Connect with us

Merano

Merano: una corsia preferenziale per i bus in via Laurin

Pubblicato

-

Da quando è entrato in funzione il primo tratto della circonvallazione il traffico lungo via Laurin è notevolmente aumentato.

L’incremento del traffico rappresenta un impedimento per le linee del trasporto pubblico e per il rispetto delle relative tabelle di marcia ma provoca disagi anche ai residenti.

Per ovviare a questo problema e promuovere una più agevole circolazione dei bus di linea in via Laurin (dall’incrocio con via Goethe fino all’incrocio con via IV Novembre) è stata realizzata una corsia preferenziale per bus e taxi in direzione della stazione.

Pubblicità
Pubblicità

Nel tratto compreso fra il piazzale Prader e l’ospedale è in vigore, per il traffico motorizzato privato, il senso unico di marcia in direzione del nosocomio.

Si tratta nello specifico di due provvedimenti (PuT05 und PrT 02) previsti dal Piano urbano del traffico per migliorare il servizio di trasporto pubblico.

Nella nostra visione i mezzi del trasporto pubblico sono puntuali e costituiscono la colonna portante di tutta la mobilità cittadina. Ciò significa anche che bus e taxi devono avere via libera nel maggior numero possibile di strade”, spiega l’assessora alla mobilità Madeleine Rohrer. Un provvedimento inteso a dare attuazione concreta a questa visione è già stato adottato con la realizzazione della corsia preferenziale per bus e taxi in viale Europa, fra la stazione ferroviaria e piazza Mazzini. Grazie a questa soluzione i mezzi del trasporto pubblico possono recuperare in questo tratto almeno un minuto sulla tabella di marcia“, ha aggiunto Rohrer.

Agevolare la mobilità delle persone anziane

Dall’indagine effettuata nel 2017 sul modal split sappiamo che per le persone di età superiore ai 65 anni il trasporto pubblico è un servizio di grande importanza e più frequentemente usato che da cittadini di altre fasce di età. Il forte aumento di passeggeri della linea 6 dimostra che la cittadinanza chiede un buon trasporto pubblico e in particolare una mobilità più agevole per le persone anziane.
Un aspetto fondamentale se si considera che entro il 2030 il numero degli ultra sessantacinquenni è destinato ad aumentare del 23%
“, ha fatto notare Rohrer.

Le linee dei bus dovranno essere quindi ulteriormente potenziate.

Per la linea di collegamento fra Maia Alta e la stazione ferroviaria di Maia Bassa, soluzione prospettata dal nuovo PUT, sarà necessario rispettare una buona frequenza in modo tale da soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti“, ha fatto notare Rohrer.

Un servizio di trasporto pubblico efficiente nelle zone periferiche della città risulta anche decisivo per gli acquisti.

A Maia Alta, ad esempio, nel 14% dei casi le compere vengono effettuate utilizzando il bus.

Miglioramento delle linee: molte le misure già attuate

Il miglioramento del servizio di trasporto pubblico sta molto a cuore dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rösch.

Sono state ad esempio raddoppiano le corse fra Merano e Bolzano.

Dal lunedì al sabato fino alle ore 22, le vetture in servizio sulla linea Merano-Bolzano (201) viaggiano ogni mezz’ora, ogni ora invece la domenica e nei giorni festivi.

Le ultime tre corse da Bolzano raggiungono la città del Passirio passando da Lana.

Fino a pochi anni fa le vetture della linea 146 circolavano nelle ore serali in tutta la città.

Ora la linea serale 13 ha più passeggeri della 146. Alla sera, le vetture delle altre linee continuano a coprire i loro percorsi.

La linea 2, che collega il centro urbano con il quartiere di Sinigo, è stata ribattezzata in 210 e mantiene la frequenza di 15 minuti anche nelle giornate di sabato.

Dal potenziamento della linea 6, che eccezion fatta per i venerdì di mercato passa per via Hofer, ha tratto benefici anche il centro città, perché in tal modo sono disponibili due ulteriori collegamenti ogni ora nel tratto piazza Teatro/stazione/ospedale/centro scolastico/via delle Corse. Di fatto i passeggeri della linea 6 sono aumentati del 33%.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]
  • Uno sguardo a Kazan, un microcosmo di stili e culture che vivono in armonia
    A circa 820 kilometri da Mosca, dove i fiumi Volga e Kazanka si uniscono, si erge da oltre 1000 anni la splendida capitale della repubblica del Tatarstan: Kazan. Il suo splendore e le sue innumerevoli caratteristiche l’hanno portata ad essere nominata, nel 2005, la Terza Capitale della Russia (appellativo a cui può essere ufficialmente associata […]

Categorie

di tendenza