Connect with us

Italia ed estero

I banner illegali per farci scegliere di accettare i cookie: da Noyb denunce su larga scala

Pubblicato

-

L’organizzazione europea per la protezione dei dati Noyb, fondata da Max Schrems, vuole agire contro i cookie banner illegali sul web con una serie di denunce legali su larga scala. L’associazione ha inviato circa 560 lettere di reclamo alle aziende in Europa e negli Stati Uniti che, secondo la valutazione di Noyb, utilizzano illegalmente i cookie banner per ottenere il consenso al tracciamento dei dati. Questo è l’inizio della più grande ondata di reclami da quando il regolamento generale europeo sulla protezione dei dati – GDPR – è entrato in vigore, tre anni fa.

Il proprio consenso per frustrazione

Il GDPR dovrebbe dare agli utenti il pieno controllo sui loro dati, ma navigare su internet è diventato sempre più frustrante per le persone di tutta Europa. Infatti, i fastidiosi banner dei cookie spuntano in ogni momento e spesso rendono estremamente complicato cliccare qualcosa di diverso dal pulsante “Accetta”. Le aziende usano i cosiddetti “modelli oscuri” per indurre più del 90% degli utenti ad accettare, anche se secondo le statistiche del settore solo il 3% vuole davvero farlo.

Pubblicità
Pubblicità

Max Schrems, presidente di Noyb, afferma: “Un’intera industria di consulenti e designer sviluppa folli labirinti di clic per generare tassi di approvazione completamente irrealistici. Ingannare le persone ad accettare è una chiara violazione dei principi del GDPR. Secondo la legge, le aziende devono, invece, progettare i sistemi in modo equo e offrire agli utenti una vera scelta“. 

GDPR come capro espiatorio

Molti utenti pensano erroneamente che questa pratica fastidiosa sia una necessità imposta dal GDPR. Di fatto, però, molte aziende usano stratagemmi che violano la legge. Infatti, il GDPR richiederebbe un semplice “sì” o “no” – il che in realtà mira a prevenire i banner ingannevoli. Tuttavia, spetta alle aziende decidere come esattamente attuare e comunicare il GDPR.

Noyb vuole evitare agli utenti di perdersi nei labirinti digitali

Se questo sistema avrà successo, sempre più siti web in Europa dovrebbero offrire opzioni “sì o no” semplici e legalmente conformi, già nel corso di quest’anno, risparmiando agli utenti di perdersi nei labirinti digitali, se non vogliono rendersi tracciabili, scrive l’organizzazione della privacy.

Max Schrems è diventato famoso per la sua disputa contro Facebook e ha ottenuto due vittorie eclattanti alla Corte di giustizia europea (CGCE) per quanto riguarda lo scambio di dati tra gli Stati Uniti e l’Unione europea (Safe Harbor e Privacy Shield).

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza