Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Le Start up più “smart” grazie ai fondi del Ministero. Da lunedì 20 scatta la presentazione delle domande per le nuove imprese innovative.

Pubblicato

-

Riparte “Smart&Start Italia”. Da lunedì 20 gennaio potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, le domande per chiedere le agevolazioni alle Start up innovative secondo le modifiche apportate dal Decreto Crescita a questo regime di aiuti.

Lo rende noto CNA Trentino Alto Adige, che precisa: “Sarà importante non perdere l’attimo: le agevolazioni verranno concesse in base all’ordine cronologico di arrivo delle istanze”.

CNA regionale mette a disposizione il Digital Innovation Hub Nordest di Padova. I cambiamenti introdotti dal Decreto Crescita riguardano la semplificazione dei criteri di valutazione e di rendicontazione, il rafforzamento delle agevolazioni e l’introduzione di nuove premialità, in particolare nei confronti delle imprese meridionali, femminili e giovanili.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nello specifico, il finanziamento agevolato è concesso in misura pari all’80 per cento delle spese ammissibili (dal 70 per cento cui ammontava) e con un periodo di ammortamento decennale, mentre il precedente era di otto anni. Per le Start up già attive nelle regioni settentrionali che sono intenzionate e realizzare piani d’impresa nel Mezzogiorno sono stati previsti nuovi criteri premiali.

Per le Start up localizzate nel Sud la quota di agevolazioni a fondo perduto è salita dal 20 al 30 per cento. Per le imprese costituite da sole donne (con meno di 36 anni o con un socio ricercatore nella compagine) il finanziamento agevolato viene condotto fino al 90 per cento delle spesse ammissibili, segnando un incremento del 10 per cento rispetto alle disposizioni abrogate. Fra le nuove premialità sono state inserite quelle legate alla collaborazione con organismi di ricerca e con i Digital Innovation Hub.

Smart&Start Italia” è una misura riservata alle Start up innovative di piccole dimensioni localizzate su tutto il territorio nazionale, iscritte nella sezione speciale del Registro imprese e costituite da non oltre cinque anni al momento in cui viene presentata la domanda.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alle agevolazioni possono essere ammessi i piani d’impresa, dall’importo compreso tra 100mila euro e 1,5 milioni, finalizzati alla produzione di beni e all’erogazione di servizi.

Tali piani devono presentare almeno una delle seguenti caratteristiche: 1) significativo contenuto tecnologico e innovativo; 2) sviluppo di prodotti, servizi e soluzioni nel campo dell’economia digitale (oppure dell’intelligenza artificiale, della blockchain o dell’Internet delle cose); 3) valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 settimana fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano1 settimana fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige5 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige5 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano5 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Politica1 settimana fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Alto Adige2 settimane fa

Bollettino di allerta: attese le prime nevicate in Alto Adige

Politica3 settimane fa

Sicurezza sul lavoro: nominato il nuovo Comitato di coordinamento

Archivi

Categorie

di tendenza