Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

“Il Codice appalti mette fuori mercato le piccole imprese”: per CNA norme da rivedere

Pubblicato

-

Al Codice degli appalti serve una iniezione di efficienza. Se è vero che si riscontra una ripresa degli appalti, è altrettanto vero che sta avvenendo a scapito delle piccole imprese, in contrasto con le richieste avanzate espressamente dall’Unione europea.

Le Province di Trento e Bolzano, sfruttando l’Autonomia, facciano da apripista incentivando la partecipazione delle piccole e micro imprese locali agli appalti attraverso la suddivisione in lotti funzionali, l’innalzamento della soglia massima di lavori da assegnare in subappalto, introducendo meccanismi riconosciuti anche dalle banche per il pagamento diretto dei subappaltatori, attuando una semplificazione burocratica e stabilendo procedure snelle valide per tutte le stazioni appaltanti”.

Lo afferma Claudio Corrarati, presidente della CNA Trentino Alto Adige.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ci troviamo di fronte a un costante incremento del lotto medio – prosegue Corrarati – che sta estromettendo le piccole imprese dal mercato e depauperando le economie dei territori periferici. In contraddizione con lo stesso Codice, che invece spinge le stazioni appaltanti a suddividere i grandi appalti in lotti di piccola dimensione, proprio per allargare il mercato.

È venuto il momento di ridurre le distanze tra i buoni propositi e la pratica amministrativa. Più che nuove disposizioni, servono regole cogenti prima di tutto rispetto alle stazioni appaltanti. Queste ultime possono essere ridotte, ma quelle che rimangono in attività vanno qualificate e devono assumere un comportamento proattivo, nel rispetto dello spirito della legge.

L’importo dei lotti dev’essere ridotto rapidamente. E altrettanto rapidamente vanno introdotti correttivi al Codice per riconoscere le specificità territoriali, permettendo alle imprese locali di partecipare alle gare indette nella loro area al di là delle proprie dimensioni”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Secondo CNA Trentino Alto Adige “le Province di Trento e Bolzano, grazie all’Autonomia, possono fare da apripista facendo applicare le rispettive leggi sugli appalti in modo tale che venga agevolata la partecipazione delle PMI locali, direttamente o con forme di subappalto garantite dai pagamenti diretti delle pubbliche amministrazioni”.

 

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza