Connect with us

Val Venosta

Grave incidente in mountain bike sul lago di Resia: grave una 62enne tedesca

Pubblicato

-

E’ grave una 62enne turista tedesca caduta oggi pomeriggio (13 settembre) con la sua Mountain bike durante un’escursione al lago di Resia.

Poco sotto la diga, la ciclista ha perso il controllo della bici ed è scivolata giù per un pendio. A dare l’allarme alcuni passanti.

Sul posto si è portata rapidamente una pattuglia dei carabinieri, un’ambulanza della Croce Bianca e l’elicottero di soccorso Pelikan 1 che ha trasportato la donna all’ospedale di Merano.

Pubblicità
Pubblicità

Val Venosta

Si schianta con il parapendio, 40enne di Parcines morto sul Col Rodella

Pubblicato

-

Non c’è stato nulla da fare per il pilota di parapendio che nel pomeriggio di oggi è precipitato a una quota di 2.000 m.s.l.m. sul col Rodella tra baita Fraine e il rifugio Friedrich August (Campitello di Fassa).

Thomas Oberperfler, 40 anni di Parcines, vicino a Merano, si era lanciato dal Col Rodella ma dopo il decollo ha perso il controllo del parapendio precipitando su un prato.

L’allarme al Numero Unico per le Emergenze 112 è stato lanciato verso le 14.40 da un altro pilota che ha assistito all’incidente.
Il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso Alpino ha inviato sul posto l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites ma il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso del pilota.

Dopo il nullaosta del magistrato, la salma è stata recuperata con il supporto degli operatori della Stazione Alta Val di Fassa ed elitrasportata alla camera mortuaria di Canazei.

Pubblicità
Pubblicità

Poco prima, verso le 12.45, un altro pilota di parapendio è stato soccorso in Val di Fassa ed elitrasportato all’ospedale Santa Chiara per le contusioni riportate in fase di atterraggio.

Il pilota, infatti, è finito su una pianta nella zona di atterraggio nei pressi degli impianti di risalita di Campitello di Fassa.

Continua a leggere

Val Venosta

Incendio in appartamento a Silandro: quattro feriti

Pubblicato

-

Quattro persone sono rimaste ferite in un incendio scoppiato questa mattina in un condominio di Silandro.

Tre uomini di 35, 39 e 65 anni e una donna di 39 anni sono stati portati in ospedale a Silandro, sotto shock e con una lieve intossicazione.

Sul posto i vigili del fuoco locali, che in circa tre ore sono riusciti a domare le fiamme, e i sanitari della Croce Bianca.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val Venosta

Tenta furto in gioielleria, i carabinieri lo inseguono in moto. Arrestato 24enne a Naturno

Pubblicato

-

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile – Motociclisti di Silandro, in collaborazione con i Carabinieri di Naturno, hanno arrestato un 24enne residente a Merano per tentata furto ai danni di una gioielleria di Naturno.

I militari sono intervenuti nel pomeriggio di ieri (12 settembre) per un allarme scattato nel negozio. Il giovane, dopo essersi fatto mostrare alcuni gioielli esposti dal proprietario sul banco di vendita, se ne è appropriato scappando a piedi fuori dal negozio.

Il rapido intervento della pattuglia in moto e l’accuratezza della descrizione fornita dal proprietario dell’oreficeria, ha consentito prima di individuare il giovane (che camminava lungo una strada poco distante) e poi, dopo un breve inseguimento lungo la pista ciclabile che unisce Naturno a Plaus, di fermarlo e identificarlo.

Pubblicità
Pubblicità

In seguito a una perquisizione, il ventiquattrenne è stato ancora trovato in possesso della refurtiva (per un valore di quasi 3.500 euro) che è stata recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario.

Per il giovane si sono aperte le porte del carcere di Bolzano.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza