Connect with us

Politica

Pronti lista e programma per Merano del M5S: “Al centro ambiente, sociale e qualità della vita”

Pubblicato

-

Il M5S di Merano si presenta alla prossima tornata elettorale con una propria squadra di cittadine e cittadini non politici per mestiere, ma per senso civico e passione per la propria città impegnati sui temi centrali del Movimento nazionale: l’interesse e il benessere dell’individuo e del suo ambiente (leggi territorio). 

Giancarlo Bertocci, capo turnista Memc, è il candidato sindaco per Merano, seguono Francesca Morrone, Monica Pizzuto, Giuseppina Maestretti, Mirko Marotta, Marco Banini, Sebastiano Tito. Cittadini prestati alla politica, non professionisti, ma integrati e impegnati attivamente sul territorio. 

Nel programma del M5S di Merano per le elezioni 2020 non mancano i punti cardine che ci hanno accompagnato nella scorsa consiliatura: la trasparenza della politica e delle nomine pubbliche, la democrazia diretta, la salvaguardia dei nostri alberi e lotta ai pesticidi, Sinigo e il problema della falda acquifera, l’impegno a favore delle diversità culturali, sociali e di genere, i giovani, gli spazi di aggregazione, la musica.

Pubblicità
Pubblicità

Si legge in una nota: “In un momento delicato come quello che stiamo vivendo tra la crisi economica e sociale che il Covid-19 ha innescato e le problematiche legate ai cambiamenti climatici in atto, è necessario avere una visione globale e meno localistica dell’amministrazione pubblica che sappia tradurre in atti  visioni a lungo termine e soluzioni immediate per il miglioramento della qualità di vita di tutti, soprattutto dei nostri giovani a cui lasciamo un pianeta in sofferenza. La crisi sanitaria ed ambientale sono e devono diventare l’asse centrale dell’azione politica in un’ottica di rivoluzione culturale che sappia trainare l’economia. 

I grandi finanziamenti a favore dei Comuni e per ultimo la legge Ecobonus 110% voluti dal M5S vanno proprio in questa direzione. Ci piacerebbe vedere Merano al centro di un grande cambiamento culturale, ambientale ed economico grazie anche ad un collegamento con  la politica nazionale che ci vede forza di Governo”. 

Per i pentastellati Merano ha bisogno di recuperare terreno sul fronte della mobilità, affinché l’uso del mezzo privato venga disincentivato (non demonizzato), perché il futuro della mobilità mondiale sarà diverso da come lo conosciamo oggi. 

Puntare sull’allargamento delle piste ciclabili, ampie e sicure, significa mandare ai cittadini un doppio messaggio che è quello  dell’abbassamento dei livelli di inquinamento e della tutela della salute individuale che si traduce in un miglioramento della salute pubblica e un risparmio per il sistema sanitario. Merano ha il grande vantaggio di poter essere raggiunta facilmente a piedi o in bicicletta, eppure la percezione generale è quella di una città affogata nel traffico, soprattutto nei periodi di grande concentrazione turistica. 

E’ necessario garantire una mobilità pubblica efficiente con più mezzi elettrici possibili,, sicura (anche per le persone portatrici di handicap fisico) e flessibile sia per chi utilizza i mezzi pubblici sia per chi ci lavora. L’emergenza Covid-19 e l’obbligo del distanziamento fisico ci invitano a rivalutare la mobilità, soprattutto con il rientro dei nostri giovani nelle scuole“. 

Per ciò che riguarda i rifiuti è invece necessario uscire dall’ottica del rifiuto in quanto fonte di energia e puntare al riciclo e allo smaltimento intelligente dei rifiuti. 

Rifiuti e ambiente sono strettamente collegati fra loro. Il M5S di Merano è stato sin dall’inizio favorevole non solo alla raccolta porta a porta, ma ad una sensibilizzazione culturale sull’uso del rifiuto in quanto fonte inquinante per il nostro pianeta, soprattutto se abbandonato. 

Dopo 5 anni di amministrazione locale, il rafforzamento dei controlli e l’aumento delle sanzioni non siamo riusciti ad eliminare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Tutte le cittadine e i cittadini sanno cosa come si presentano ai loro occhi le isole ecologiche la domenica mattina.

Siamo sempre più convinti che sia dovere dell’amministrazione andare incontro alle esigenze dei cittadini visto che da anni si chiedono all’interno delle isole ecologiche container per plastica e raccoglitori per il tetra pak. E’ necessario avviare  una collaborazione con gli esercizi commerciali del territorio per creare più punti di smaltimento rifiuti ed evitarne l’abbandono“. 

Al centro delle tematiche di interesse ci sono anche famiglia, donne e lavoro: l’emergenza Covid- 19 ha fatto emergere un altro problema che ha sensibilmente colpito le donne e che riguarda l’accudimento dei figli.

Siamo favorevoli ad un servizio di asilo nido e scuola dell’infanzia che abbia orari di apertura e chiusura flessibili e che venga incontro ai cambiamenti in atto nel mondo del lavoro e che permetta alle donne di conciliare famiglia e lavoro. 

Nel programma del M5S di Merano non mancano i punti cardine che ci hanno accompagnato nella scorsa consiliatura: trasparenza della politica e delle nomine pubbliche, democrazia diretta, salvaguardia dei nostri alberi e lotta ai pesticidi, Sinigo e il problema della falda acquifera, impegno a favore delle diversità culturali, sociali e di genere“, concludono.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]

Categorie

di tendenza