Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Guardia di Finanza e Protezione civile rafforzano la collaborazione, il bilancio di questa sinergia

Pubblicato

-

La collaborazione con la Protezione civile, il Soccorso alpino dell’Alpenverein Südtirol e il Soccorso alpino e speleologico altoatesino funziona in modo eccellente“, hanno sottolineato all’unisono il comandante regionale della Guardia di Finanza del Trentino-Alto Adige, generale Guido Zelano, e il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Bolzano, generale Gabriele Procucci, durante il recente incontro avvenuto nell’Aula dell’Agenzia per la Protezione civile, in viale Druso, a Bolzano.

L’Unità di Soccorso alpino della Guardia di Finanza non è chiamata solo a supportare i corpi locali di Soccorso alpino nelle missioni, ma anche a intervenire ogni volta risultino necessarie le competenze di Polizia, ad esempio per il recupero di cadaveri.

Questa sinergia tra Guardia di Finanza, Protezione civile, Centrale provinciale di emergenza e Soccorso alpino porta l’indubbio valore aggiunto di un aumento della tutela dei cittadini“, ha sottolineato il direttore del Dipartimento e dell’Agenzia per la Protezione civile, Klaus Unterweger. Durante l’incontro si è discusso della possibilità di condurre esercitazioni congiunte e di ampliare e approfondire alcune esperienze.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Giorgio Gajer, presidente CNSAS Alto Adige ha dichiarato “Cerchiamo la massima collaborazione e lo sfruttamento delle sinergie tra Soccorso Alpino e Guardia di Finanza affinché si possa raggiungere l’obiettivo comune che è quello di prestare aiuto alle persone in difficoltà in zone impervie e non”.

Il primo bilancio della cooperazione è senz’altro positivo“, ha affermato il presidente del Soccorso alpino dell’AVS Ernst Winkler, “è stato apprezzato il lavoro di polizia della Guardia di Finanza in caso di incidenti, che si è tradotto in una rapida gestione delle operazioni per tutti”.

Markus Rauch, coordinatore dei Sistemi di comunicazione e del servizio emergenza della Protezione civile, ha sottolineato che sono stati programmati i ricevitori cercapersone e aggiornati i relativi piani di allarme presso la Centrale di emergenza provinciale in modo che la Guardia di finanza possa essere allertata durante le operazioni di soccorso alpino.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: al fianco dell’Antitrust nei procedimenti su Fastweb, Tim, Vodafone e Wind per presunte fatturazioni post recesso

Bolzano3 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bressanone4 settimane fa

A22, camion prende fuoco sulla corsia sud dopo l’uscita di Varna – IL VIDEO

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Archivi

Categorie

di tendenza