Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Hi Tech e Ricerca

Possiamo dire addio alla tv tradizionale: il futuro della televisione è online

Pubblicato

-

Per decine e decine di anni quello con la tv è stato un appuntamento a cui molti italiani non potevamo mancare.

Tra telegiornale, quiz, film e programmi d’opinione, avevamo tutti un’ora ben definita in cui sederci sul divano e prendere in mano il telecomando.

In questi ultimi anni, però, sembra che anche una pietra miliare come la televisione abbia subito l’influenza degli sviluppi tecnologici e soprattutto della sempre più costante presenza di internet e degli smartphone nelle nostre vite.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I servizi approdano online – La “morte” della tv tradizionale non è però un evento isolato ma è parte di un processo che nell’ultimo periodo ha portato alla conversione di moltissimi servizi solitamente fisici, analogici o fruibili nel “mondo reale” nelle loro versioni digitalizzate e disponibili online.

Ecco così che non dobbiamo più andare dal giornalaio per leggere le ultime notizie ma possiamo farlo per pochi euro al mese, o perfino gratis, direttamente da smartphone, grazie ai casinò online possiamo giocare a blackjack, roulette, slot machine e molto altro da computer, telefono o tablet senza doverci recare in un casinò fisico e possiamo studiare le lingue in modo gratuito con una semplice connessione in qualsiasi momento senza doverci iscrivere a corsi tenuti nelle aule.

Allo stesso modo, molti utenti hanno iniziato a guardare film e serie tv direttamente online, portando così alla nascita di moltissimi servizi di streaming, tra cui spicca il celebre Netflix, che sono andati in un certo senso a sostituirsi al cinema.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Non a caso, infatti, alcune di queste piattaforme ospitano anche film che nello stesso periodo sono proiettati nelle sale cinematografiche o sono perfino gli unici siti su cui guardare alcune delle ultime uscite più attese.

Anche la tv sembra essere diretta verso una destinazione simile, anzi per certi versi lo è già. Online, infatti, il mondo di cinema e tv spesso si mescolano e i loro confini non sono più così chiari.

Tv sempre più digitale –  I servizi streaming già citati, infatti, si sostituiscono alla televisione in quanto offrono la possibilità di guardare on demand, e quindi senza essere limitati dagli orari di trasmissione tipici della tv e senza interruzioni pubblicitarie, film e serie tv che spesso abbiamo visto passare sui nostri canali televisivi preferiti.

La tv, però, non è solo film e serie. Molti palinsesti, infatti, includono anche programmi come quiz, telegiornali, reality show, documentari e salotti di discussione. Anche questi, però, sembrano essere sempre più spesso disponibili anche online. Alcuni programmi, infatti, sono perfino disponibili gratuitamente grazie alle pubblicazioni su canali ufficiali o su piattaforme come YouTube, sito che rende possibile accedere anche a programmi non disponibili sulle tv italiane.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ma non solo, i principali canali televisivi nazionali sono approdati online sviluppando la loro risposta a Netflix sotto forma di piattaforme on demand, su cui è però anche possibile guardare i programmi in diretta streaming, come Rai Play.

E che dire delle tv locali? Molto spesso queste sono state le prime a cogliere appieno i vantaggi della rete e oggi non è raro scoprire che molte tv locali e regionali sono disponibili esclusivamente online. Queste tv, infatti, spesso trasmettono in rete il proprio palinsesto andando così a superare tutti quei limiti una volta imposti dalla lunghezza della trasmissione: oggi quindi possiamo guardare programmi locali anche se siamo lontani da un determinato territorio.

Per offrire un servizio sempre più completo, inoltre, alcune di queste tv associano alle trasmissioni anche articoli di approfondimento e magazine online o permettono di guardare i programmi già trasmessi on demand.

Se per alcuni l’avvento di internet ha decretato la fine della televisione a noi tanto cara, secondo altri questa nuova tecnologia ha solo offerto alla tv un’opportunità per rinnovarsi. Questo servizio, infatti, negli ultimi anni è cambiato adattandosi alle caratteristiche e alle potenzialità della rete senza però perdere la sua anima.

NEWSLETTER

Alto Adige1 giorno fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Bolzano22 ore fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Alto Adige2 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Val Pusteria2 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Alto Adige3 settimane fa

Maltempo in Alto Adige, smottamenti, allagamenti e frane: oltre 100 gli interventi dei Vigili del Fuoco

Sport3 settimane fa

F.C. Südtirol saluta Alessandro Malomo che torna in Serie C con il Foggia

Arte e Cultura21 ore fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige22 ore fa

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Brennero arresta un cittadino marocchino irregolare

Alto Adige3 settimane fa

La giungla dei bonus: sono 35 e vanno richiesti entro la fine del 2022

Archivi

Categorie

di tendenza