Connect with us

Laives

Laives, il sindaco ha incontrato il nuovo comandante del battaglione Carabinieri

Pubblicato

-

Questa mattina il sindaco di Laives Christian Bianchi ha ricevuto il nuovo comandante del battaglione Carabinieri di Laives, il tenente colonnello Andrea Siazzu, che assumerà il comando il 30 settembre, e il comandante uscente colonnello Nicola Bianchi, destinato al comando provinciale dei carabinieri di Vicenza.

Accompagnati da rappresentanti dell’associazione nazionale carabinieri in congedo, è stata una piacevole occasione per parlare della città e del rapporto importante con il battaglione, presente sul territorio da tantissimo tempo.

Ho avuto modo di ringraziare il comandante uscente per l’ottima collaborazione che ha avuto nei confronti della nostra amministrazione e gli ho augurato i migliori successi futuri per i prossimi incarichi che andrà a svolgere”, ha detto Bianchi.

Pubblicità
Pubblicità

Attualmente il comandante di reggimento colonnello Facciorussso è impegnato in attività all’estero e quindi il comandante di battaglione lo sostituisce.

Pubblicità
Pubblicità

Laives

Laives, 90 anni di attività per gli Alpini: la due giorni di festa il 21 e 22 settembre

Pubblicato

-

Il gruppo alpini di Laives spegne 90 candeline. E lo fa regalandosi (e regalando a tutta la città) una festa di compleanno di due giorni, in programma sabato 21 e domenica 22 settembre.

La giornata di sabato – ha spiegato il capogruppo Igino Vettorato illustrando la manifestazione nel corso di una conferenza stampa in municipio alla presenza della giunta comunale e di una folta delegazione di penne nere – sarà rivolta soprattutto alla cittadinanza, con una mostra storico/fotografica, una camminata alpina per le vie di Laives, il pranzo sotto il tendone del Pfarrheim, i concerti della Musikkapelle e del Coro Monti Pallidi, la cena alpina e poi ancora con musica anni ‘60.

Domenica invece sarà il giorno delle cerimonie ufficiali, con l’alzabandiera davanti al municipio, la sfilata con la fanfara, la messa, la consegna delle onorificenze e con l’inaugurazione di un bassorilievo in ferro battuto raffigurante le Tre Cime di Lavaredo sul muro del cimitero di via Pietralba”.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco di Laives Christian Bianchi ha sottolineato il grande ruolo sociale del gruppo alpini per la città di Laives.

Saranno due giorni importanti per gli alpini e per tutta la nostra città. Due giorni in cui si celebra la storia di questa gruppo che è sicuramente una delle associazioni più significative sul nostro territorio”.

Il vicesindaco Seppi ha voluto ringraziare il gruppo alpini “perchè fa vedere tutti i giorni cosa dovrebbe fare un’associazione per la propria comunità. Siete molto attivi nelle scuole, con i bambini, con gli anziani. L’alpino non è solo un militare, ma una presenza molto ben inserita in tutto il tessuto sociale“.

Infine l’assessora Claudia Furlani ha voluto ringraziare anche le donne alpine, la cui presenza è sempre molto preziosa e di sostegno in tutte le attività del gruppo che attualmente conta circa 120 iscritti.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Laives

Supermarket della droga sequestrato a Laives: sostanze in casa, piante in garage e quasi 9mila euro in contanti

Pubblicato

-

In seguito alla segnalazione di un cittadino di un insolito via vai  di persone da un garage di un condominio di via Marconi, i Carabinieri di Laives hanno deciso per un’azione di controllo mirata. Arrivati sul posto, la segnalazione è parsa subito fondata, in quanto dall’area segnalata proveniva un forte odore di marijuana.

Dopo un breve appostamento eseguito con i colleghi di Egna, i militari dell’Arma hanno proceduto al controllo dei proprietari del garage, un uomo ed una donna entrambi 28enni, già noti alle Forze dell’Ordine e residenti nello stesso stabile.

All’interno del garage è stata scoperta una serra riadattata per la coltivazione di droga, con 6 piante di Marijuana in fase di maturazione ed accrescimento.

Pubblicità
Pubblicità

La perquisizione è stata quindi estesa all’appartamento della coppia e con l’ausilio dell’unità antidroga dei Carabinieri Cinofili di Laives è stato scoperto un vero e proprio supermarket della droga consistente in quasi 1,2 Kg. di marijuana, circa 1 Kg. di hashish, circa 10 gr. di cocaina, la somma in contanti di quasi 8700 euro.

Sono stati trovanti anche 4 “grinder” e svariato materiale idoneo al confezionamento per la vendita della droga.

Tutto il materiale illecito è stato subito sequestrato, mentre per la coppia di ventottenni è scattato l’arresto per possesso ingiustificato di sostanze stupefacenti.

Dopo le formalità di rito, conclusesi negli uffici di via Innerhofer a Laives, i due sono stati portati rispettivamente nelle carceri di Bolzano e di Trento.

La sostanza stupefacente sequestrata è stata consegnata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Laives per le analisi qualitative.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Laives

Aperto il ponte pedociclabile di Pineta, Bianchi: “Altro importante passo per la mobilità a Laives”

Pubblicato

-

Ha avuto luogo oggi (2 settembre) alle 13 la cerimonia di consegna con l’apertura del nuovo ponte pedociclabile di Pineta.

Moltissimi cittadini hanno risposto all’invito di Comune e Provincia per un evento che segna un altro passo per lo sviluppo della mobilità nel Comune di Laives.

Se venissero in bicicletta sarebbe ancora più bello e un’ottima occasione per attraversare il ponte nel suo primo momento”, avevano affermato dal team organizzativo.

Pubblicità
Pubblicità

Detto fatto. Per nulla spaventati dal maltempo, decine di cittadini in sella alla propria bici hanno partecipato all’appuntamento con le autorità locali.

Assieme al Sindaco di Laives, Christian Bianchi e all’assessore Dallago c’erano il vicepresidente della Provincia Autonoma di Bolzano Giuliano Vettorato, l’assessore provinciale Daniel Alfreider che ha ringraziato il suo predecessore Mussner, ed anche campioni del ciclismo locale e provinciale.

Un evento che ha dato a molti la possibilità di sperimentare la funzionalità della nuova pedociclabile e della pista ciclabile che la collega fino al ponte Galizia, anche se la vera cerimonia di inaugurazione è stata rimandata a quando sarà terminato il tratto della ciclabile di via Stazione.

Il ponte in acciaio ha una lunghezza di 66 metri, una larghezza di 4,5 e passa sopra la statale sorretto da un unico pilone.

Il ponte è una vera e propria opera d’arte – ha affermato ringraziando il Sindaco Bianchi – , progettato e costruito in una perfetta collaborazione tra la Provincia, il Comune e le aziende costruttrici, che hanno lavorato con precisione e con rispetto dei tempi, permettendoci oggi di iniziare ad usufruire di una opera tanto attesa, che permetterà il collegamento tra Laives e la frazione di Pineta“.

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza