Connect with us

Politica

Nuova area commerciale a Laives, Pd: “Dannosa per i negozi di vicinato. Si punti sulla valorizzazione locale”

Pubblicato

-

Recentemente il consiglio comunale di Laives è stato chiamato a rilasciare un parere in merito alla possibilità di realizzare un’area di commercio al dettaglio nella zona per insediamenti produttivi D1 “Dolomiti Center”. Per localizzare l’area in discussione possiamo indicarla come quella posta a Bolzano in zona industriale sud attualmente occupata dalla catena di commercio all’ingrosso Metro.

Allegato alla delibera c’era uno studio molto interessante commissionato dal comune di Bolzano e dai comuni confinanti, tra cui Laives, alla ditta tedesca GMA in cui venivano evidenziate le ricadute sul tessuto commerciale che avrebbe avuto la realizzazione del nuovo polo di commercio al dettaglio delle dimensioni di 20.668 metri quadrati. La risultante di questo studio porta alla valutazione che a Laives la ricaduta negativa sul commercio sarebbe stata notevole per cui i consiglieri del Partito Democratico di Laives hanno deciso di votare a favore del parere negativo per la realizzazione del nuovo polo commerciale.

La cosa che più risalta agli occhi dello studio presentato – affermano i rappresentanti del Pd laivesotto – è il fatto che se a Laives le categorie merceologiche di breve termine (alimentari e beni di primo consumo) e di lungo termine (elettrodomestici, mobili, ecc.) sono abbastanza ben rappresentati, vi è una forte carenza dei beni di consumo a medio termine (librerie, scarpe, vestiti, ecc). In considerazione della scarsa offerta merceologica e del fatto che tanti concittadini lavorano a Bolzano, poche persone restano a Laives a fare i propri acquisti rivolgendosi prevalentemente ai negozi del capoluogo. Cosa che viene fatta anche dagli abitanti della Bassa Atesina che anziché fermarsi a Laives realizzano la maggior parte dei propri acquisti a Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità

Questa situazione a lungo andare determinerà una ulteriore forte sofferenza del così prezioso commercio di vicinato della nostra città. Non dobbiamo, infatti, scordare che a breve la città di Bolzano vedrà sorgere una nuova struttura commerciale in centro e questa non potrà che causare un nuovo indebolimento del commercio a Laives. Le azioni fino a qui messe in campo, come ad esempio il caramellone e altre iniziative estemporanee, non saranno, purtroppo, sufficienti nel medio/lungo periodo per risollevare il tessuto commerciale del nostro territorio. Ricordiamo che la presenza di negozi di vicinato è estremamente preziosa e sinonimo di una struttura economica e di un tessuto sociale sani. Non possiamo permetterci di perdere altro terreno, in quanto campo“.

Sarebbe importante intervenire da subito per cercare di invertire la rotta. L’amministrazione comunale potrebbe, ad esempio, intraprendere una strada di studio e approfondimento della situazione generale del commercio della nostra città, facendosi affiancare magari dall’azienda GMA che già ha iniziato a fare una prima valutazione. La presenza di esperti potrebbe anche suggerire delle possibili soluzioni per rivitalizzare il tessuto commerciale della nostra città verificando ad esempio l’effettiva portata della realizzazione di un centro commerciale all’aperto valorizzato anche dalla realizzazione delle infrastrutture più adeguate per sostenere il commercio come ad esempio la riqualificazione di via Kennedy e la realizzazione della nuova piazza con la pedonalizzazione della parte bassa di via Pietralba. Anche la realizzazione di una piattaforma per il commercio online con uno specifico progetto di marketing territoriale potrebbe essere oggetto di verifica da parte del team di esperti“.

Va considerato che un importante effetto del rilancio del tessuto commerciale della nostra città sarà anche un incremento dei posti di lavoro nel nostro territorio e, quindi, un miglioramento della qualità della vita della cittadinanza. Ci auguriamo vivamente che l’amministrazione comunale voglia rendersi parte attiva nel rilancio delle attività commerciali presenti“, concludono.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]

Categorie

di tendenza