Connect with us

Bolzano

Ospedale di Bolzano, piantato un ulivo in ricordo dell’infermiere Max Altadonna

Pubblicato

-

Un ulivo messo a dimora all’ospedale di Bolzano in ricordo dell’infermiere e già vice coordinatore del Pronto soccorso Max Altadonna, scomparso improvvisamente a 45 anni lo scorso gennaio.

Una figura molto amata quella di Max, ricordata nella giornata di ieri con una cerimonia alla quale erano presenti oltre ai molti amici anche la mamma Maria, il papà Alessandro e la sorella Alessandra.

A posare l’ulivo donato dai colleghi del San Maurizio, poi benedetto dal sacerdote del nosocomio bolzanino, ci hanno pensato i giardinieri della fioreria Reider.

Pubblicità
Pubblicità

Mio figlio era generoso e molto benvoluto da tutti per la sua umanità“, ha ricordato il padre di Max.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza