Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Le proposte del Consiglio dei cittadini per un’Euregio più tangibile

Pubblicato

-

Come può l’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino diventare più visibile e tangibile a livello comunale e nell’intera area dell’Euroregione? È la questione che il nuovo Consiglio delle cittadine e dei cittadini dell’Euregio ha recentemente affrontato, elaborando una serie di proposte che oggi (23 gennaio), nella sede dell’Euregio alla Casa della Pesa di Bolzano, i delegati dello stesso Consiglio hanno presentato, dando le loro indicazioni ai tre presidenti dei territori che fanno parte dell’Euregio Arno KompatscherMaurizio Fugatti e Anton Mattle. Alla presentazione hanno preso parte anche il sindaco di Hall in Tirol, Christian Magreiter, e gli assessori di Bressanone, Peter Natter, e Arco, Guido Trebo.

All’inizio, la segretaria generale dell’Euregio Marilena Defrancesco e i responsabili del progetto Andreas Eisendle e Ilaria Stelzer hanno fornito informazioni sulla storia del Consiglio e sul suo lavoro fino ad oggi.  In seguito, il Consiglio delle cittadine e dei cittadini dell’Euregio, composto da 30 cittadini selezionati nei Comuni di Hall in Tirolo, Bressanone in Alto Adige e Arco in Trentino, ha presentato misure per una maggiore visibilità dell’Euregio. Sono state proposte misure a livello comunale e euroregionale.

Proposti provvedimenti a livello comunale ed eurorgionale

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

A livello comunale, il Consiglio raccomanda la nomina di un rappresentante dell’Euregio, la stipula di partenariati tra enti locali e l’organizzazione di un festival annuale dell’Euregio da tenersi ogni anno in un Comune diverso. A livello transfrontaliero, i cittadini sostengono una comunicazione efficace, un pass di mobilità uniforme per i tre territori e piattaforme informative digitali comuni.

L’attuale presidente dell’Euregio e della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha descritto oggi il Consiglio dei cittadini come un’importante innovazione, che porta apertura e vicinanza alle comunità e coinvolge non solo i Comuni come enti territoriali, ma anche i cittadini nell’architettura istituzionale dell’Euregio.

Kompatscher: “Possiamo fare ancora passi avanti”

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il semplice fatto che questo processo di partecipazione abbia luogo è visto dal presidente della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher come un chiaro segno che l’Euregio sta diventando più conosciuta e che le persone in tutti e tre territori sono impegnate in questa cooperazione su base volontaria.

Quando esaminiamo le proposte, troviamo molto che l’Euregio ha già pensato e in parte avviato. Ma i cittadini sono molto più coraggiosi e vogliono portare avanti molte cose con coerenza”. La proposta di un logo comune dell’Euregio sulla carta intestata delle tre Province dimostra che sono ancora possibili molti passi avanti per rafforzare l’Euregio.

Il capitano del Tirolo Anton Mattle ha dichiarato: “Come ha dimostrato l’Euregio Monitor, negli ultimi dieci anni l’Euregio è diventata più conosciuta. Ringrazio il Consiglio delle cittadine e dei cittadini, che oggi ha presentato molte idee valide e attuabili.

Ad esempio, ritengo che la sua proposta di una maggiore presenza nei Comuni sia molto buona e si potrebbe anche implementare rapidamente l’inserimento del logo dell’Euregio sulla cancelleria pubblica. È a livello di comunità che i cittadini hanno maggiori probabilità di percepire il valore aggiunto. Inoltre, l’obiettivo del Consiglio era anche quello di percepire le esigenze della popolazione in merito all’Euroregione e di potervi rispondere con misure concrete.”

L’istituzione del Consiglio dei cittadini dell’Euregio è avvenuta sulla base della riforma degli statuti istitutivi dell’Euregio, decisa dalla Giunta ad Alpbach, in Tirolo, nel 2021. L’obiettivo di questa riforma era quello di rafforzare la partecipazione democratica nell’Euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino, e quindi rendere l’Euregio più conosciuta e radicata tra la popolazione.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza