Connect with us

Alto Adige

Rinviato processo per la critica ai pesticidi contro Karl Bär: concesso ai querelanti più tempo per ritirarsi dal procedimento

Pubblicato

-

Il processo per diffamazione aggravata contro Karl Bär, referente per le politiche agricole e commerciali dell’Umweltinstitut München, è stato rinviato oggi a Bolzano dal giudice Ivan Perathoner. Una decisione presa senza la opposizione di Karl Bär.

La data per la nuova udienza è stata fissata al 14 gennaio 2021. L’assessore provinciale Schuler, esponenti di punta dell’industria frutticola altoatesina e oltre 1300 agricoltori avevano nuovamente deciso di rimettere tutte le accuse in essere. Tuttavia, a causa della difficile situazione dovuta all’emergenza da Coronavirus in Alto Adige/Südtirol, l’assessore Schuler non ha potuto ottemperare alla scadenza fissata per oggi, venerdì 27 novembre 2020.

Sembra che l’assessore provinciale Arnold Schuler abbia compreso che un processo non è uno strumento appropriato per mettere a tacere le voci critiche – sottolinea Karl Bär, referente per le politiche agricole e commerciali dell’Umweltinstitut München – . Ciononostante potremo considerare questo processo realmente chiuso solo quando l’ultima querela sarà stata ritirata. Comprendiamo che la pandemia stia rappresentando una complicazione per la remissione di tutte le querele ed è per questo che non ci siamo opposti alla proroga del termine”.

Pubblicità
Pubblicità

Il 18 novembre 2020 Bär aveva presentato una proposta scritta alla controparte. Nella lettera l’Umweltinstitut esprimeva la sua disponibilità a pubblicare e discutere pubblicamente, con le cooperative frutticole altoatesine, le evidenze relative ai libretti di campagna sequestrati e contenenti i dati registrati dagli agricoltori locali sull’uso dei pesticidi. L’assessore provinciale Schuler e i rappresentanti dell’industria frutticola hanno accettato la proposta garantendo la remissione di tutte le querele. Oggi l’avvocato difensore Nicola Canestrini ha messo agli atti la lettera di Bär“, scrive l’Umweltinstitut.

Nel 2017 più di 1300 contadini altoatesini si sono uniti alle querele per diffamazione mosse da Arnold Schuler contro Karl Bär e lo scrittore austriaco Alexander Schiebel, autore del libro “Das Wunder von Malls”. Per poter definitivamente sospendere il procedimento per diffamazione contro Bär e Schiebel è necessario ottenere la remissione di tutte le querele presentate da queste persone. Se venisse accolta anche una sola denuncia, il processo proseguirebbe senza alcuna modifica.

Oggi il pubblico è stato escluso dalla sala – spiega Nicola Canestrini, avvocato difensore di Bär e Schiebel – ed è stato consentito l’ingresso ad un solo giornalista. Anche in tempi di pandemia ai giornalisti deve essere garantito il diritto di svolgere la loro funzione di “guardiani della democrazia”, indispensabile in uno Stato di diritto.

Per quanto riguarda il processo attendiamo di vedere se la controparte chiuderà il vaso di Pandora che ha aperto. Anche se le accuse contro Bär e Schiebel venissero ritirate, il procedimento contro Bär per presunta contraffazione del marchio ombrello proseguirà. Si tratta di un reato ufficiale che lo Stato può perseguire anche senza un querelante. Purtroppo, l’attacco alla libertà di espressione in Alto Adige/Südtirol resta un tema ancora aperto”.

Antefatto:

La querela per diffamazione contro Karl Bär si riferisce alla campagna lanciata dall’Umweltinstitut München nell’estate 2017 dal titolo “Pestizidtirol”, finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica su quello che è stato considerato dall’esperto dell’Istituto tedesco ‘un largo impiego di pesticidi in Alto Adige, e al manifesto di denuncia esposto sempre nel 2017 nella fermata della metropolitana di Monaco / Muenchen Karlsplatz che riprendeva, in chiave satirica, una campagna turistica provinciale.

L’accusa per diffamazione a carico dello scrittore e cineasta Alexander Schiebel è riferita invece a un passo del libro “Das Wunder von Mals” (Il miracolo di Malles) dove l’autore denuncia quello che sostiene essere un massiccio uso dei pesticidi in Alto Adige/Südtirol e critica il comportamento degli agricoltori di quel luogo.

Il processo contro Schiebel inizierà il 14 gennaio 2021. In caso di condanna, gli accusati rischiano la pena detentiva e la rovina personale a causa di possibili richieste di risarcimento di danni astronomiche avanzate in sede civile.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus casalinghe 2021: un’opportunità per una scelta più libera e consapevole
    Il Bonus Casalinghe 2021 istituito nel Decreto Agosto 2020 risulta ancora fermo a causa della mancanza di un Decreto attuativo del Ministero delle Pari opportunità e la Famiglia che regoli i 3 milioni messi disposizione... The post Bonus casalinghe 2021: un’opportunità per una scelta più libera e consapevole appeared first on Benessere Economico.
  • Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo: un’opportunità per le imprese italiane
    L’Istituto offre interessanti opportunità anche per le imprese italiane, permettendo di ossigenare molti bilanci aziendali. La BERS, la Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo è un’ente ancora poco conosciuto soprattutto in Italia anche se... The post Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo: un’opportunità per le imprese italiane appeared first on Benessere Economico.
  • Il Regno Unito tutela le aziende assicurate: le polizze pagano danni per interruzione attività
    Dopo numerose controversie legali, nel Regno Unito saranno circa 370 mila le aziende che, avendo stipulato un’assicurazione potrebbero ricevere rimborso per l’interruzione di attività. In tutta Europa, i provvedimenti emanati per il contenimento della pandemia... The post Il Regno Unito tutela le aziende assicurate: le polizze pagano danni per interruzione attività appeared first on Benessere […]
  • “Nuove imprese a tasso zero”: agevolazioni e contributi a donne e giovani
    Il Ministero dello Sviluppo Economico sosterrà giovani e donne che vogliono avviare nuove imprese, attraverso finanziamenti agevolati a tasso zero. Recentemente è stata pubblicata la circolare dello stesso Ministero che definisce i termini e le... The post “Nuove imprese a tasso zero”: agevolazioni e contributi a donne e giovani appeared first on Benessere Economico.
  • Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale
    La recente situazione pandemica sta avendo un impatto travolgente sui mercati e sull’economia generale, mettendo in discussione il ruolo stesso dell’azienda che dovrà necessariamente evolversi per assecondare nuove variabili. L’attuale situazione economica: In questo contesto,... The post Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale appeared first on Benessere Economico.
  • WORKATION – Lavoro vista mare o monti
    Il nuovo trend che interessa anche gli operatori del ricettivo Mare, montagne, lago, acqua, natura. Chi non sogna di lavorare stando in vacanza? Pensate ad una riunione vista Dolomiti, ad una pausa pranzo in un... The post WORKATION – Lavoro vista mare o monti appeared first on Benessere Economico.
  • I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro
    Che i soldi non facciano la felicità è probabilmente vero, ma è altrettanto inconfutabile che siano un potente rilassante. Nel nostro mondo dominato dalla cultura capitalistica, il denaro è diventato una pietra angolare della struttura... The post I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro appeared first on Benessere […]
  • Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo
    Le registrazioni nei corridoi, i box per le somministrazioni nelle sale riunioni: il protocollo firmato al Ministero del Lavoro da Confidustria e organizzazioni sindacali declina le possibilità del vaccino sui luoghi di lavoro. Il documento... The post Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona
    Anche per quest’anno è stato confermato il bonus cultura di 500 euro per tutti i neo 18enni nati nel 2002, ed erogato dallo Stato per l’acquisto di musica, corsi online, libri ed altre attività culturali.... The post Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica”
    Il Fondo Monetario Internazionale propone la sua ricetta per aiutare i Paesi da uscire dalla crisi economica, suggerendo una tassa di solidarietà per finanziare le spese e i sostegni necessari a combattere la crisi. All’interno... The post FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica” appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza