Connect with us

Lifestyle

Musica, aperitivi e Dj Set: Noi Techpark riapre alla città con la rassegna “Summer at Noi”

Pubblicato

-

Foto Ivo Corrà

Dopo aver riaperto i propri uffici e laboratori poco più di un mese fa, accogliendo diciannove nuove imprese e riaccendendo il motore della ricerca e dell’innovazione, NOI Techpark è pronto a riaprire le sue porte anche alla cittadinanza con la rassegna estiva di eventi serali Summer at NOI.

Quattordici appuntamenti, dal 30 luglio al primo ottobre, per riscoprire la bellezza del condividere, trascorrendo insieme piacevoli serate all’insegna dell’intrattenimento culturale e, perché no, della spensieratezza.

Una rassegna poliedrica, da vivere in piena sicurezza negli ampi spazi del parco tecnologico, in cui si alterneranno aperitivi lunghi, serate musicali, proiezioni e performance live così da certificare il definitivo ritorno alla normalità non solo da un punto di vista lavorativo, ma anche della vita quotidiana, dopo il difficile periodo caratterizzato dal lockdown e dalle chiusure forzate causate da Covid-19.

Pubblicità
Pubblicità

LA RASSEGNA – Il Bolzano Festival Bozen, organizzato dalla Fondazione Busoni–Mahler, porta a NOI Techpark un repertorio di altissimo livello, presentato in forme insolite e sperimentali. Il distretto dell’innovazione di Bolzano ospiterà infatti i tre appuntamenti di “Cinema meets Opera”, un trittico di serate dedicate all’opera sul grande schermo.

Appuntamento domenica 2, sabato 8 e venerdì 14 agosto per assistere alla proiezione nell’Open Air Theatre, della Bohème di Giacomo Puccini, il Rigoletto e la Traviata di Giuseppe Verdi, presentate e commentate dal tenore Saimir Pirgu, tra le stelle più brillanti nel firmamento operistico internazionale che ritorna per questa occasione a Bolzano, città che lo ha visto fiorire artisticamente.

Un’occasione unica, per dialogare e conoscere dalla voce dello stesso artista i retroscena di queste importanti produzioni.

Un pianoforte gran coda sarà invece protagonista degli appuntamenti di giovedì 6, 13 e 20 agosto. Il primo a esibirsi sarà Giuseppe Andaloro, uno degli artisti più apprezzati della sua generazione, vincitore del Primo Premio in diversi concorsi pianistici internazionali – fra cui il Ferruccio Busoni e il London Piano Competition – che oltre alla Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 36 di Sergej Rachmaninov, in piena continuità con lo spirito innovativo e coraggioso del NOI, proporrà un arrangiamento di alcuni tra i più grandi successi rock dei Queen: da Innuendo a Show Must Go On, da Somebody To Love a Bohemian Rhapsody.  

Si vola sulle note della musica classica, invece, con Anna Kravtchenko, vincitrice del Premio Busoni del 1992, che il 13 agosto eseguirà i Fantasiestücke op. 12, Faschingsschwank aus Wien op. 26 e Carnaval op. 9 di Robert Schumann per poi concludere, il 20 agosto, con Roberto Cominati, premio Busoni del 1993, che con il suo stile impeccabile e mimetico, eseguirà Chaconne in sol maggiore HWV 435 (Händel e d’Albert), Minuetto in sol minore HWV 434 (Händel e Kempff), Lascia ch’io pianga da Rinaldo (Händel e Moszkowsky) e Sarabande & Chaconne da Almira (Händel e Liszt ).

Si ricorda, inoltre, che tutti gli appuntamenti del Bolzano Festival Bozen in programma a NOI Techpark saranno anticipati da un aperitivo lungo nella piazza antistante alla NOISTERIA, per poter vivere ancora più intensamente l’atmosfera rilassata dell’estate all’aperto, in piena sicurezza.

Piazza che sarà ancora più animata, addirittura fino a mezzanotte, nelle quattro serate esclusive di giovedì 30 luglio, 27 agosto, 17 settembre e 1° ottobre, quando protagonisti assoluti saranno la musica elettronica e i ritmi ipnotici della scena più contemporanea e innovativa.

Non solo musica classica, quindi, perché NOI Techpark intende mostrare appieno la sua capacità di cambiare e adattarsi a diversi contesti e situazioni, ospitando più Dj che si esibiranno dal vivo sempre nell’ampia piazza antistante la NOISTERIA, dove il pubblico avrà anche la possibilità di gustare drink e aperitivi in modo rilassato ma in piena sicurezza.

La rassegna ospiterà inoltre quattro appuntamenti di Entertain the Future, la rassegna ideata in collaborazione con Transart, uno dei più importanti festival multidisciplinari di cultura contemporanea in Italia. Si inizierà il 12 settembre con MUTEK Digital, dove a far da padrone ci saranno musica elettronica e arte digitale.

Si proseguirà poi con tre date del Futurological Congress: Artistic Prelude, il 24 settembre, e Humanity in the Age of Artificial Intelligence, il 25 e 26 settembre, coorganizzati dal Center for Advanced Studies di Eurac Research e terraXcube.

Un ciclo di eventi a più voci in cui troverà spazio anche “Io e Tech”, il libro con cui Massimiano Bucchi porta i lettori a tu per tu con la tecnologia, attraverso semplici esercizi quotidiani, così da scoprirne benefici e controindicazioni.

NOI Techpark rinnova così la propria vocazione: essere un luogo dinamico e aperto, naturalmente votato all’innovazione, nonché punto di riferimento per tutto il territorio, le sue imprese e la sua cittadinanza. 

IL PROGRAMMA – Di seguito il calendario con tutti gli eventi in programma:

Giovedì 30 luglio:

Ore 18.00, musica elettronica con Dj Veloziped.

Domenica 2 agosto: 

Ore 18.00, aperitivo lungo.

Ore 20.30, “Cinema meets Opera” (Bolzano Festival Bozen). Presentato e raccontato dal tenore Saimir Pirgu: Giacomo Puccini, La Bohème, Gran Teatre del Liceu, Barcelona, 2016.

Giovedì 6 agosto: 

Ore 18.00, aperitivo lungo. 

Ore 20.30, Recital pianistico di Giuseppe Andaloro (Premio Busoni 2005) che suona Sergej Rachmaninov, (Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 36) e i Queen.

Sabato 8 agosto: 

Ore 18.00 aperitivo lungo. 

Ore 20.30 “Cinema meets Opera” (Bolzano Festival Bozen). Presentato e raccontato dal tenore Saimir Pirgu: Giuseppe Verdi, Rigoletto, Opernhaus Zürich, 2014.

Giovedì 13 agosto: 

Ore 18.00 aperitivo lungo. 

Ore 20.30 Recital pianistico con Anna Kravtchenko (Premio Busoni 1992) che suona Robert Schumann (Fantasiestücke op. 12, Faschingsschwank aus Wien op. 26, Carnaval op. 9).

Venerdì 14 agosto: 

Ore 18.00 aperitivo lungo. 

Ore 20.30 “Cinema meets Opera” (Bolzano Festival Bozen). Presentato e raccontato dal tenore Saimir Pirgu: Giuseppe Verdi, La Traviata, Teatro Colón, Buenos Aires, 2017

Giovedì 20 agosto: 

Ore 18.00 aperitivo lungo. 

Ore 20.30 Recital pianistico con Roberto Cominati (Premio Busoni 1993) che suona Georg Friedrich Händel / Eugen d’Albert (Chaconne in sol maggiore), Georg Friedrich Händel / Wilhelm (Kempff, Minuetto in sol minore), Georg Friedrich Händel / Moritz

Moszkowsky (Lascia ch’io pianga da), e Georg Friedrich Händel / Franz Liszt (Sarabande & Chaconne).

Giovedì 27 agosto: 

Ore 18.00 musica elettronica con Dj Kollektiv ALPI.

Sabato 12 settembre: 

Ore 21.00 Entertain the Future: MUTEK Digital, presentato da Transart.

Giovedì 17 settembre: 

Ore 18.00 presentazione libro “Io e Tech” di Massimiano Bucchi. A seguire musica elettronica con DJ Bassalpin

Giovedi 24 settembre:

Ore 18.00 Entertain the Future: Futurological Congress – Transart, Eurac Research – Center for Advanced Studies, terraXcube

Venerdì 25 settembre: 

Ore 17.30 Entertain the Future: Futurological Congress – Transart, Eurac Research – Center for Advanced Studies, terraXcube

Sabato 26 settembre: 

Ore 10.00 Entertain the Future: Futurological Congress – Transart, Eurac Research – Center for Advanced Studies, terraXcube

Giovedì 1° ottobre: 

Ore 18.00 musica elettronica con Dj Lois Lane

Le serate “Cinema meets Opera” sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria. I recital pianistici hanno un costo di 20 € (biglietto intero) e 10 € (Over 65 / Under 26). Info e ticket: www.bolzanofestivalbozen.it.

Info e ticket di MUTEK Digital: www.transart.it. Gli eventi “Futurological Congress” sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]
  • L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
    Peter’s TeaHouse, il primo negozio specializzato nella vendita di tè, nasce nel 1994 a Bolzano. “Immersi nell’atmosfera della tradizione, si riesce a respirare il fascino della cultura orientale, che si fonde con la contemporaneità. Perché il tè è soprattutto questo: cultura e ospitalità.” Peter’s TeaHouse, parte del noto franchising e del colosso Pompadour (a sua […]

Categorie

di tendenza