Connect with us

Sport

Parma calcio VS Rappresentativa 6:0 nella seconda amichevole di ritiro in val Venosta

Pubblicato

-

Seconda amichevole e seconda vittoria per il Parma impegnato nel ritiro altoatesino di Prato allo Stelvio, con la bella Val Venosta ad ospitare i ducali sino al 21 luglio, quando ci sarà l’ultima amichevole in programma (ore 11 contro l’FC Obermais allo stadio di Prato allo Stelvio).

Ieri altro buon test contro la rappresentativa Val Venosta sotto gli occhi di circa duecento spettatori, conclusasi con un 6 a 0 in favore degli emiliani.

La partita si è giocata per il secondo anno consecutivo, e nell’estate 2018 era finita 13-0, una rete in meno delle realizzate nella prima amichevole contro il Prato allo Stelvio.

Pubblicità
Pubblicità

Buona dunque la resistenza opposta da parte dei venostani, da sottolineare l’esordio per i due colpi di mercato, Karamoh ed Hernani, mentre Roberto Inglese è giunto in Alto Adige giusto poco prima del fischio d’inizio e protagonista di un curioso siparietto, con la punta aggiunta nuovamente alla chat whatsapp della squadra, il presidente Pizzarotti a congratularsi per essere “del Parma al 100%” mentre Inglese riporta sul profilo social: “Bobby is back in town!” con l’hashtag #ParmalloStelvio.

Dopo Laurini, Sepe, Adorante, Hernani, Grassi, Karamoh e Inglese, il mercato dei parmensi fino ad ora è stato davvero importante, lo testimoniano anche i dati degli abbonamenti, con 6.672 tifosi ad aver rinnovato il proprio. Coach D’Aversa, come nel caso della prima sfida vinta 14 a 1 contro l’ASV Prad, ha rivoltato la formazione di partenza, dando la possibilità a tutti di mettersi in mostra e di vedere a che punto è la preparazione.

Nel primo tempo sono così scesi in campo Sepe, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Laurini, Kucka, Stulac, Hernani, Karamoh, Baraye e Sprocati, nel secondo Colombi, Gazzola, Minelli, Dermaku, Barillà, Munari, Dezi, Scozzarella, Machin, Baraye e Brunori.

A segno al sesto del primo tempo Baraye, lo slovacco Kucka su rigore al 13° del primo tempo, ancora Baraye al 43° del primo tempo e Scozzarella al 9°, Machin al 26° e Munari al 33° del secondo tempo.

L’Associazione turistica e l’Associazione sportiva locali sono sempre al lavoro e sabato 20 luglio ci sarà la presentazione “Saluto alla località” del Parma Calcio a Prato allo Stelvio.

Sport

Berretti, sconfitta di misura. Esce e a testa alta in casa della capolista  

Pubblicato

-

In questo weekend la formazione Berretti FC Südtirol è stata impegnata sul campo della Feralpisalò, formazione in testa alla classifica del girone B. I biancorossi di Giampaolo Morabito sono stati sconfitti 3-2 dopo essere stati due volte in vantaggio e aver subito la rete decisiva nel finale di gara.

Turno casalingo, invece per le formazioni Allievi nazionali Under17 e Giovanissimi nazionale Under15, impegnate nei rispettivi campionati di categoria sul campo di casa, all’FCS Center di Maso Ronco contro la Triestina.

L’undici di Paolo Goisis ha vinto con perentorio 7-0. mentre i ragazzi di Davide Reffatto, dopo essere stati in vantaggio, sono stati raggiunti sull’1-1.

Pubblicità
Pubblicità

BERRETTI

La formazione Berretti esce a testa altissima dal campo della capolista Feralpisalò, impostasi per 3-2 in rimonta. Contro la prima della classe, i biancorossi hanno giocato un’ottima partita, a viso aperto e senza alcun timore reverenziale. Vantaggio ospite al 9’ con Bertuolo.

I gardesani sono pervenuti al pareggio al 25’ con Valtulina per poi essere nuovamente trafitti dagli ospiti, a segno al 41’ con Colucci. Nella ripesa la rimonta dei padroni di casa bresciani: prima il pareggio firmato da Valtulina e, ad una manciata di minuti dalla fine il gol-partita del neo entrato Meloni. 

 

FERALPISALO’ – FC SÜDTIROL 3-2 (1-2)

FERALPISALO’: Spezia, Locatelli (66’ Apollonio), Nervi (46’Bianchi), Bresciani, Raccagni, Biasin, Nuzzo, Cristini (55’ Buffoli), Risatti (78’ Meloni), Pinardi, Valtulini. (Paderno, Nonni, Messali, Morandini) All. Mauro Bertoni

FC SÜDTIROL: Grbic, Ronci, Colucci, Gambato (86’Brunialti), Sade, Cernetti (71’ Simonetto), Catino (88’ Rahmani), Truzzi, Bertuolo (86’ Sade), Ghiotti, Calabrese. (Guccini, Saad). All. Giampaolo Morabito

ARBITRO: Vismara di Lecco (Bogna e Rolle di Brescia)

GOL: 9’ Bertuolo (FCS), 25’ Valtulini (F) 41’ Colucci (FCS), 50’ Valtulini (F), 84’ Meloni (F).

UNDER 17

Incontro casalingo per la formazione degli Allievi nazionali Under 17 nella quattordicesima giornata di campionato, sul campo di casa, contro la Triestina. I biancorossi di Paolo Goisis si sono imposti con un perentorio 7-0, in una gara dominata in lungo e in largo. Quattro reti portano la firma di Vinciguerra, doppietta per Toci e gol di Margoni)

 FC SÜDTIROL – TRIESTINA 7-0 (5-0)

FC SÜDTIROL: Theiner, Bacher (46’ Parpaiola), Sonnenburger, Heinz (46’ Cominelli), Salaris (60’ Hannachi), Bussi (75Vasilico), Sartori, Volino, Margoni (60’ Lohoff), Vinciguerra (46’ Bazzanella). (Pircher, Sinn). All. Paolo Goisis

TRIESTINA: De Luca, Randò. Razem, Boschetti, Natella, Bulli, Meti, Circosta, Diop, Benvenuti, Conzio. (Sarri, Barone, Esposito, Pantano, Teta, Linussi, Nicoletti).

GOL: 14’ Margoni (FCS), 25’, 29’, 31’ e 33’ Vinciguerra (FCS), 48’ e 89’ Toci (FCS)

UNDER 15

I Giovanissimi nazionali under 15 nel 14esimo turno del girone B hanno pareggiato per 1-1 sul campo dell’FCS Center di Maso Ronco contro la Triestina. I ragazzi di Reffatto, autori di una positiva prestazione, sono passati in vantaggio al 25’ con Fabian Messner e hanno subito la rete di Coletta al 15’ della ripresa. 

FC SÜDTIROL – TRIESTINA 1-1 (1-0)

FC SÜDTIROL: Harrasser, Prosch (76’ Giacomin Slemmer), Tschigg, Buccella (66’ Reale), Rottensteiner, Jakomet, Loncini, Bruni (56’ Kofler), Messner, Uez (66’ Guarnaccia), Straudi (50’ Arman). (Dregan, Deporta, Obexer, Kofler, Theiner).   All. Davide Reffatto

TRIESTINA: Umari, Aondio, Huisman. Lubrano, Notaro, De Luca. Crosara, Cortesi, Colletta, Zulian (50’ Pavan), Romeo (50’ Vecchio). (Marzocco, Drioli, Spadoni). All. Simone Fici 

GOL: 25’ Messner (FCS), 50’ Colletta.

Continua a leggere

Sport

HCB: il Bolzano schianta lo Znojmo e vola ai playoffs

Pubblicato

-

Sette su sette. L’HCB Alto Adige Alperia centra la qualificazione ai playoffs della Erste Bank Eishockey Liga, per la settima volta nei sette anni di partecipazione al campionato europeo. I biancorossi si impongono con un netto 5 a 0 sull’HC Orli Znojmo, mettendo in ghiaccio il match già nel corso del primo tempo.

Una prova praticamente perfetta per i Foxes e settimo shutout stagionale per Leland Irving, che si traducono in quinto posto e Pick Round. La seconda fase inizierà già venerdì 31 gennaio, con il big match in casa dell’EC Red Bull Salzburg. 

Coach Ireland rinuncia al solo Anton Bernard, out per un infortunio al costato. 

Pubblicità
Pubblicità

HCB Alto Adige Alperia – HC Orli Znojmo 5 – 0 [4-0; 0-0; 1-0]

Reti: 00:17 Marco Insam (1-0); 03:27 Sebastien Sylvestre (2-0); 10:35 Anthony Bardaro PP1 (3-0); 12:38 Daniel Frank SH1 (4-0); 55:34 Anthony Bardaro PP1 (5-0)

Arbitri: Nikolic K., Stolc / Pardatscher, Schauer

Continua a leggere

Sport

Virtus Bolzano-Villa Valle: 3-2. I biancorossi si impongono nella sfida salvezza

Pubblicato

-

La Virtus Bolzano ha conquistato tre punti pesanti in chiave salvezza, prevalendo nella battaglia, che andata in scena all’Internorm Arena, contro il Villa Valle.

I biancorossi si sono imposti per 3-2, passando in vantaggio al 4’ quando Forti ruba palla nella trequarti lombarda, serve sulla sinistra l’accorrente Elis Kaptina che stanga da distanza ravvicinata facendo secco il portiere Asnaghi.

Al 9’ c’è il pareggio degli ospiti: Castelli scatta in profondità, si ritrova a tu per tu con il portiere Mora che esce in tackle deviando la sfera, e provocando la caduta dell’avversario. Per il direttore è calcio di rigore che lo stesso Castelli trasforma per il pareggio lombardo.

Pubblicità
Pubblicità

Al 31’ la Virtus Bolzano riesce a spezzare il leggero predominio territoriale lombardo con la rete del rinnovato vantaggio. L’azione scaturisce da piedi di Guerra che serve il decentrato Kicaj, il terzino imbecca Elis Kaptina che in rovesciata spedisce la sfera ad incocciare il contante, sul rebound è lesto Timpone a spedirla nel sette alto del secondo palo.

Il Villa Valle ristabilisce l’equilibrio al 23’ della ripresa: la palla spiove nell’area biancorossa Mora smanaccia debolmente la sfera, consentendo a Crotti di appoggiare la palla in rete.

La Virtus Bolzano reagisce ed al 36’, su azione di contropiede, la palla è gestita dal neo acquisto Grezzani che trova il varco di luce dal quale far partire un sinistro che spizzica la schiena di Donida, intercetto che spiazza il portiere Asnaghi che osserva la palla finire in fondo al sacco. 

Il tabellino della gara

VIRTUS BOLZANO-VILLA VALLE: 3-2

VIRTUS BOLZANO (4-3-3): Mora; Menghin (43’ s.t. De Santis), Kiem, Pinton, Kicaj; Bounou, Bordoni, Forti; Timpone (32’ s.t. Koni), E. Kaptina, Guerra (12’ s.t. Grezzani). A disposizione: Weiss, Hochkofler, Allegri, Kuka, Ben Sanogo, Naci. Allenatore: Alfredo Sebastiani.  

VILLA VALLE (4-4-2): Asnaghi; Cavagna, Crotti, Ronzoni, Barulli; Donida, Baggi, Corna, Castelli (38’ p.t. Meli); Massarucci, Ghisalberti. A disposizione: Gritti, Spampatti, Bassi, Signorelli, Bance, Vitali, Tiraboschi, Motta. Allenatore: Giovanni Mussa 

ARBITRO: Sergio Palmieri di Conegliano

MARCATORE: 4’ p.t. E. Kaptina (VBZ), 9’ p.t. Corna (VV), 31’ p.t. Timpone (VBZ), 23’ s.t. Crotti (VV), 36’ s.t. Grezzani (VBZ)

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza