Connect with us

Società

L’associazione Il Papavero rinnova le cariche: “Il nostro entusiasmo per adattarci ad ogni disposizione”

Pubblicato

-

L’associazione Il Papavero ha rinnovato il direttivo fino al 2023 e lo ha fatto con la voglia, costante, di guardare avanti. Il momento è complicato ma fermarsi non fa parte dell’anima di un’associazione che è parte fondamentale del tessuto sociale altoatesino. Con le cure palliative sempre al centro.

Abbiamo tentato di fare l’assemblea ordinaria in presenza – spiega la presidente Mara Zussama gli ultimi eventi ci hanno obbligato a optare per l’incontro online. Quel che conta è che la partecipazione sia stata numerosa ed entusiasta. C’è una grande voglia di attivarsi e di partecipare”.

La prima parte dell’assemblea è stata dedicata all’approvazione del bilancio 2019 analizzandone anche le attività. “Siamo riusciti ad abbinare la quantità e la qualità. È stato un anno pieno di passaggi significativi che ci inorgogliscono”. È il 2020 ad essere più delicato. “Vero, lo è per tutti. Dal 2019, però, traiamo moltissima energia positiva che ci spinge a trovare sempre nuove soluzioni. Non è semplice adattarsi a disposizioni che cambiano continuamente ma abbiamo l’entusiasmo per farlo. L’importante è esserci sempre”.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda il rinnovo delle cariche la presidenza è stata nuovamente affidata a Mara Zussa con Tatiana Wieser vicepresidente e Hilde Longhin segretaria. Stefano Carazzato e Stefano Maio saranno i consiglieri. 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza