Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Musica

“Pro Cesare Maximiliano – Musica per la Casa Asburgo”: concerto a Castel Roncolo

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

In occasione della mostra temporanea “Massimiliano I e il suo maniero illustrato Roncolo“ a Castel Roncolo la Fondazione Castelli di Bolzano organizza un concerto serale intitolato “Pro Cesare Maximiliano – Musica per la Casa Asburgo“.

I successi politici, i lieti eventi, ma anche le disgrazie che hanno caratterizzato la vita dell’imperatore Massimiliano sono ciò attorno a cui ruota il programma del concerto.

Alla dieta di Costanza del 1507 Massimiliano si presentò con la sua cappella di corte e con una nuova composizione musicale, “Virgo prudentissima”, scritta proprio per tale occasione dal suo compositore di corte Heinrich Isaac e il cui testo venne invece redatto dal maestro di cappella Georg von Slatonika.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Utilizzando il mottetto dedicato a Maria, Massimiliano viene celebrato come un reggente universale in grado – grazie all’aiuto della Vergine – di vincere il nemico e di portare la pace al suo popolo. Massimiliano è all’apice del suo potere. Solamente dodici anni più tardi Ludwig Senfl comporrà invece “Quis dabit oculis”, un mottetto triste sulla morte dell’imperatore a Wels.

Entrambe le composizioni, opere dei compositori presenti alla corte di Massimiliano, raccontano di gioia terrena, perdite dolorose, di fede, così come dell’amore.

L’ensemble VOCALCUBE è stato fondato nel 2015 e composto attualmente da 13 cantanti provenienti dal Tiroler Oberland. Il loro lavoro consiste nella realizzazione sonora di opere corali di diversi stili, ma la scelta dell’interpretazione dei pezzi dipende dal luogo della rappresentazione in quanto si tratta fondamentalmente di un dialogo tra opere e spazio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I membri del Gambenconsort Tyrolensis combinano l’amore per la musica antica con la libertà di suonarla in diverse formazioni. Nel periodo rinascimentale il “Colla parte” era molto diffuso e costituiva il raddoppio di una voce attraverso uno strumento musicale.

La viola da gamba era quindi considerata lo strumento che più si avvicinava al suono ideale della voce umana. Ingresso libero

NEWSLETTER

Vita & Famiglia4 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano4 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Italia ed estero4 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Alto Adige4 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano4 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives4 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Bolzano1 settimana fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Bolzano4 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Minacce di morte in una lettera anche ad Alessandro Urzì e Alessia Ambrosi

Bolzano4 settimane fa

Buoni pasto COVID-19 indebitamente percepiti: i Carabinieri sanzionano più di 300 persone

Alto Adige4 settimane fa

Comunità energetiche, forma innovativa di cooperazione

Alto Adige4 settimane fa

Violento nubifragio sull’Altipiano dello Sciliar, numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco – IL VIDEO

Scienza e Cultura4 settimane fa

Nuove condizioni climatiche, una sfida per l’agricoltura montana: Centro Laimburg testa le varietà di silomais

Arte e Cultura4 settimane fa

Entra nel vivo la seconda settimana del Festival Identity in motion a Laives

Archivi

Categorie

di tendenza