Connect with us

Alto Adige

Mobilità elettrica, crescono le richieste di incentivi

Pubblicato

-

Nel periodo compreso tra gennaio e luglio 2019, la Provincia di Bolzano ha erogato oltre 122.000 euro di contributi in più per l’acquisto di auto elettriche e di stazioni di ricarica rispetto al medesimo periodo del 2018.

“L’incentivazione di forme sostenibili e pulite di mobilità costituisce una priorità per una maggiore tutela del clima e per risparmiare risorse” afferma l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider, soddisfatto che sempre più imprese e privati altoatesini si avvalgano dei contributi per la mobilità elettrica che, come afferma “in futuro dovrà divenire un’alternativa concreta per ogni cittadino e per ogni impresa”.

L’incentivazione di veicoli a emissioni limitate costituisce un punto del pacchetto di misure per favorire una mobilità pulita e smart in Alto Adige.

Pubblicità
Pubblicità

“L’incremento costante della richiesta di mobilità elettrica nel settore economico è confortante perché in tal modo le nostre aziende non solo investono in tecnologie innovative, ma danno un contributo di rilievo per una maggiore tutela del clima con minori emissioni di CO2”, fa presente l’assessore provinciale all’economia Philipp Achammer.

Raddoppiano le richieste di incentivi

La Ripartizione mobilità ha erogato in totale 467.451 euro di contributi per incentivare la mobilità elettrica rispetto ai 344.880 del 2018, mentre le richieste di incentivazione da parte delle aziende sono passate dalle 40 del 2018 alle 84 del 2019, ovvero più del doppio.

In aumento anche per le richieste di contributo presentate da privati cittadini. Tra gennaio e luglio 2018 erano stati 27 gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche e di veicoli ibridi con sistema plug in erogati, mentre nello stesso arco temporale nel 2019 sono diventati 45. In totale pertanto nel 2019 sono state presentate 129 richieste, 62 in più (+48%) rispetto al 2018.

Contributi per l’acquisto di stazioni di ricarica

87 cittadini privati nel 2019 si sono avvalsi anche degli incentivi per l’acquisto di stazioni di ricarica. Nel 2018 erano 54. In questo ambito per le aziende la sitzuazione è rimasta pressoché invariata: nel 2018 erano in totale 161, mentre nel 2019 sono diventate 159.

Se si sommano le richieste di privati con quelle del comparto economico, però, anche per l’acquisto di stazioni di ricarica si registra un incremento di 31 richieste (+12,6 %) rispetto al 2018.

Per i privati cittadini, ma anche organizzazioni ed associazioni, il contributocomplessivo per l’acquisto di un’auto elettrica comporta un risparmio fino a 10.000 euro grazie ai contributi erogati dalla Provincia e dallo Stato e con lo sconto concesso dai concessionari. Le agevolazioni vengono applicate direttamente dalle rivendite di auto.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto del missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.
  • Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti
    L’accelerazione verso un mondo sempre più digitalizzato ha portato come conseguenza anche ad un aumento della criminalità online. Nei primi mesi del 2021 l’Italia è stata uno dei Paesi al mondo più colpito dalle minacce... The post Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza