Connect with us

Alto Adige

Latitante arrestato più di 15 volte doveva scontare un 1 anno e mezzo: 53enne macedone finisce in manette a Ortisei

Pubblicato

-

È finita ieri, grazie all’azione dei carabinieri di Ortisei, la latitanza di un 53enne scassinatore macedone destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Bolzano.

Una ventina di false identità diverse, arrestato più di quindici volte, delinque dal 1994 nel campo degli stupefacenti e del patrimonio, una decina di condanne e quasi altrettante espulsioni dal territorio italiano. “Un soggetto pericoloso e molto abile a scomparire”, riferisce l’Arma.

Dedito ai reati contro il patrimonio in provincia di Bolzano, nel 2018 era stato ripreso in volto da una telecamera di sorveglianza mentre commetteba un furto in un’abitazione a Selva di Val Gardena. Dopo il provvedimento di carcerazione, aveva fatto perdere le proprie tracce utilizzando pseudonimi e nomi falsi per eludere le ricerche delle forze dell’ordine.

Pubblicità
Pubblicità

Le indagini hanno però ristretto il campo di ricerca. L’uomo è stato individuato e fermato in un bar che frequentava abitualmente e portato in carcere a Bolzano dove sconterà un anno e sei mesi. Per lui anche 750 euro di multa.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza