Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Spettacolo

Giuliana Musso è “La scimmia”, venerdì al Teatro Cristallo

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Uno spettacolo di kafkiana memoria, in scena venerdì prossimo, 6 marzo alle 21 al Teatro Cristallo di Bolzano: a portarlo in scena è la Corte Ospitale è la bravissima Giuliana Musso che, oltre ad essere la protagonista del pezzo, ne ha curato anche la riscrittura.

Lo spettacolo fa parte della proposta teatrale del Cristallo e del Teatro Stabile di Bolzano, finanziata dalla Provincia Autonoma di Bolzano, dalla Regione Trentino Alto Adige, dal Comune di Bolzano, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e da Alperia SpA.

Un essere per metà scimmia e per metà uomo appare sul palcoscenico. Questa “scimmia” è un vero fenomeno: un animale che parla, canta e balla. Un buffone, un mostro comico. È nato dalle ferite dell’anima di Franz Kafka, nel 1917, mentre i nazionalismi facevano tremare le vene dell’Europa. Rivive oggi, dopo cent’anni, in una nuova riscrittura di Giuliana Musso, con una più forte consapevolezza politica ed esistenziale.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sottolinea così la Musso: “Ho conosciuto La Scimmia grazie all’incontro con Monica Capuani che mi ha proposto di leggere un suo adattamento teatrale del racconto di Franz Kafka “Una relazione per un’Accademia”. Attraverso Monica ho conosciuto anche l’attrice britannica Kathryn Hunter, profonda e magistrale interprete di questo monologo kafkiano”.
La scimmia si rivolge ad un auditorio di illustri Accademici, all’alta società del pensiero e della scienza e racconta la sua storia. Scimmia libera, unica sopravvissuta di una battuta di caccia, catturata, ingabbiata e torturata, non può fuggire e per sopravvivere alla violenza sceglie l’adattamento: imita gli umani che l’hanno catturata, impara ad agire e a ragionare come loro.

La scimmia dunque deve dimenticare la vita nella foresta, rinunciare a sé stessa, ignorare la chimica del proprio corpo e così imparare. Imparare il nostro linguaggio. Impara ad ignorare l’esperienza, a pensare senza sentire.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

“La Scimmia” è il racconto di una strategia di sopravvivenza che prevede la perdita di sé stessi e del proprio sentire nel corpo. È la descrizione di un’iniziazione inevitabile alle solite vecchie regole del gioco del patriarcato, che impone la rinuncia all’intelligenza del corpo, al sapere dell’esperienza e dell’emozione. Si tratta di una rinuncia drammatica: senza quella voce interiore, integra e autentica, come si può esprimere l’intelligenza empatica così indispensabile alla sopravvivenza del vivente? La scimmia è il corpo che vive, sente e quindi pensa. È l’animale pienamente umano. La scimmia siamo noi.

“Il tema principale che ho voluto sviluppare – si legge nelle note dello spettacolo, a cura della Musso – è l’adattamento dell’individuo ad un sistema culturale violento, dominante, pericoloso. Violento perché normalizza la violenza, dominante perché gerarchizza tutti gli esseri viventi, pericoloso, perché ci spinge a una razionalità disumanizzante. In questa mia scrittura la trasformazione della scimmia in umano diviene chiara metafora dell’iniziazione dell’individuo al sistema culturale patriarcale”.

Lo spettacolo, prodotto da La Corte Ospitale e coprodotto dall’Operaestate Festival Veneto, si ispira al racconto “Una relazione per un’Accademia” di Franz Kafka, con testo originale di Giuliana Musso. La traduzione e la consulenza drammaturgica è di Monica Capuani mentre le musiche originali sono composte ed eseguite da Giovanna Pezzetta.

L’acquisto dei biglietti per “La scimmia” può essere fatto online all’indirizzo www.teatrocristallo.it/ticket o presso la Cassa del Teatro Cristallo, nei nuovi orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30, il giovedì ed il sabato anche dalle 10 alle 12 e un’ora prima di ogni spettacolo. Il biglietto costa 15 euro (intero), 12 euro (ridotto con Cristallo Card e per gli abbonati del Teatro Stabile di Bolzano), 10 euro (ridotto con Cristallo Card young). Per maggiori informazioni sullo spettacolo o per prenotare i posti si può telefonare al Teatro Cristallo, tel. 0471 067822 o mandare una mail a [email protected].

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero6 minuti fa

Recuperato l’ultimo corpo nella tragedia della centrale idroelettrica a Bologna

Bolzano3 ore fa

Cittadino albanese pluripregiudicato espulso e fatto imbarcare dal Questore su un volo per Tirana

Bolzano3 ore fa

In Fiera Bolzano torna il cat show ‘i gatti più belli del mondo’, un evento da non perdere

Val Pusteria3 ore fa

Oltre 300 gli interventi compiuti dai Carabinieri durante la stagione: i risultati

Alto Adige5 ore fa

Arrestato per maltrattamenti e violenza sessuale, finisce in carcere un uomo di 62 anni

Italia ed estero16 ore fa

Tre vittime dopo la valanga a Solden, anche un ferito perde la vita

Bolzano1 giorno fa

Le forze dell’ordine vigilano i mercati di quartiere. Alcuni consigli pratici per i cittadini

Bolzano1 giorno fa

Profumi e deodoranti rubati in cambio di droga. La Polizia denuncia un 33enne pregiudicato, espulso per 4 anni.

Merano1 giorno fa

Procede senza sosta la lotta ai reati per i Carabinieri di Merano: identificato ladro di biciclette

Oltradige e Bassa Atesina1 giorno fa

Auto contro il guardrail sulla statale 12 all’altezza di Laives

Bolzano Provincia1 giorno fa

Presa dalla Polizia una coppia di truffatori campani. Per entrambi c’è il foglio di via del Questore.

Alto Adige2 giorni fa

Grave incidente sull’A22 vicino Bolzano sud, traffico in tilt

Bolzano2 giorni fa

I Carabinieri di Sarentino trovano uomo anziano, affetto da Alzheimer, disperso.

Alto Adige2 giorni fa

Commissaria europea favorevole all’Italia nel contenzioso sui transiti al Brennero

Oltradige e Bassa Atesina2 giorni fa

Gli rubano il portafogli. Agricoltore blocca i ladri e li consegna ai Carabinieri

Archivi

Categorie

più letti