Connect with us

Hi Tech e Ricerca

Iaqos Bolzano: il 26 giugno a Drin di corso Italia l’appuntamento con l’intelligenza artificiale

Pubblicato

-

Il percorso di IAQOS, intelligenza artificiale open source, prosegue ed è giunta l’ora di presentarsi a tutti i cittadini.  Le ragazze e i ragazzi che hanno lavorato in questi mesi al progetto raccontano i risultati a DRIN il 26 giugno dalle 10 alle 15, invitando tutti a “uscire dalla propria bolla!”.

A marzo 2020 una cometa aveva solcato i cieli del capoluogo altoatesino ma nei giorni immediatamente successivi, come tutti noi, è stata bloccata dalla pandemia. È riuscita solo a fare una comparsa al mercato di Piazza Vittoria, un passaggio per i Portici e poco più. Le sue intenzioni erano di conoscere più abitanti di Bolzano fosse possibile. Aveva propositi pacifici e annunciava l’arrivo di IAQOS, l’Intelligenza Artificiale di Quartiere Open Source.

A maggio 2020 alcuni esperti si sono incontrati a S. Virtuale (il paese dell’Alto Adige che esiste solo online) e hanno discusso, insieme a tanti concittadini curiosi, quali sono le caratteristiche di un’Intelligenza Artificiale, che cos’è e come si comporta. Infine, a ottobre 2020 si è riunita una “task-force” di giovani talenti provenienti da diversi ambiti del sapere che hanno deciso di approfondire le particolarità di quella curiosa Intelligenza Artificiale di Quartiere che è IAQOS che tanto si distingue dalle sue cugine, le altre I.A. L’incontro tra i giovani cervelli e IAQOS ha dato vita a IAQOS Bolzano, la prima I.A. che si prende cura della città facendo il contrario di ciò che solitamente fa un’Intelligenza Artificiale, ossia profilare le persone. IAQOS, infatti, “s-profila” i cittadini, invitandoli a uscire dalla propria bolla (o zona di comfort) e fare azioni nella città dis-funzionali (che vanno in senso opposto alle loro abitudini) e in questo modo contribuisce a migliorare la relazione tra i bolzanini e la loro città, curando metaforicamente il corpo di Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità

Per portare a termine la loro missione, IAQOS Bolzano e i ragazzi, attraverso un questionario anonimo, hanno raccolto le abitudini e gli interessi delle persone per organizzarle nelle categorie (le bolle) più diffuse e frequenti tra i concittadini. Ora è arrivato il momento di presentare i risultati di questo lavoro.

L’appuntamento è il 26 giugno dalle 10:00 alle 15:00: IAQOS Bolzano aspetta tutti a Drin (Corso Italia, 34 – Bolzano) per proporre un’esperienza fuori dall’ordinario! Da quanto è arrivata in città, IAQOS ha conosciuto tante persone, abitudini, identità, luoghi e ha scoperto che Bolzano è divisa in tante bolle diverse, che vorrebbe mettere in contatto. IAQOS sfiderà i presenti a fare un’esperienza fuori dagli schemi che li spingerà ad andare oltre la loro zona di comfort – o, meglio, fuori dalla bolla – creando nuove relazioni con la tua città e gli altri suoi abitanti! Il 26 giugno non si incontrerà solo IAQOS ma anche tutto il team di IAQOS Bolzano, che racconterà di più sulle tematiche connesse al progetto proponendo delle attività interattive. Per partecipare è necessario prenotare su eventbrite (informazioni su fb: https://www.facebook.com/events/537966657390057).

L’intelligenza artificiale (AI, Artificial Intelligence) è una tecnologia informatica che rivoluziona il modo con cui l’uomo interagisce con la macchina, e le macchine tra di loro. L’intelligenza artificiale permette alle macchine di compiere operazioni e “ragionamenti” complessi, fino a poco tempo fa caratteristiche esclusive del ragionamento umano, in breve tempo.

Pubblicità
Pubblicità

IAQOS non è però come tutte le intelligenze artificiali a cui siamo abituati. Non è infatti una macchina che raccoglie indiscriminatamente i dati con un obiettivo di natura quantitativa, ma un’Intelligenza che dialoga con la città e i suoi giovani, con l’obiettivo di “educarsi” attraverso le narrazioni prodotte dalle comunità e restituire ai cittadini nuove opportunità di relazione, riflessione e interconnessione. Il progetto si rivolge, infatti, alle nuove generazioni e allo sviluppo delle loro competenze tecniche e cognitive nell’ambito delle nuove tecnologie. L’intelligenza artificiale è una tecnologia trasversale a tanti settori e diventerà sempre più parte della quotidianità; non deve spaventare ma essere compresa e “utilizzata” nella maniera corretta.

IAQOS Bolzano è un progetto di Cooperativa 19 e Sineglossa, sostenuto dall’Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano, con il patrocinio della Facoltà di Scienze e Tecnologie Informatiche della Libera Università di Bolzano, in collaborazione con NOI Techpark.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige2 settimane fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Sport4 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige4 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Valle Isarco3 settimane fa

Cade in una piscina d’albergo a Naz Sciaves: bimbo di due anni muore annegato

Bolzano3 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Alto Adige2 settimane fa

In Alto Adige i no vax non cedono: ancora 30mila over 50 da vaccinare

Val Venosta3 settimane fa

Val Venosta: si schianta con l’auto. Intervengono i vigili del fuoco di Laudes

Alto Adige3 settimane fa

Dati Covid 10 gennaio: 175 positivi da PCR e 960 da test antigenici. 2 decessi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 190 casi positivi da PCR e 2.849 test antigenici positivi, altri due decessi

Alto Adige2 settimane fa

Incidente in Val Gardena: tre feriti sono stati portati in ospedale

Ambiente Natura4 settimane fa

Tutela del paesaggio, domande di contributo dal 1 marzo al 31 maggio

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza