Connect with us

Sport

Il Bolzano vince il “Grande Classico”: Asiago battuto 6 a 3

Pubblicato

-

Ottava vittoria consecutiva tra le mura di casa per l’HCB Alto Adige Alperia, che vendica la sconfitta dell’Odegar del 21 ottobre e conquista il “Grande Classico” contro la Supermercati Migross Asiago con il punteggio di 6 a 3.

Match spumeggiante, con i Foxes capaci di capitalizzare i powerplay e di colpire nei momenti migliori degli stellati. Con questi tre punti gli altoatesini confermano il primo posto in classifica, a +3 sul Salisburgo che domenica arriverà alla Sparkasse Arena.

La cronaca. Coach Glen Hanlon presenta lo stesso lineup visto a Linz, invertendo soltanto Frattin, in linea con Thomas e Mitch Hults, e Miceli, che si unisce a Mantenuto e Felicetti. Out l’infortunato Glück.

E’ un Asiago propositivo quello che si presenta sul ghiaccio bolzanino. I veneti mettono in difficoltà i biancorossi con una buona fase di forecheck, creano due buone chance con Michele Marchetti e Misley e al 07:44 pescano il vantaggio: McShane ha spazio per involarsi sulla destra, prendere la mira e infilare il puck all’incrocio dei pali.

La partita del Bolzano inizia al decimo minuto: primo powerplay di serata e al 12:07 ecco il pareggio ad opera di McClure, il cui tiro non viene trattenuto da Fazio. Foxes che ritrovano fiducia e 56 secondi più tardi passano a condurre: Mantenuto serve Frigo, che di prima intenzione dalla media distanza firma il 2 a 1. I padroni di casa possono poi sfruttare un’altra superiorità numerica: al 18:26 Thomas ribadisce in rete il rebound concesso da Fazio sul tiro di Frattin. 3 a 1 dopo 20 minuti.

Bolzano che inizia in powerplay il periodo centrale e colpisce una clamorosa traversa interna con Frattin. Partita accesa e Asiago sotto pressione, con Fazio che vede piovere tiri da ogni posizione. Eppure gli stellati sono cinici e al 25:01 accorciano le distanze: mischia davanti alla porta di Harvey, il disco rimbalza dalle parti di Michele Marchetti che insacca. L’Asiago ritrova così vigore e torna a spingere, cercando di sfruttare le indecisioni dei Foxes.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Al 31:39 Filippo Rigoni avrebbe la chance per il pareggio solo davanti a Harvey, ma il goalie canadese para: l’azione riparte con McClure che si presenta a tu per tu con Fazio e non fallisce la rete del 4 a 2. I biancorossi tornano così a prendere in mano il comando delle operazioni e prima della sirena colpiscono un palo con Dalhuisen e sfiorano la quinta rete anche con Thomas e Frank, fermati da Fazio.

Gli ospiti tornano ad accorciare le distanze in apertura di terzo drittel: al 43:42 McShane guida il contropiede e serve un disco con il contagiri a Finoro, che si inserisce sul secondo palo e insacca. Il Bolzano va in affanno e si ritrova con l’uomo in meno, riuscendo però comunque a cambiare la partita definitivamente a proprio favore: al 46:21 Frank porta il disco nel terzo offensivo e lascia partire un tiro che si infila sotto la traversa.

Una rete che si rivela pesantissima per gli stellati, che concedono tanto e al 47:33 subiscono ancora: Mitch Hults libera Frattin, che lasciato solo davanti a Fazio non sbaglia. E’ il 6 a 3 che mette in ghiaccio la partita, il Bolzano spreca tre chance clamorose per segnare anche la settima marcatura, ma il risultato non cambia più.

Frank e compagni torneranno sul ghiaccio domenica 6 novembre, alle ore 16:00, per l’ultimo match prima della pausa internazionale: alla Sparkasse Arena arriverà l’EC Red Bull Salzburg, per una sfida che metterà a confronto le prime due della classe.

Per il match è previsto il primo Family Day dell’anno, promosso dal nostro sponsor e partner Movimënt/Alta Badia: l’iniziativa prevede biglietti a 1€ per bambini e ragazzi fino a 15 anni accompagnati da un adulto pagante. I biglietti per il match sono disponibili già online, mentre per usufruire della promozione Family Day saranno attive al Palaonda le seguenti prevendite: sabato 5 novembre, dalle 11:00 alle 13:00, e domenica 6 novembre dalle 14:00 in poi. In seguito alla partita NON è previsto il pattinaggio pubblico.

Il parcheggio della Fiera sarà a disposizione a pagamento, vista la concomitanza con la Fiera d’Autunno. Considerato l’evento fieristico e il grande afflusso previsto, si consiglia di raggiungere lo stadio con il dovuto anticipo.

HCB Alto Adige Alperia – Supermercati Migross Asiago 6 – 3 [3-1; 1-1; 2-1]

Reti: 07:44 Allan McShane (0-1); 12:07 Brad McClure PP1 (1-1); 13:03 Luca Frigo (2-1); 18:26 Christian Thomas PP1 (3-1); 25:01 Michele Marchetti (3-2); 31:39 Brad McClure (4-2); 43:42 Giordano Finoro (4-3); 46:21 Daniel Frank SH1 (5-3); 47:33 Matt Frattin (6-3)

Tiri in porta: 38-25. Minuti di penalità: 6-12. Arbitri: Egger, Giacomozzi / Bedana, Brondi. Spettatori: 2.613.

 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza