente Vettorato, non solo da disposizioni di legge ma anche dagli atti regolatori di Arera – l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente – si invita a cogliere l’occasione, nella nuova impostazione del sistema, per valorizzare i molti elementi funzionanti a livello provinciale. Nonostante una certa frammentazione nell’offerta dei servizi, il sistema altoatesino è un esempio virtuoso in ambito nazionale.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Dopo l’introduzione del quadro normativo, il direttore dell’Ufficio Gestione rifiuti dell’Agenzia per l’ambiente e la tutela del clima, Giulio Angelucci, ha illustrato il progetto di convenzione con personalità giuridica, alla quale parteciperanno Comuni, Comunità comprensoriali e la Provincia stessa, per l’istituzione dell’Egato – Ente di Gestione dell’Ambito Territoriale Ottimale.

Con un percorso graduale che durerà qualche anno e che la Provincia intraprenderà anche per mezzo di un dialogo con Arera, la gestione dei rifiuti sarà, quindi, coordinata a livello provinciale, in modo da garantire la stessa qualità del servizio a tutti i cittadini, pur continuando a valorizzare gli aspetti che rendono la realtà altoatesina esemplare a livello nazionale, quali la capillarità dell’offerta e le professionalità già acquisite.

Dopo una vivace discussione sul tema, animata dalla comune intenzione di trovare una soluzione che possa parantire la partecipazione degli enti locali e la vicinanza dei servizi ai cittadini, il Presidente del Consorzio dei Comuni dell’Alto Adige, Andreas Schatzer, ha concluso l’incontro, commentando come nel percorso di dialogo con Arera, pur talvolta arduo, sia apprezzato l’impegno del presidente Kompatscher, dell’assessore Vettorato e del segretario Generale della Provincia, Eros Magnago. (red)

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano24 ore fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza