Connect with us

Sport

Parapendio, l’Italia alla conquista del mondo: tra gli azzurri anche l’altoatesino Joachim Oberhauser

Pubblicato

-

È sbarcata a Kruscevo nella Macedonia del nord la nazionale che rappresenterà l’Italia alla 16.a edizione dei Campionati del Mondo di parapendio organizzata sotto l’egida della FAI, Fédération Aéronautique Internationale.

Fanno parte del team azzurro la milanese Silvia Buzzi Ferraris, Christian Biasi di Rovereto, Marco Busetta di Paternò (Catania), Joachim Oberhauser di Termeno, Alberto Vitale pilota ragusano trapiantato a Bologna e Alberto Castagna di Cologno Monzese in veste di CT.

Tutti francesi i titoli da difendere a partire da quello a squadre e poi quelli individuali con Pierre Remy il maschile e Seiko Fukuoka Naville il femminile. Li avevano conquistati in Italia nel 2017. Ci proveranno le 48 nazioni iscritte per un totale di 146 piloti, comprese 21 donne.

Pubblicità
Pubblicità

L’Italia si presenta come vice campione d’Europa a squadre, titolo conquistato lo scorso anno in Portogallo. La manifestazione si chiuderà il 18 agosto.

Kruscevo, posta a 1350 metri di altitudine e a 159 km dalla capitale macedone Skopje, è la città più alta dei Balcani. I piloti utilizzeranno principalmente due siti di decollo, uno a 1420 metri di altitudine esposto verso la valle della Pelagonia e l’altro molto vicino al primo a 1440 metri.

Da qui i piloti spiccheranno i voli lungo percorsi che potrebbero toccare distanze prossime ai 100 km. Sono previsti dieci prove, una al giorno meteo permettendo, inframezzate da un giorno di riposo. Sommando i risultati di queste sarà compilata la classifica finale per eleggere i nuovi campioni del mondo di volo in parapendio.

Nel frattempo, dopo i mondiali di deltaplano che hanno visto l’ennesimo trionfo azzurro, i cieli del Friuli ospiteranno dal 9 al 15 agosto la tappa italiana della Coppa del Mondo di volo acrobatico in parapendio AcroMax.

Sette giorni con i migliori piloti di questa disciplina che coloreranno il cielo sopra il Lago dei Tre Comuni (Udine) cosiddetto dai paesi che vi si affacciano, Cavazzo, Bordano e Trasaghis, una cinquantina di piloti stranieri e nostrani si sfideranno per la conquista della Coppa del Mondo di volo acrobatico in parapendio.

Organizza la manifestazione con epicentro a Trasaghis il Volo Libero Friuli che ha anche in calendario il campionato del mondo 2020 di questa specialità.

Sport

Prova di carattere dei Foxes: Linz piegato per 3 a 2 al Palaonda

Pubblicato

-

L’HCB Alto Adige Alperia era chiamato a una risposta dopo lo scivolone contro il Graz. Ai Foxes erano richiesti carattere, grinta e determinazione: contro i Black Wings Linz i biancorossi mettono sul ghiaccio una prova sontuosa, vincendo per 3 a 2 e riportandosi nella Top Five con tre partite ancora da giocare.

Bernard e compagni, infatti, si piazzano al quarto posto, a quota 60 punti: il Linz segue a un punto di distanza, poi Znojmo e Graz a 58 punti e una partita in meno, dietro ancora il Villach a 56, anche con un match da recuperare. 

Coach Greg Ireland ripropone lo stesso lineup schierato nelle ultime uscite, rinunciando ancora all’infortunato Daniel Glira. 

Pubblicità
Pubblicità

La truppa biancorossa tornerà sul ghiaccio venerdì 17 gennaio, alle ore 19:45, in un altro importantissimo match interno contro l’EC Panaceo VSV.

Domenica 19 gennaio la trasferta a Vienna (in diretta su Video33), infine la domenica successiva, il 26 gennaio, l’ultimo scontro diretto contro lo Znojmo. 

HCB Alto Adige Alperia – Black Wings Linz 3 – 2 [1-0; 1-2; 1-0]

Reti: 09:29 Sebastien Sylvestre (1-0); 23:55 Raphael Wolf (1-1); 29:23 Colton Hargrove (2-1); 33:04 Josh Roach PP1 (2-2); 50:27 Sebastien Sylvestre (3-2)

Arbitri: Berneker, Nikolic K. / Pardatscher, Schauer
Spettatori: 2.630

Continua a leggere

Sport

FC Südtirol: Allievi e Giovanissimi ripartono vincendo contro la Feralpisalò 

Pubblicato

-

Le formazioni Under 17 e l’Under 15 nazionali dell’FC Südtirol riprendono i rispettivi campionati nazionali con un successo. Nel primo match del 2020 gli Allievi e i Giovanissimi, impegnati sul campo di casa dell’FCS Center, conquistano entrambe un successo a spese dei pari età della Feralpisalò. 

UNDER 17 

La formazione di Paolo Goisis, dopo aver chiuso il 2019 con il successo interno per 3-2 nella gara di recupero contro la Reggio Audace, torna in campo sul sintetico dell’FCS Center e piega anche la Feralpisalò. Gli Allievi nazionali Under 17 si impongono 3-0 grazie alle reti di Salaris, Margoni e Vasilico, salendo a quota 25 in classifica.  

Pubblicità
Pubblicità

FC SÜDTIROL – FERALPISALO’ 3-0

FC SÜDTIROL: Pircher, Bacher, Sinn, Heinz, Sonnenburger, Bussi, Sartori (60’ Cominelli), Salaris (60’ Bazzanella), Vinciguerra (77’ Hannachi), Margoni, Vasilico (45’ Lohoff). (Theiner, Volino). All. Paolo Goisis 

FERALPISALO’: Venturelli, Verzelletti, Groppelli, Zanelli, Lucini, Festa, Maccabiani (17’ Cogna), Inverardi (29’ Dima), Iossa, Armati (29’ Gualandris), Picchi (20’ Falleri). (Bassi, Coccoli, Nicolini, Maggi, Treccani). All. Stefano Preti 

GOL: 59’ Salaris (FCS), 61’ Margoni (FCS), 90’ Vasilico (FCS)

UNDER 15 

Il 2020 dei ragazzi di Davide Reffatto si è apre con un successo di misura per 1-0 nel match casalingo disputato sul sintetico dell’FCS Center di Maso Ronco. I Giovanissimi nazionali Under 15 riprendono il campionato conquistando tre punti importanti a spese della Feralpisalò, grazie al gol-partita messo a segno al 37’ da Rottensteiner. In classifica i gardesani restano a quota 21, mentre i biancorossi salgono a 15 punti.

FC SÜDTIROL – FERALPISALO’ 1-0

FC SÜDTIROL: Dregan, Sinn, Rottensteiner, Buccella, Guarnaccia (44’ Villgrater), Prosch (36’ Jakomet), Loncini, Bruni (53’ Arman), Messner, Uez, Tschigg. (Harrasser, Manfredi, Deporta, Straudi, Giacomin Slemmer, Reale). All. Davide Reffatto 

FERALPISALO’: Righetti, Ziglioli (56’ Tousse), Caliendo (56’ Bassini), Ferroni, (42’ Fratti) Brognoli, Hassam (47’ Rebussi), Inverardi, Politano (56’ Zambelli), D. Gatti (42’ Noventa), Daudi (42’ Bettolini), Chiappini. (Bariselli, L. Gatti). All. F. Pellegrini

ARBITRO: D’Andria (Morello e Pastore)

GOL: 37’ Rottensteiner (FCS).

Continua a leggere

Sport

Scanzorosciate-Virtus Bolzano: 1-2. Barili e Pinton firmano l’impresa in casa della vicecapolista

Pubblicato

-

Colpo grosso della Virtus Bolzano, che incassa il quinto risutato utile consecutivo violando il terreno della vice capolista Scanzorosciate.

La partita si sblocca nella ripresa quando al 4’ Giangaspero semina il panico nell’area biancorossa, il tiro dell’attaccante è respinto da Weiss, sul corto però è lesto Bangal a ribadire in rete. Il pareggio biancorosso arriva al 7’ con il fendente di Barilli, spizzicato da Nessi che beffa il proprio portiere.

Al 12’ c’è la rete che decide la gara: sul calcio d’angolo battuto da Bacher c’è la rovesciata di Elis Kaptina, la sfera s’impenna finendo nella zona del secondo palo dove svetta Pinton che insacca di testa.

Pubblicità
Pubblicità

 

SCANZOROSCIATE-VIRTUS BOLZANO: 1-2

SCANZOROSCIATE (3-5-2): Berardelli; Nessi (14’ s.t. Lizzola), Rota, Gambarini; Motta (41’ s.t. Bertolotti), Zambelli, Bertacchi, Vallisa, Corno; Giangaspero (20’ s.t. Fumagalli A.), Bangal (18’ s.t. Chiyoke). A disposizione: Foini, Parma, Albini, Fumagalli S., Moraschini, Aranotu. Allenatore: Nicola Valenti.

VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Weiss, Menghin, Kiem, Pinton, De Santis; Bounou, Bacher, Forti; Barilli 8’ s.t. A. Kaptina); Guerra (8’ s.t. Koni), Elis Kaptina. A disposizione: Mora, Hochkofler, Allegri, Bordoni, Kuka, Ben Sanogo, Chiarello. Allenatore: Alfredo Sebastiani

ARBITRO: Alessio Angiolari di Ostia Lido
MARCATORI: 4’ s.t. Bangal (S), 7’ s.t. Barilli (VBZ), 12’ s.t. Pinton (VBZ)

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza